La Sicula Leonzio a caccia di punti pesanti
Data: Dom, 11 feb 2018 08:00 CET
Argomento: Catanzaro News


La squadra di Aimo Diana è in salute e dopo la striscia di 7 punti nelle ultime 3 gare, arriva a Catanzaro per agganciare il treno playoff
 


Dopo la sconfitta di Lecce, il Catanzaro riparte dal "Ceravolo" e nella 25^ giornata del Girone C di Serie C ospita la Sicula Leonzio.

I siciliani sono in una buona striscia di risultati. Nelle ultime 3 giornate la squadra di Diana ha racimolato 7 punti, grazie alle vittorie con Trapani e Bisceglie e il pareggio contro il Monopoli.

Ads336x280

La squadra si trova attualmente al tredicesimo posto in classifica, con 26 punti, maturati grazie a 6 vittorie, 8 pareggi e 8 sconfitte con 22 gol fatti e 25 subiti.

Come possiamo evincere subito dai dati, i bianconeri sono una compagine che punta molto sulla compattezza difensiva, avendo subito un numero di gol abbastanza limitato nonostante la posizione in classifica, d’altro canto l’attacco non è risultato particolarmente brillante rimanendo all’asciutto in diverse occasioni.

La Sicula Leonzio, nella trasferta di Catanzaro avrà un’assenza importante, quella di Mauro Bollino, capocannoniere della squadra e sicuramente il calciatore con maggior talento.

Mister Diana però può contare sull’esperienza di Narciso tra i pali, e la guida di Gianola nel reparto arretrato senza dimenticare la corsa dell’ex giallorosso Squillace.

Non mancano le individualità nella zona nevralgica del campo con Guido Davì a fungere da metronomo, mentre nel reparto avanzato l’assenza del già citato Bollino sarà compensata da Arcidiacono che dovrà guidare la squadra, e Facundo Lescano, nuovo acquisto di gennaio alla ricerca del secondo gol in campionato.

Al “Ceravolo” le due quadre si sono incontrate 3 volte, con il Catanzaro che ha vinto in due occasioni e pareggiato in una. L’ultimo incontro tra le mura dell’ex "Militare" risale al 1992/93 con i giallorossi che si imposero con un rocambolesco 5 a 3.

Diana schiererà la sua squadra con il collaudato 4-3-3.

Ads336x280

Tra i pali troveremo Narciso.

La difesa a quattro sarà formata da Squillace sull’out di sinistra, Gianola e Aquilanti al centro e Pollace sulla destra. A centrocampo Davì in mezzo con D’Angelo ed Esposito ai suoi lati.

In attacco, Diana dovrebbe fare affidamento sul trio formato da Russo, Arcidiacono e Lescano.

La Sicula Leonzio è una formazione che non va assolutamente sottovalutata. Come già detto precedentemente, si tratta di una formazione molto compatta che proprio come il Catanzaro, fa molto affidamento su corsa e cattiveria agonistica.

Bisognerà evitare i cali di attenzione che hanno accompagnato la stagione delle Aquile e bisognerà imprimere subito un ritmo elevato alla partita per non aiutare gli ospiti con un ritmo blando.

Probabile Formazione 4-3-3: Narciso, Squillace, Gianola, Aquilanti, Pollace; Davì, D’Angelo, Esposito; Arcidiacono, Russo, Lescano. All. Aimo Diana.

 Luca Pagano







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=38429