Le Aquile riprendono la preparazione
Data: Mar, 09 gen 2018 09:59 CET
Argomento: Catanzaro News


Doppia seduta al PoliGiovino. Cason con il gruppo, per Sepe c'è ancora da attendere



Si torna a sudare dopo la pausa natalizia. Doppia seduta per la truppa giallorossa che oggi si ritroverà sul terreno del "Mirko Gullì" di Giovino per iniziare la preparazione in vista della sfida esterna del 21 gennaio contro la Juve Stabia.

 Ads336x280

Agli ordini di mister Dionigi dovrebbe esserci anche il difensore Stefano Cason, prelevato in prestito dall'Atalanta fino al termine della stagione ma non ancora ufficializzato.

Qualche altro giorno di attesa per Antonio Sepe, terzino italo-uruguaiano dell'Akragas, che dovrà risolvere le ultime questioni con i siciliani prima di trasferirsi in Calabria. 

A proposito di mercato, al netto di soffiate e bufale, è chiara la volontà del Catanzaro di muoversi senza particolari affanni. 

Di nomi accostati ai giallorossi se ne leggono già diversi (Bombagi, Cianci, Cesaretti, Comi, Razzitti ndr), ma l'esperienza insegna che quando un nome esce allo scoperto, o la trattativa è già chiusa, oppure è meglio cercare altrove. 

Tenendo conto di tutto ciò, è verosimile ipotizzare che la società basi le proprie valutazioni su fattori quali le reali necessità della squadra, la volontà di mister Dionigi, le possibili partenze e le prospettive per il futuro. 

In altre parole, nessuna rivoluzione ma acquisti mirati, bilanciati da altrettante uscite.

Ads336x280

La difesa dovrebbe essere ok e pronta ad assorbire eventuali partenze, su tutte quella di Sirri.

A centrocampo potrebbe esserci un innesto di livello. Il possibile identikit è quello di un centrocampista d'esperienza, con doti da play e capacità di ricoprire più ruoli in mediana.

L'attacco merita riflessioni importanti. Le valutazioni estive si sono rivelate errate e fra infortuni e scarso rendimento, c'è da capire  come intervenire. È risaputo che a gennaio gli attaccanti di razza non si muovono, dunque bisognerà essere bravi a pescare fra ciò che offre il mercato.

Insomma, si profila un mese intenso di lavoro che porterà qualche ritocco interessante con un occhio rivolto alla prossima stagione. 

Francesco Panza







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=38255