Verso il sold-out per Catanzaro-Lecce
Data: Ven, 22 set 2017 23:18 CEST
Argomento: Catanzaro News


Dubbi sulla formazione, probabile l'esordio di Manuel Nicoletti in luogo d'Imperiale. Il 23 ottobre Trapani Catanzaro su RaiSport
 


Saranno gli stessi di Bisceglie i ragazzi che affronteranno domani il Lecce di mister Liverani alle 20:30 al Nicola Ceravolo.

Ads336x280

Qualche dubbio sulla formazione, Erra lo scioglierà solo quando le squadre entreranno in campo per il riscaldamento.
L’unica certezza è che potrebbe esordire dal primo minuto l’esterno sinistro Nicoletti, che andrebbe a sostituire Imperiale che gioverebbe di un turno di riposo.
Nel mezzo c’è il dubbio se il Catanzaro giocherà con tre centrocampisti e tre attaccanti e per come suddetto, è bene attendere domani sera per vedere come il tecnico giallorosso intende contrastare la corazzata salentina.

Questi i convocati del Catanzaro: 

PORTIERI: Nordi, Marcantognini, Pellegrino;

DIFENSORI: Gambaretti, Imperiale, Marchetti, Nicoletti, Riggio, Sirri, Zanini;

CENTROCAMPISTI: Benedetti, Kanis, Maita, Marin, Onescu, Spighi.

ATTACCANTI: Anastasi, Cunzi, Falcone, Letizia, Lukanovic, Puntoriere.

Lecce che arriverà in Calabria con ventidue atleti, senza Ciancio e Marino, oltre Di Piazza squalificato, con i primi due lasciati a casa per noie muscolari.
Nel Catanzaro rimarranno fuori Infantino, Icardi, Di Nunzio e Van Ransbeeck.
Il Ceravolo domani andrà verso il tutto esaurito. Infatti, la disponibilità massima pari a 7.500 tagliandi, entro domani terminerà certamente.

I settori distinti e curva sono già al completo con 3.200 biglietti staccati che aggiunti agli abbonati, si arriva già ampiamente a quota oltre 5.000. Sono invece 284 i taglianti dei sostenitori leccesi che si accomoderanno in “Curva Mammì”.
Catanzaro in TV - La Lega ha ufficializzato il calendario dei posticipi e il lunedì sera del 23 ottobre i giallorossi giocheranno in Sicilia contro un’altra pretendente alla promozione che risponde al nome del Trapani.
Gessica Cosentino - L’ex vice presidente del Catanzaro, Gessica Cosentino, è stata ascoltata in Procura per i ritardati pagamenti ai tesserati che potrebbe comportare al club giallorosso punti di penalizzazione.
Chiaro l’intento, concordato con l’Avv Rondinelli, di dimostrare che il pagamento non è stato compiuto non per volontà o non per disponibilità economica, ma per l’impossibilità dell’utilizzo dei conti correnti bancari bloccati dalla magistratura per la vicenda “Money Gate” che ha visto coinvolta la Gicos S.R.L. maggiore azionista del Catanzaro.

A supporto di tale tesi, è stato dimostrato come il Catanzaro nel corso di tutti gli anni precedenti aveva ottemperato puntualmente a tutte le scadenze.

Salvatore Ferragina







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=37704