Il cantiere Catanzaro [VIDEO]
Data: Gio, 13 lug 2017 21:48 CEST
Argomento: Catanzaro News


Dopo i quadri tecnici e dirigenziali, si lavora all'allestimento dell'organico. La conferenza stampa potrebbe slittare alla prossima settimana. Nordi il nome nuovo per la porta. Nella giornata odierna sono stati rimossi i container dei Distinti
 


Sono giorni di lavoro intenso per la nuova proprietà giallorossa, alle prese con l’allestimento di tutto ciò che è necessario per affrontare adeguatamente il prossimo campionato di serie C.

Ads336x280

Sul tavolo questioni tecniche e organizzative la cui risoluzione, con molta probabilità, costringerà a posticipare di qualche giorno l’attesa conferenza stampa prevista per questo fine settimana.

LAVORI AL CERAVOLO – Iniziamo dalla vicenda più spinosa. Dopo la nota stampa diffusa ieri con la quale il presidente Noto aveva espresso preoccupazione circa la conclusione dei lavori al “Ceravolo”, oggi si è provveduto alla rimozione dei container adagiati da anni sulle gradinate dei distinti.

Si è trattato di un’operazione preliminare, necessaria per completare la posa dei seggiolini, alla quale seguiranno gli altri adempimenti indispensabili alla riapertura del settore.

Chissà se fra questi, come da progetto, ci sarà anche la colorazione della famigerata palazzina, al momento degna delle migliori opere di architettura sovietica.

CALCIOMERCATO – Dopo la scelta del ds, ricaduta sul barlettano Pietro Doronzo, le attenzioni sono concentrate sull'allestimento dell’organico da consegnare al tecnico Erra.

Sul taccuino dell’uomo mercato giallorosso almeno un paio di terzini, probabilmente under, provenienti da società di categorie superiori con le quali si cercherà di instaurare un canale preferenziale.

Confermate le piste che portano a Iannini, centrocampista del Matera, Onescu, mediano di qualità dell’Andria e Lanini, attaccante della Juventus.

Top secret il profilo dell’attaccante sul quale si starebbe lavorando da giorni. Con molta probabilità si tratta di un giocatore che ha già esperienza con la categoria e potrebbe costituire uno dei tasselli sui quali costruire la spina dorsale del Catanzaro che verrà.

In questo senso, il nome nuovo è quello del 33enne Emanuele Nordi, portiere d’esperienza reduce da una stagione con l’Albinoleffe.

Al netto di voci e ipotesi,   la sensazione è che si voglia allestire una squadra di medio-alta classifica, in grado di affrontare dignitosamente un campionato che si preannuncia di livello superiore a quello passato.

Per fare ciò occorrerà pazienza e la giusta dose di scelte azzeccate, visto che sul piano tecnico si riparte quasi da zero. Al riguardo, è di oggi la notizia che uno degli elementi più positivi della scorsa stagione, Giuseppe Prestia, si è accasato alla Virtus Francavilla. Il giocatore ha affidato ad un messaggio su Facebook il saluto ai tifosi e alla città, augurando il meglio per il futuro ai colori giallorossi.

Ads336x280

SEDE E RITIRO – Per quanto riguarda le questioni organizzative, resta ancora da definire la scelta della sede sociale. In un primo momento si era pensato di utilizzare gli spazi della palazzina adiacente ai Distinti, ma nelle ultime ore ha preso quota l’ipotesi di uno spostamento in via Gioacchino da Fiore, nelle vicinanze della storica sede del  Gruppo AZ.

Sul fronte ritiro precampionato, in attesa di comunicazioni ufficiali, sembra che il raduno della squadra dovrebbe avvenire giovedì 20 luglio a Catanzaro. Dopo qualche giorno dedicato ai test e alle visite mediche, si partirebbe giorno 22 alla volta della Sila.

Francesco Panza

 

(La rimozione dei container)







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=37386