Con Doronzo spuntano i primi nomi per la squadra
Data: Mer, 12 lug 2017 22:01 CEST
Argomento: Catanzaro News


L'ex ds dell'Andria sarà con molta probabilità l'uomo mercato delle Aquile. Intanto il presidente Noto esprime preoccupazione per la riapertura dei "Distinti"
 
pietro doronzo


Prima di affrontare le tecniche è giusto rimarcare la dichiarazione odierna del presidente Floriano Noto, in merito ad un argomento particolarmente sentito dall'intera tifoseria giallorossa.

Ads336x280

Stiamo parlando dello stadio "Ceravolo", in particolare del settore "Distinti".

Con l'avvento dei Noto al comando un’accelerata sui lavori c'è stata, con tanto di sopralluoghi del patron e rassicurazioni del sindaco sui tempi di consegna. 

C'è da rilevare però che Floriano Noto ha espresso qualche perplessità sul fatto che il settore possa effettivamente essere consegnato in tempi rapidi, infatti, ha dichiarato: «Sarebbe un peccato e soprattutto un danno per la nuova società e per la squadra stessa – ha commentato il presidente Noto - non poter contare sull'apporto e il calore dei  tanti supporter che, storicamente, seguono le partite dai “Distinti”. Per questo confido che l'Amministrazione Comunale e la ditta incaricata imprimano una sensibile accelerazione ai lavori di riqualificazione, garantendone la fine nei tempi utili affinché il settore possa essere tra quelli opzionabili nella campagna abbonamenti che sarà varata nei prossimi giorni».

Certamente il sindaco si è già attivato con le ditte interessate, perché ripetere questa struggente telenovela andata avanti nel tempo con la vecchia proprietà, obiettivamente sarebbe alquanto ridicolo.

Nel frattempo, si continua a lavorare per organizzarsi in vista della conferenza stampa di presentazione dei quadri tecnici e dirigenziali. 

Tanta la carne al fuoco per una società che, in pratica, deve totalmente riorganizzasi e per questo motivo, il presidente insieme ai collaboratori più stretti, sta operando h24 per dare forma e sostanza al nuovo Catanzaro.

Nella mattinata abbiamo scritto di Pietro Doronzo che sarà il nuovo direttore sportivo e già stamane c’è stato un vertice con Maglione, Erra e il presidente per iniziare a plasmare la squadra.

Formazione che sarà costruita tenendo conto dei riconfermati. Rileviamo che il neo direttore sportivo è uno dei dirigenti più conosciuti nel mondo del calcio e la lunga esperienza in una società come quella del Bari dei Matarrese è un marchio di fabbrica, garanzia di professionalità e competenza.

Nei giorni addietro, nei locali della proprietà, era stato avvistato Angelozzi, attuale direttore tecnico del Sassuolo, che per anni ha lavorato con il neo diesse catanzarese nella squadra pugliese.

Focalizzando l'attenzione sui possibili innesti, iniziamo dal reparto arretrato. I due portieri, Forte della Maceratese e Russo della Vibonese, potrebbero essere rispettivamente il primo e il secondo. Non è esclusa la riconferma di Leone che potrebbe avere qualche chance.

Ads336x280

Sul fronte difensori, se Prestia firmerà con la Virtus Francavilla, bisognerà guardarsi attorno. Potrebbe esserci un interesse per Ramzi Aya, centrale difensivo che nelle ultime due stagioni ha militato nell’Andria.
Da Udinese e Sassuolo, invece, potrebbero arrivare due giovani promettenti terzini.

Nella zona nevralgica, Iannini, che dovrebbe svincolarsi del Matera e Onescu dell’Andria, già vicino al Catanzaro della scorsa stagione, potrebbero essere altri due obiettivi, come lo stesso Scarsella neo promosso in B con la Cremonese.

Sul fronte attacco, saranno tre gli elementi che dovrebbero aggiungersi al confermato Sarao.

Una punta di fascia alta che garantisca un certo numero di goal e due esterni o seconde punte sono sul taccuino del direttore sportivo.

Eric Lanini, rientrato dal Matera (che l’aveva prelevato a gennaio dal Como in B) Juve, dopo dodici presenze con tre reti (una proprio al Catanzaro) potrebbe essere un profilo ideale per giocare da seconda punta o in attacco a tre.

Resta assodato che, prima di sbilanciarsi, bisognerà attendere le ufficializzazioni dei quadri tecnici e dirigenziali, e le prime dichiarazioni dei nuovi protagonisti che potrebbe indicare la via scelta dal nuovo Catanzaro anche sul fronte calciomercato. 

Salvatore Ferragina







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=37382