Aspettando il Magna Graecia Film Festival
Data: Mar, 17 lug 2012 20:32 CEST
Argomento: Catanzaro Night News




Il Magna Graecia Film Festival, con la direzione artistica di Gianvito Casadonte e la Presidenza Onoraria del Maestro Ettore Scola è giunto alla IX edizione che si terrà dal 28 luglio al 4 agosto 2012

Questa edizione coinvolgerà due comuni della provincia di Catanzaro: Montepaone, dove si svolgeranno le proiezioni delle opere prime e le conferenze stampa e Squillace per gli eventi collaterali

Madrina di questa edizione Anna Falchi che presenterà lo speciale del MGFF che andrà in onda su RAI 1 il 9 agosto alle 22.45

Il MGFF continua a confermare la sua vocazione ‘popolare’ come momento di incontro tra chi fa e chi guarda il cinema ed una doverosa menzione va rivolta alla Fondazione Calabria Film Commission che sta svolgendo un importante lavoro sul territorio per raccontare la Calabria fuori dal solito stereotipo, con l’obiettivo di evidenziare le bellezze di questa terra e i tanti aspetti positivi, una formula che si sposa con la filosofia del Magna Graecia Film Festival ed il suo fondatore Gianvito Casadonte : “Grazie alla sensibilità e lungimiranza del Presidente Gianluca Curti ho potuto realizzare la IX edizione del Festival. Da sempre porto avanti questo progetto e la vicinanza concreta della Calabria Film Commission ha rappresentato l’unica valida opportunità di offrire al territorio calabrese la possibilità di poter fruire di pellicole e storie spesso non distribuite nella normale programmazione cinematografica.”

Il Magna Graecia Film Festival conferma per la IX edizione la collaborazione con Annecy Cinema Italien assicurando ad una delle 12 opere in concorso la partecipazione in concorso al festival francese.

Sotto la Presidenza Onoraria di Ettore Scola la giuria, quest'anno, sara' composta da Ugo Gregoretti, Gianfrancesco Lazotti, Edoardo Leo, Luciano Cannito e Aureliano Amadei

 

Oltre alla tradizionali Colonne d’Oro , realizzate da Michele Affidato, verra' assegnato dalla giuria il ''Premio Luciana Papaleo'', in memoria della figlia del grande imprenditore Guglielmo Papaleo

 

 

 

Le pellicole in concorso sono 12 (in ordine di programmazione) :

L'AMORE FA MALE di Mirca Viola

 

GLI SFIORATI di Matteo Rovere

 

SULLA STRADA DI CASA di Emiliano Corapi

 

QUALCHE NUVOLA di Saverio di Biagio

 

CAVALLI di Michele Rho

 

LA' – BAS di Guido Lombardi

 

MISSIONE DI PACE di Francesco Lagi

 

I PIU' GRANDI DI TUTTI di Carlo Virzì

 

ACAB di Stefano Sollima

 

I PRIMI DELLA LISTA di Roan Johnson

 

SCIALLA! di Francesco Bruni

 

100 METRI DAL PARADISO di Raffaele Verzillo

 

Eventi speciali:

 

Colonna d’Oro alla carriera ad Alessandro Haber

 

Presentazione AMARO AMORE di Francesco Henderson Pepe e Colonna d’oro alla carriera ad Angela Molina

 

Colonna d'oro per la colonna sonora di POSTI IN PIEDI IN PARADISO a Gaetano Curreri (Stadio) firmata con Fabio Liberatori.

 

Esibizione musicale di Gaetano Curreri accompagnato al pianoforte da Fabrizio Foschini

 

Special guest Mario Venuti

 

 

 

Presentazione libri (in ordine di programmazione) :

 

E' facile smettere di sposarti se sai come farlo di Marco Falaguasta e Mauro Graiani

 

L'America non esiste di Antonio Monda

 

Casca il mondo, casca la terra di Catena Fiorello

 

L'ombra di Don Giovanni di Guido Barlozzetti

 

Pigott ? Il mistero del diamante perduto di Marco Letizi e Ciro Paolillo

 

Il male curabile di Michele Cucuzza

 

Dal 2004 al 2011 il festival ha visto protagonisti tutti i giovani autori italiani.

Le giurie storiche del MGFF sono state composte da : Ettore Scola, Mario Monicelli, Ugo Gregoretti, Citto Maselli, Giorgio Arlorio, Francesco Di Giacomo, Silvia Scola, Giulio Scarpati, Sabrina Impacciatore, Francesco Festuccia, Elizabeth Missland, Silvia Bizio

 

Edizione 2011

L’edizione 2011 si è aperta con un doveroso omaggio a Mario Monicelli. La Colonna d’Oro per la Promozione del Cinema Italiano nel Mondo 2011 è stata assegnata a Giuliana De Sio ed in anteprima mondiale è stata proiettata L’APE REGINA video poesia recitata da Vasco Rossi. Migliore Opera Prima “20 cigarettes” di Aureliano Amadei.

 

Edizione 2010

Migliore Opera Prima “Diciotto anni dopo” di Edoardo Leo che si aggiudica anche premio Annecy e Rai Trade. Menzione speciale della giuria a “Polvere” di Massimiliano D’Epiro e consegna della Colonna d’oro per la promozione de cinema italiano nel Mondo a Sergio Rubini. Madrina del festival Giuliana De Sio.

 

Edizione 2009

Vincitore della Colonna d’oro “La Siciliana ribelle” di Marco Amenta e Gran Premio Speciale della Giuria a “Machan” di Uberto Pasolini, Premio Annecy “ Diverso da chi?” di Umberto Carteni, Premio Cinema Italian Style di Los Angeles “La siciliana ribelle”.

 

Edizione 2008

Vincitore della Colonna d’oro “Lezioni di cioccolato” di Claudio Cupellini.

Madrina del Festival Rosalinda Celentano che ha presentato la quinta edizione al Festival di Cannes 2008.

 

Edizione 2007

La quarta edizione viene presentata al Festival di Cannes 2007 madrina Claudia Gerini accompagnata da Federico Zampaglione.

Vince l’opera prima “ Io, l’altro” di Mohsen Melliti che si aggiudica anche il premio speciale della giuria ad Annecy.

 

Edizione 2006

Madrina della terza edizione è Maria Grazia Cucinotta protagonista al Festival di Cannes 2006 nella conferenza stampa di presentazione del MGFF. La terza edizione viene vinta dal film “Per non dimenticarti” di Maria Antonia Avati e la colonna d’oro alla carriera viene assegnata a Mario Monicelli , Ugo Gregoretti e Citto Maselli e la colonna per la promozione del cinema italiano nel mondo a Kim Rossi Stuart.

 

Edizione 2005

La seconda edizione, con la giuria presieduta da Ettore Scola, vede vincitrice l’opera prima “Saimir” di Francesco Munzi come anche al festival francese di Annecy. Nella stessa edizione viene assegnata la colonna d’oro a Giancarlo Giannini per la promozione del cinema italiano nel mondo e la colonna d’oro alla carriera ad Ettore Scola.

 

Edizione 2004

Nella prima edizione vince la colonna d’oro l’opera prima “Fame chimica” di Paolo Vari e Antonio Bocola che trionfa anche ad Annecy.

 

 







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=27565