La bandiera del Catanzaro sventola in Brasile
Data: Ven, 30 mar 2012 10:40 CEST
Argomento: Catanzaro News


La foto curiosa, un ringraziamento da Modena per Giampà, il papà di Sirignano, un appello a Cosentino, i cori come suoneria nella rubrica di corrispondenza coi lettori



Dove può arrivare la passione per il Catanzaro? Ebbene sì, anche in Brasile. In questo numero pubblichiamo una foto inviataci da Gigi e scattata da alcuni studenti in vacanza sulla Praia de Boa Viagem, a Recife, nel nord-est del Paese. In una delle spiagge più belle della città che ha dato i natali a Vavà, Rivaldo e Juninho, sventola la bandiera giallorossa. Goliardata di qualche tifoso? Oppure catanzaresi emigrati per lavoro in Brasile? Se qualcuno conosce questa storia, non esiti a contattarci.

E un ringraziamento va anche a Danilo che ha elaborato gli splendidi video di UsCatanzaro.net con i cori dei tifosi giallorossi a Vibo, tirandone fuori quattro suonerie da scaricare gratuitamente nella sezione download del nostro portale.

Vediamo ora alcune delle altre mail scelte, tra le tante giunte in redazione.


Volevo chiedervi se gentilmente potevate recapitare un ringraziamento a Mimmo Giampà per l'impegno, l'umiltà, il coraggio e la lealtà dimostrata negli anni in cui ha giocato a Modena. Un saluto, un abbraccio con affetto. Grazie Mimmo. Sempre tuo tifoso.

Luca Carandini

Risponde la Redazione

Caro Luca, sono le stesse qualità che sta dimostrando a Catanzaro e che hanno fatto subito di Giampà uno dei giocatori più amati dalla tifoseria. 


 

Caro Presidente Cosentino, ti scrivo. Tanti tifosi come me desiderano lo stadio Ceravolo una bolgia di tifosi tutte le domeniche. Molti chiedono che le donne entrino al prezzo simbolico di un euro, ma sappiamo che non è possibile anche per rispetto degli abbonati che da inizio stagione seguono il Catanzaro. Però una grande cosa potresti farla e credo che te ne saranno grati tutti i tifosi di Catanzaro e Provincia. Ti chiedo - e "credo" che lo chieda tutta la tifoseria - di agevolare bambini e ragazzi. In queste ultime giornate che ci portano alla promozione di permettere ai ragazzi di entrare gratuitamente in modo da colorare ancora di più lo stadio. Sarebbe ancora più bello riportare le scolaresche di tutta la provincia con bandiere e striscioni. Credo presidente che tutti condividano il mio pensiero e spero che valuterai questa proposta. D'altronde un bambino che inizia da piccolo a frequentare i colori giallorossi è un "investimento" per il futuro... Caro presidente lanciamo lo slogan: "piccoli&giallorossi gratis allo stadio". Un saluto.

Francesco Ceraldi

Risponde Ivan Pugliese

Caro Francesco, giriamo la tua richiesta al presidente Cosentino. Purtroppo a Catanzaro c'è chi ha abusato dei biglietti da un euro che erano riservati agli under 12. Adesso il loro costo è di 5 euro (valido per tutti i settori dello stadio). E in queste ultime giornate, ancora senza i Distinti, la capienza del "Ceravolo" potrebbe essere un problema per iniziative di questo tipo. Certo, dalla prossima stagione, andrebbe assolutamente incentivata la presenza delle scuole allo stadio, anche perché la società, fin dal primo momento, ha sempre sostenuto di voler avvicinare le famiglie e i ragazzi al "Ceravolo". Concordo con te nel ritenere questo un "investimento" essenziale nel lungo periodo per costruire una nuova generazione di tifosi giallorossi, dopo che negli ultimi anni si è fatto di tutto per allontanare la gente dallo stadio.


 

Salve, sono il papà di Ciro Sirignano, intanto volevo complimentarmi con la Vostra redazione per il lavoro che fate per il Vostro sito, aggiornatissimo e sempre pieno di notizie relative al Catanzaro Calcio. Credo che sia l'indirizzo più gettonato non solo da chi scrive ma credo da tutti coloro che amano le sorti della squadra di Cozza e del Presidente Cosentino. Poi volevo ringraziarVi per le tante cose buone che scrivete su Ciro che quest'anno ha trovato l'ambiente giusto per dimostrare le sue qualità non solo di calciatore ma anche di uomo. Vi assicuro che segue moltissimo il Vostro sito e legge ogni giorno i Vostri articoli. Quest'anno giocando nel ruolo che ha sempre preferito (centrale) sta facendo benissimo e mi auguro che contribuisca a conquistare, con i sui compagni, l'agognata promozione.

Grazie di tutto e Forza Catanzaro!

Giuseppe Sirignano

Risponde Ivan Pugliese

Grazie per i complimenti e speriamo che Ciro continui con le sue prestazioni perfette cui ormai ci ha abituato. Per la sua carriera e per il nostro Catanzaro.


 

Onore al Presidente Cosentino che è stato capace di risollevare le sorti calcistiche di una gloriosa società come il Catanzaro, che dopo i successi e la ribalta degli anni d'oro del presidentissimo Ceravolo sembrava essere irrimediabilmente caduta in disgrazia, "prigioniera" nelle mani di "predatori" e "dilapidatori di professione", capaci di costruire palmares della vergogna con fallimenti a catena e disavventure sportive. Inchiniamoci tutti, dunque, dinanzi ad un uomo dello spessore morale di Cosentino, Uomo che ha saputo garantire un presente di grande rispetto e saprà certamente costruire un futuro ricco di soddisfazioni e di successi sportivi sempre maggiori. Catanzaro sportiva dia fiducia a quest'uomo, si unisca a Lui, sostenga i colori Giallorossi sino allo spasimo. Per il resto incrociamo le dita, la Serie A non è lontana! Forza Catanzaro, Grandi AQUILE!

Francesco De Matteis

Risponde la Redazione

Ce lo auguriamo tutti, caro Francesco. La serie A non è lontana, ma neanche vicinissima. Un passo alla volta, tutti insieme.







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=26798