Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Primo giorno in Campania
· Badjie è un giocatore del Catanzaro
· De Giorgi: esperienza sulla fascia destra
· La conferenza stampa del presidente Noto [VIDEO]
· Domani ultimo allenamento in città e partenza verso la Campania
· Sepe: «Arrivo a Catanzaro con tantissima voglia» [VIDEO]
· Juve Stabia-Catanzaro: arbitra D'Ascanio di Ancona
· De Giorgi presente alla ripresa
· Fatta per De Giorgi, si riavvicina Sirri, ai saluti con Benedetti
· Marchetti saluta il Catanzaro

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Taekwondo, G.S. Vigilfuoco di Catanzaro è campione d’Italia
· Consiglio approva schema contratto servizio Comune-Amc
· Maltempo, Confagricoltura vuole lo stato di calamità naturale
· Tentato duplice omicidio, pesanti condanne per mandante ed esecutore
· Vento e pioggia hanno flagellato la Calabria[VIDEO]
· Minaccia di darsi fuoco davanti al tribunale, bloccato dai carabinieri
· Calabria Verde, la Regione parte civile nel processo
· Alla Cittadella autorizzta fermata autobus
· Omicidio 19enne a Crotone, si costituisce il presunto omicida
· Riapre la piscina di Pontepiccolo [VIDEO]

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 21° giornata

 
  - 29-12-2017 0:00
Juve StabiaRiposa---
 
  - 29-12-2017 18:30
TrapaniLecce1-1
 
  - 30-12-2017 14:30
MateraS. Leonzio2-0
MonopoliR. Fondi1-0
CataniaCasertana1-2
 
  - 30-12-2017 16:30
PaganeseCosenza0-2
CatanzaroReggina0-1
F. AndriaSiracusa2-0
RendeAkragas2-0
 
  - 30-12-2017 18:30
V. FrancavillaBisceglie0-0

[ Calendario completo ]

Classifica

45Lecce27Bisceglie
41Catania26Monopoli
37Trapani24Catanzaro
32Siracusa21R. Fondi
32Matera21Casertana
31Rende21Reggina
29Cosenza19S. Leonzio
29V. Francavilla18F. Andria
28Juve Stabia16Paganese
10Akragas

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 22° giornata

 
  - 20-1-2018 0:00
BisceglieRiposa
 
  - 20-1-2018 20:30
SiracusaRende
 
  - 21-1-2018 14:30
R. FondiV. Francavilla
S. LeonzioTrapani
LecceCatania
AkragasMonopoli
 
  - 21-1-2018 16:30
Juve StabiaCatanzaro
RegginaPaganese
 
  - 21-1-2018 20:30
CosenzaMatera
CasertanaF. Andria


Utenti online
In questo momento ci sono, 241 Visitatori(e) e 12 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 

HexaVision

Scioglimento comune Lamezia, alcuni stralci della relazione
Pubblicato da Redazione il Dom, 17 dic 2017 08:45 CET
Contributo di Redazione


La relazione del ministro Minniti fa riferimento alla posizione del sindaco Paolo Mascaro, eletto a capo di una coalizione di centrodestra, e del suo vice, entrambi avvocati, che, eletti nel maggio 2015, sino ai primi mesi del 2016 “hanno assunto, contemporaneamente, la veste di difensori di fiducia di esponenti di massima rilevanza delle cosche e di loro sodali" Mascaro replica sulla sua pagina facebook
 
 

 “Fonti tecniche di prova hanno attestato come la campagna elettorale per il rinnovo degli organi elettivi sia stata caratterizzata da un’illecita acquisizione dei voti che ha riguardato, direttamente o indirettamente, esponenti della maggioranza e della minoranza consiliare”.


È uno dei passaggi della relazione al Presidente della Repubblica fatta dal ministro dell’Interno Marco Minniti che ha portato allo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, la terza città della Calabria per numero di abitanti, circa 70 mila, decretato il 22 novembre scorso.

Minniti, afferma anche che la relazione del Prefetto alla luce dell’accesso antimafia effettua un “raffronto tra le risultanze dell’accesso attuale e quelle che diedero luogo agli scioglimenti per infiltrazioni nel 1991 e nel 2002 rinvenendo, in assoluta continuità, la persistenza delle medesime dinamiche collusive e dell’operatività degli stessi personaggi di spicco delle organizzazioni criminali dominanti in quel territorio”.

L’accesso era stato disposto dal Prefetto di Catanzaro Luisa Latella nel giugno 2017, dopo un’inchiesta della Dda contro le cosche cittadine, nell’ambito della quale sono stati indagati un consigliere comunale ed il vice presidente dello stesso Consiglio. Nella relazione si afferma che “ulteriore rilevante elemento che evidenzia un contesto ambientale compromesso è rappresentato dalla sussistenza di cointeressenze, frequentazioni, rapporti a vario titolo tra numerosi componenti sia dell’organo esecutivo che di quello consiliare con soggetti appartenenti alla criminalità organizzata”.

Al riguardo, la relazione del Prefetto citata da Minniti fa riferimento alla posizione del sindaco Paolo Mascaro, eletto a capo di una coalizione di centrodestra, e del suo vice, entrambi avvocati, che, eletti nel maggio 2015, sino ai primi mesi del 2016 “hanno assunto, contemporaneamente, la veste di difensori di fiducia di esponenti di massima rilevanza delle cosche e di loro sodali e quella di organi di vertice dell’Amministrazione comunale”.

La rinuncia all’incarico di difensori, si fa presente nella relazione, è giunta “solo a marzo e maggio 2016, a seguito della costituzione di parte civile del Comune nei processi” e “il mandato conferito al sindaco è stato assunto da altro professionista in stretti rapporti di affinità con il primo cittadino”. Dall’attività della commissione è emerso “un diffuso quadro di illegalità, in diversi settori dell’ente che, unitamente ad un generale disordine amministrativo, si sono rilevati funzionali al mantenimento di assetti predeterminati con soggetti organici o contigui alle organizzazioni criminali egemoni ed al consequenziale sviamento dell’attività di gestione dai principi di legalità e buon andamento”.

Al riguardo si parla dell’affidamento per 15 anni di un bene confiscato ad una cooperativa “pressoché inattiva perché sottoposta ad indagini per indebite percezioni di erogazioni pubbliche” e con due dei soci “gravati da pregiudizi penali ed uno di loro riconducibile ad esponenti della criminalità”; dell’esistenza di “un vero e proprio ‘sistema’” nel settore dei lavori pubblici “che consente di aggiudicare appalti sempre alle medesime ditte”; di irregolarità nell’affidamento del servizio mensa scolastica ed in quello sul verde pubblico.

“In assenza ancora una volta di comunicazioni ufficiali, apprendo con sconcerto da testate giornalistiche i primi stralci della relazione del Prefetto e della proposta del Ministro inerenti lo scioglimento del Consiglio Comunale di Lamezia Terme. Trovano purtroppo conferma i fondati timori di provvedimenti figli di superficialità e approssimazione, stante anche l’ostinato rifiuto ad accogliere l’apporto collaborativo ai fini dell’espletamento dell’attività di indagine sollecitato invano dal sindaco”.

È quanto afferma l’ex sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro in un post apparso sul suo profilo Facebook. “Leggo riferimenti ad atti – prosegue Mascaro – per i quali sarà immediatamente dimostrata l’assenza di qualsivoglia condizionamento e infiltrazione; leggo erronei riferimenti a comportamenti personali che si dimostrerà essere stati limpidi, cristallini e rispettosi di innato senso di legalità. Se finalmente entro oggi vi sarà pubblicazione o notifica del provvedimento, da lunedì 18, alle ore 14,30, saranno pubblicati su questa pagina separati capitoli dedicati a ogni argomento onde chiarire, in maniera incontestabile, l’eclatante erroneità del provvedimento di scioglimento.

A quel punto, però, lo Stato, in un sussulto di rispetto delle regole democratiche, senza attendere provvedimenti giudiziari, dovrà subito ripristinare la legalità violata e ridare al popolo di Lamezia Terme la sua rappresentanza elettiva”. Il post di Mascaro si chiude con la frase “Giustizia subito: Lamezia la merita”.

 



Segui CNN su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.net
· Altre notizie Catanzaro Night News
· News by Redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro Night News:
Abramo-Cosentino: in serata il primo incontro


Gradimento articolo
Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.154 Secondi