Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Deciso passo avanti di Noto verso il Catanzaro
· Il momento è ora
· Obiettivo, salvare il Catanzaro
· Ci rivediamo il 26?
· Premio Ceravolo all’ottava Edizione: premiato Luciano Spalletti
· Ora è ufficiale, il Catanzaro è in vendita
· Gessica Cosentino amministratore unico del Catanzaro
· Fate presto!
· Ufficiale: Di Chiara passa al Perugia
· Ipotesi cessione, spunta la pista Raffaele

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Abramo cala il poker, è Sindaco per la quarta volta
· Omicidio in città, è concreta la pista della vendetta trasversale
· Ballottaggi, occhi puntati sulla sfida Abramo-Ciconte
· Omicidio in città, in via Milano ucciso un uomo
· Lavori di manutenzione sul Ponte Morandi. Tutti i percorsi alternativi degli aut
· Catanzaro, coltellate a Santa Maria: 6 assoluzioni e una prescrizione
· E' morto il giurista Stefano Rodotà
· Operazione Jonny, nuovi arresti. 12 ordinanze di custodia cautelare
· Sorvegliato speciale esce di casa e compie un furto al Comune, arrestato
· SS 106 VAR/A ancora chiuso al traffico lo svincolo del quartiere Germaneto di Catanzaro

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia42Monopoli
57Siracusa42Messina
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 266 Visitatori(e) e 34 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
La Striscia: Catanzaro, serve una scossa
Pubblicato da Salvatore Ferragina il Dom, 10 mag 201 22:00 CET
Contributo di Salvatore Ferragina


Nessuna tensione negli sguardi e negli atteggiamenti dei giallorossi che fra undici giorni si giocheranno la salvezza. Domani Cosentino sarà presente al PoliGiovino. Come un anno fa, il suo impegno sarà determinante vista la pochezza dei suoi delegati
 
cosentino presidente catanzaro

Undici giorni separano il Catanzaro da quella che ormai è considerata da tutti fra le pagine più nere della storia del calcio in città: la roulette dei play-out.


Sappiamo bene che nel gioco del calcio non c'è mai nulla di scontato, però il risultato conseguito al termine della stagione è deprimente. Spareggio per non retrocedere fra i dilettanti e per giunta in uno scontro fra due città amiche e con tifoserie che si rispettano. Era davvero difficile fare peggio di così. 

Da sportivi, in una situazione normale, bisognerebbe accettare il verdetto del campo proprio perché nel calcio nulla è certo. Ma dire che questo Catanzaro arriva ai play-out con il vento in poppa e carico come non mai, oggi è pura eresia.

Da due giorni sono ripresi gli allenamenti e risulta davvero inutile scrivere di tecnica o tattica. Ci si allena quasi come si stesse preparando un torneo parrocchiale. Nessuna tensione, nessuno sguardo tirato o cattivo, come se chi veste la casacca del Catanzaro, stesse indossando una maglia qualsiasi.

Da segnalare la protesta isolata, ma carica di significato, di un tifoso che ieri ha distribuito figurine di calciatori del grande Catanzaro. Difficile capire se qualcuno abbia compreso, ma l'impressione è che questo gruppo sia impermeabile a qualsiasi richiamo ambientale.

Del resto, anche a Fondi, contro una squadra appagata dai risultati provenienti dagli altri campi, si è vista l'ennesima prova senza carattere dei giallorossi.

Atteggiamento dimesso, quasi da partita d’allenamento, come se la posta in palio fosse la bambolina che regalano alle giostre e non la salvezza di una gloriosa squadra qual è il Catanzaro.

Il sito ufficiale della società è fermo ai convocati di Fondi, la società è muta, Erra è solo e basta guardare il suo volto nelle conferenze stampa per capire l'aria che tira.

Agli allenamenti s’intravede solo la vice presidente Gessica Cosentino con una presenza ormai quasi inutile, Preiti, non pervenuto ma, anche lui, con enormi responsabilità circa l'allestimento della squadra e la gestione del gruppo. Stesse considerazioni valgono per il presidente, che da poco dovrebbe essere rientrato dalla trasferta in terra asiatica.

Proprio mister Gicos dovrebbe fare capolino al Poligiovino nella giornata di domani. Paradossalmente, con tutti i limiti evidenziati da una conduzione deficitaria della sua proprietà, rimane l’unica speranza per dare una scossa all'ambiente e ai tesserati, visti gli scadenti risultati ottenuti dai suoi delegati.

Sono leciti a questo punto i dubbi dei tifosi circa lo scarso impegno dei calciatori. Tirare i remi in barca o addirittura pensare a uno svincolo automatico in caso di retrocessione per poi accasarsi a costo zero presso altri lidi (vedi calciatori sotto contratto) visto l’andazzo, potrebbe non essere utopia.

L’anno scorso, in una situazione diversa, Cosentino arrivò alla vigilia di un Catanzaro-Lecce. Era la seconda di mister Erra e le grida del presidente si sentirono dagli spalti del Poligiovino.

Dopo la strigliata, il Catanzaro si risvegliò d'improvviso. Arrivarono vittorie e si ritornò almeno a sperare in qualcosa. Oggi la realtà è molto diversa e se le cose rimarranno così, l'epilogo non potrà che essere negativo. Inutile appellarci alla passione dei tifosi, quella c’è e rimarrà per sempre, ma stavolta possono fare davvero poco.

I principali attori sono loro, mister Gicos, tecnico e calciatori. L’augurio è che in questi undici giorni, il presidente prenda in mano la situazione, partecipi attivamente agli allenamenti, affronti anche le urla dei sostenitori giustamente delusi e arrabbiati, ma almeno facesse il presidente, perché in un anno totale di deleghe, anzi due, i risultati sono stati davvero da incubo.


Di contro, la Vibonese prepara giustamente le due partite come fosse una finale scudetto. Per queste settimane è stato ingaggiato un nutrizionista (un professionista catanzarese) per curare lo stile di vita degli atleti in funzione della preparazione che sarà cambiata, perché quando si giocheranno i play-out farà caldo. Sicuramente Campilongo procederà con gli allenamenti a porte chiuse e terrà lontana la squadra dalle tensioni.

E il Catanzaro? Al momento nulla. Tutto procede come suddetto e non ci resta che sperare che da domani qualcosa cambi sul serio e alla svelta prima che il fondo sia definitivamente toccato. Da lì non si torna indietro. 

 

Salvatore Ferragina



Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by Salvatore Ferragina


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 28 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di nonograzie1980 il Mer, 10 mag 2017 22:27 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Speriamo finisca presto questo scempio....



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di vecchioleone il Mer, 10 mag 2017 22:33 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
basta parole!!!



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di AquilaCanarina il Mer, 10 mag 2017 22:47 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Il bravo Ferragina invoca una scossa. Gli dò ragione, ma temo che questi pseudo dirigenti e questa malcapitata squadra non riuscirebbero a sentire nemmeno scosse sismiche o crepitìio di mitraglietta Skorpion. L'ultima occasione per farci ricredere è il play-out. Da tifoso chiedo solo che se la giochino con lo spirito di "Fuga per la vittoria", non solo per salvare la categoria ma il loro Amor Proprio.



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di essereononessere il Mer, 10 mag 2017 23:10 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Siamo in ranti. Apofis, Saro, petilia, oreisan, Toronto, mikienzo. Non potete ignorarci. Quei due pessimisti e catastrofisti buttatelo fuori. Non se ne può più. Si augurano la D.



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di essereononessere il Mer, 10 mag 2017 23:12 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Per nome dei miei amici e a nome di tutta la comunità giallorossa finitela di parlare di D. Andate a tirare cicorie



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di Calafricano il Mer, 10 mag 2017 23:19 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
A questo punto.....visto che i nostri sono mosci mosci.....speriamo che il nutrizionalista catanzarese sbagli .....u mangiare.



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di mikenzo il Gio, 11 mag 2017 06:49 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Noi ci crediamo ....perché siamo i veri tifosi e una per questa volta Cosentino metti prezzi popolari soprattutto per i ragazzi e riempi il Ceravolo!! Un caro saluto a tutti e forza Aquile



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di aquiladelnord il Gio, 11 mag 2017 07:06 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Già sono depresso se scrivete anche queste cose... purtroppo l'occhio del padrone ingrassa il cavallo, i padroni del Catanzaro sono cosentino e i tifosi, questa è più che una finale di champion bisogna prepararla nei minimi particolari con professionismo e tensione morale.



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di paolcz il Gio, 11 mag 2017 07:19 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Forse la scossa dovrebbero darla i tifosi.....!!!!!!!!!!



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di aquiladelnord il Gio, 11 mag 2017 07:24 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sono tranquilli perché coscienti della propria superiorità :-)



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di pingu il Gio, 11 mag 2017 07:58 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Cosa dire, la vibonese merita la lega pro.



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di stranieronellanotte1 il Gio, 11 mag 2017 08:23 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ci saranno 2 scosse. La prima scossa farà rizzare i capelli a tutti voi la seconda scossa invece ne provocherà la caduta. Ci sarà poi una terza scossa che condannera' la piazza all'equilibrio voluto.



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di palancaforever il Gio, 11 mag 2017 09:37 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
'essereononessere' hai letto cos'ha scritto Ferragina? Testuali parole: "Ma dire che questo Catanzaro arriva ai play-out con il vento in poppa e carico come non mai, oggi è pura eresia."... E' pessimismo questo? Oppure adesso comincerai a scrivere anche: "buttate fuori Ferragina!!!"...AHAHAHAHAH... ridicolo! Il pessimismo (come tu lo chiami) è lo specchio della situazione di fatto: io lo chiamo realismo. Una mia domanda: "Vi state chiedendo cosa si sta facendo nel frattempo in questi 11 giorni che mancano alla prima partita playout?" Cosentino e family dove sono? Vicino alla squadra pensate? Non lo sapete neanche voi, ciò vuol dire che sapete solo farneticare "unione" ma mai un'iniziativa a pretendere chiarezza da parte della dirigenza... Predicate "unione" ma queste sono solo parole che rimangono qui su questo forum... Pensate che vincere il playout sia il punto di arrivo e questo mi manda in bestia, perchè testimonia quanto siete ambiziosi per questo Catanzaro! Spero che vinca il playout? Certo che spero che lo vinca, sono tifoso anch'io, non credete alle minchiate di 'essereononessere' che farnetica che qui ci sia gente che spera nella serie D! Suggerisco a questa persona di cambiare nickname e di chiamarsi "nonsense", almeno il suo nick rispecchierebbe ciò che scrive! Certo è che se mi si dovesse chiedere chi merita di più la LegaPro tra Vibonese e Catanzaro, sapete già da voi stessi quale sia la risposta... Una Vibonese che da ultima in classifica, risale con orgoglio e rifila 10 partite utili consecutive, ditemi voi chi ha il maggior vento in poppa! Ma quello che non capite è quel che verrà dopo! Ci salveremo? Bene, magari, speriamo... "e dopo?" E se invece andassimo in D? Oh si i ripescaggi, ma... la domanda è sempre la stessa: "e dopo?". In entrambi i casi, che squadra verrà fatta? Se tutta la piazza (tifosi, singoli e organizzati, clubs etc etc) non si mobilitano per chiedere alla dirigenza trasparenza nella programmazione e un progetto serio guidato da gente valida, il prossimo anno faremo un campionato peggiore di questo, lo volete capire o no???? E invece si continua a sperare che si vinca il playout (più che legittimo) ma come punto di arrivo (e questo non mi sta!), poi tutti in ferie, tanto... la dirigenza continuerà nel suo "nulla" con la piazza che "nulla dice, solo mugugni inconsistenti". Guardate oltre il playout cazzo! E muovete il culo!



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di apofis il Gio, 11 mag 2017 11:08 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Buongiorno....cari " presunti amici" ma di sicuro con lo stesso sangue giallorosso che ci scorre nelle vene sono anche io uno degli anta che ha visto lo splendore del catanzaro , finiamola di GUFARE PER LA d, facciamo i tifosi come si facveva una volta uno tutti e tutti per uno il catanzaro basta disfattismi aiutiamo questi ragazzi a svegliarsi dal torpore se hanno vinto della partite con delle squadre molto più forti della nostra proprio dei brocchi non saranno e allora? uniamoci tutti a tifare come una volta....FORZA AQUILE....VIVA I GIALLOROSSI



Re: Catanzaro, serve una scossa (Voto: 1)
di aquiladelnord il Gio, 11 mag 2017 14:25 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
CAZZO!!!!!!!! Diamoci tutti una svegliata se non vogliamo finire all'inferno!!!!!!!!!



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.161 Secondi