Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Il Catanzaro non recupera nessuno degli infortunati
· Anastasi: «Sabato sarà una gara dura»
· La strada giusta
· Un tranquillo martedì di lavoro
· Falcone: «Contro il Lecce dovremo entrare in campo per vincere»
· Catanzaro-Lecce: info biglietti e prevendite
· Catanzaro-Lecce: arbitra Cipriani di Empoli
· Decisioni Giudice Sportivo - 4^ giornata
· Si apre la settimana aspettando il Lecce
· Bisceglie-Catanzaro 0-2: le pagelle

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Allaccio abusivo alla rete elettrica e abusivismo edilizio. Arrestato 55enne
· Incendio a un casolare, rischio per Gpl nei pressi
· Sospesi e indagati dirigente e funzionari Asp
· Ponte Bisantis, proseguono i lavori di manutenzione
· Sequestrato un depuratore nel catanzarese
· Da oggi scuole aperte
· Maltrattamenti in famiglia, arrestato un uomo
· La Passeggiata della Salute Catanzaro
· Irto confermato presidente Consiglio Calabria
· Spaccio a Roma, in manette un catanzarese

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 4° giornata

 
  - 16-9-2017 0:00
RiposaCasertana---
 
  - 16-9-2017 14:30
S. LeonzioMonopoli0-3
R. FondiSiracusa1-3
AkragasPaganese2-0
 
  - 16-9-2017 16:30
Juve StabiaTrapani1-3
 
  - 16-9-2017 18:30
LecceRende1-0
CosenzaF. Andria1-1
RegginaMatera1-1
BisceglieCatanzaro0-2
 
  - 17-9-2017 16:30
V. FrancavillaCatania0-3

[ Calendario completo ]

Classifica

10Monopoli4Matera
7Catania4Akragas
7Trapani4Casertana
7Catanzaro4S. Leonzio
7Lecce4Paganese
6Siracusa4V. Francavilla
6Bisceglie3F. Andria
6Rende2Juve Stabia
5Reggina2Cosenza
1R. Fondi

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 5° giornata

 
  - 23-9-2017 0:00
RiposaTrapani
 
  - 23-9-2017 16:30
SiracusaCosenza
R. FondiReggina
BisceglieS. Leonzio
CasertanaAkragas
 
  - 23-9-2017 20:30
MonopoliMatera
CatanzaroLecce
CataniaF. Andria
RendeV. Francavilla
PaganeseJuve Stabia


Utenti online
In questo momento ci sono, 510 Visitatori(e) e 170 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
A proposito di tessuto sociale
Pubblicato da Francesco Panza il Ven, 10 mar 2017 07:30 CET
Contributo di Francesco Panza


Quando porre domande diventa un problema. La storia di Paolo, indagato per gli striscioni sui lavori del Ceravolo esposti durante il Ranieri Day dello scorso giugno
 
ranieri-day-striscione

Oggi vi racconto una storia. Riavvolgiamo il nastro: 30 giugno 2016.  A Catanzaro non si parla d’altro, sta per arrivare Claudio Ranieri, fresco vincitore della Premier con il Leicester dei miracoli.


Gli occhi di mezzo Mondo sono puntati da settimane sul tecnico italiano e la sua discesa in Calabria rappresenta un evento da celebrare. Catanzaro è casa sua e la cittadinanza onoraria sembra un atto normale, per certi versi anche tardivo.

La cerimonia di Palazzo de Nobili, sede del Comune, si trasforma in una festa popolare a tinte giallorosse. La gente si accalca lungo la via che dal Politeama porta verso villa Margherita. Ed è lì che un gruppo di tifosi sceglie di mettere in atto la propria protesta.

Emittenti da tutta Italia, giornalisti, esponenti politici e dello sport. Quindici minuti di visibilità che non possono andare sprecati. Quale occasione migliore per chiedere conto dei lavori al Ceravolo?

Da anni è un rimpallo di date e responsabilità. Una cortina di fumo impenetrabile che richiede un’azione civile ma allo stesso tempo forte per essere spazzata via.

Così quel gruppo di tifosi sceglie di esporre alcuni striscioni. Si chiede conto dei soldi pubblici spesi per i lavori di ammodernamento. Si fa ironia sulle condizioni degli spogliatoi. Si ricordano le date e i nomi degli esponenti politici che nel corso degli anni si sono alternati negli annunci di conclusione dei lavori.

Nulla più di una pacifica manifestazione di dissenso rispetto ad una vicenda ascesa alle cronache per l’oggettiva inefficienza della macchina pubblica.

Fra quei tifosi c’è Paolo, di cognome fa anche lui Ranieri. Uno che il Catanzaro lo segue sette giorni su sette. Agli allenamenti, in casa o in trasferta. Lui lo trovi lì, al fianco dei giallorossi.

Quel 30 giugno ha in mano uno striscione, parla con il sindaco Abramo e l’assessore allo sport Mungo. Un confronto pacato, al pari dell'intera protesta. 

Insomma, da tifoso e da cittadino, Paolo ha fatto ciò che chiunque conservi un minimo di coscienza civica avrebbe fatto: porre delle domande.

Non sapeva che dì lì a poco sarebbe stato avviato nei suoi confronti un procedimento penale e che successivamente il PM avrebbe chiesto al GIP la proroga di 6 mesi, più altri 6, per la conclusione delle indagini preliminari.

Un pasticciaccio brutto. Uno di quelli che anche se hai la coscienza pulita ti leva il sonno e la tranquillità, ma ancora peggio ti insinua il dubbio che la città che ami forse non ricambi il sentimento. 


Entrare nel merito sarebbe davvero complicato, ma una vicenda così spiacevole lascia il dubbio che ci sia sul serio qualcosa che non va nel tessuto sociale, economico e politico della nostra città. Lo abbiamo detto cento volte e cento volte siamo stati trattati come sociologi da quattro soldi. Spiegatelo a Paolo che non è così.    

Se gli anticorpi di questo borgo arroccato su tre colli si attivano solo quando ad essere toccati sono i potentati, gli interessi, le ragioni dei pochi, allora è lecito pensare il peggio.

Ad esempio, è innegabile che i lavori del “Ceravolo” abbiano vissuto i corsi e ricorsi delle campagne elettorali. Che nonostante i 5 milioni di euro, lo stadio resti vecchio e poco funzionale. Che sulla gestione di quei soldi restino poco chiare questioni come l'impiego delle somme originariamente destinate alla posa del manto sintetico. Che la data di consegna e riapertura della palazzina e del settore Distinti sia stata più volte comunicata e disattesa.

Fatti incontestabili. Gli stessi di quel 30 giugno. 

Chissà, magari la giustizia che oggi chiede il conto a Paolo, domani risponderà ai quesiti sollevati da quegli striscioni. 

Francesco Panza



Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by Francesco Panza


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 2.33
Voti: 3


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 56 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di essereononessere il Ven, 10 mar 2017 08:18 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Non ho commenti. Non conosco i fatti. Lascio spazio a calafrica straniero e palanca che sono esperti di ponti strde stadi grandi opere pubbliche e carpenteria. Spesso nei loro post emerge questa conoscenza prifessionale



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di palancaforever il Ven, 10 mar 2017 08:27 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
...quand'anche ce ne fosse stato bisogno, già dal 30 giugno scorso, giorno in cui questa vicenda è venuta alla luce con un procedimento penale a carico di chi ha mostrato con pacata protesta le responsabilità degli amministratori della città, si sapeva il destino del Catanzaro Calcio. Agli amministratori, che i cittadini di Catanzaro ancora votano, non gliene frega nulla del calcio a Catanzaro! Anzi... se il Catanzaro Calcio scompare dalla scena calcistica per loro è meglio, un grattacapo in meno, così scompare l'oggetto per il quale sono stati stanziati dei soldi (per il rifacimento dello Stadio) che ora non ci sono più, ben nascosti nelle tasche di chi tanto si sente toccato dalla protesta di Paolo. E se il giudice confermerà la pena nei confronti di Paolo, allora sapremo anche che il cancro in città si estende non solo alla politica, ma anche all'intero sistema giudiziario locale. In città, sono sicuro che tutti sanno... tante cose sa Cosentino, che avrà mani e piedi legati e forse è questo il motivo di tanto silenzio in questi lunghi mesi... cosa volete che vi dicesse? Che andasse in conferenza stampa a dire che lui non può fare di più per il Catanzaro perchè è messo alle strette da un sistema locale corrotto e che guarda solo a rimpinguarsi le tasche utilizzando il nome del Catanzaro Calcio per intascare money che sarebbero dovuti andare al rifacimento delle infrastrutture? Il quadro mi sembra fin troppo chiaro...



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Calafricano il Ven, 10 mar 2017 08:36 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Caro Essere .....hai poco da commentare......la realtà a Catanzaro è questa c'è gente che ha le patate negli occhi.....altre No!! Daltronde questo Paolo Ranieri ......e solo un banale opinionista.<br />



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Gianni il Ven, 10 mar 2017 08:47 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ia a Sergiareddhu la vata sicuraaaaa



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di palancaforever il Ven, 10 mar 2017 08:52 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
A Catanzaro ci si consola con l'aglietto, come si suol dire... "Claudio Ranieri di qua, Claudio Ranieri di là... Ranieri che ha fatto il miracolo con il Leicester, Ranieri che era il grande capitano nel Catanzaro negli anni 70..." ancora con queste cazzate degli anni della pietra! Non avete capito che a Ranieri attualmente del Catanzaro non gliene frega niente, è venuto a Catanzaro a ritirare un premio per che cosa? Per lui era un obbligo di copertina essere presente, le Amministrazioni locali invece si dovevano rimpettire di orgoglio e falsità ostentando coinvolgimento nel personaggio "Ranieri" in modo da sentirsi loro stessi un po' "Ranieri" come se c'entrassero qualcosa... patetici! In città (e ora mi riferisco alla tifoseria tutta) se si guardasse un po' più al presente e al furturo e meno a quello che è stato, forse si terrebbe alta la guardia e si riuscirebbe a vigilare meglio contro il mercato "scempio" e contro la venuta di personaggi come Preiti: sicuramente ora non staremmo nelle sabbie mobili....



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di 7stars il Ven, 10 mar 2017 10:14 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
purtroppo c'è stata molta ingenuità...e non è un quesito quello sollevato.<br /> <br /> Infatti, bastava aggiungere un punto interrogativo alla fine<br /> <br /> "MA SOLO GLI ASSEGNI AVETE INCASSATO ?"<br /> purtroppo senza di esso può profilarsi la diffamazione, anche se spero che si possa soprassedere<br />



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Calafricano il Ven, 10 mar 2017 11:07 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Caro Essere ho vissuto tanti anni a Catanzaro precisamente in via Paglia .....a 30 metri dallo stadio in poche parole sono nato dentro lo stadio.....quello che per me era e lo sarà sempre lo"stadio "piu' mitico del mondo...conosco ogni angolo....tanto che quando era chiuso ...noi bambini entravamo lo stesso e la buon anima di mastro Michele custode di allora chiudeva un occhio:"sti bambini dove vogliono andare a giocare? in mezzo la strada?Catanzaro questo offre."Mi ricordo delle considerazioni di Sandro Mazzola quando parlò male del mio" stadio" da bambino che ero rimasi terribilmente ferito,in realtà stava dicendo la verità.....e la verità quando c'è fa male ma porta in superficie ....egoismo,falsità,ottusità,profitto esagerato.Ieri a oggi è cambiato qualcosa?non credo ....si cammina ancora con la "littorina"mentre il mondo viaggia con i treni superveloci.....qui non c'entra avere i giallorossi in A o in D ..... lo stadio da 50 mila posti.....la guaina ....gas ...ecc. ecc.manca la vista per poter guarda all'orizzonte....e la voce per poter dire un giorno....che bello a Catanzaro qualcosa l'hanno finita... poco ma l'hanno finita.saluti.<br />



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di areanordest il Ven, 10 mar 2017 12:14 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ma di cosa bisogna parlare? ??ho la strana sensazione che vedrò prima il ponte di Messina che il Ceravolo in ordine ....FATE SCHIFO ...SE COSENTINO AVESSE ASCOLTATO IL MIO CONSIGLIO DI 3 ANNI FA ED AVREBBE PORTATO IL CZ A GIOCARE A VIBO AVREMMO FATTO 4000 SPETTATORI OGNI PARTITA E IL SINDACO MAGARI SOTTO PRESSIONE DA PARTE DELLA CITTÀ AVREBBE FINITO I LAVORI IN 2 MESI ...INVECE COSÌ SÌ VIVE A CAMPARE ..TANTO IL CZ GIOCA LO STESSO ...TANTO ORAMAI ALU STADIU NON VA NESSUNU ....etc etc ...ALLORA TIENIAMOCI QUESTO ...ANZI A ESSERE SINCERO SPERO NON LA FINISCANO MAI QUELLA PALAZZINA ...PERCHÉ FA PROPRIO CAGARE



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di CORNER53 il Ven, 10 mar 2017 12:28 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Non riesco a capacitarmi come è possibile che uno striscione del genere possa creare dei problemi di ordine giudiziario a chi lo espone. La libertà di espressione e di contestazione verrebbe calpestata. Evidentemente non si ha di meglio da fare e occuparsi, E SI VEDE, da come è gestita la città. Tanto rumore per nulla, per una protesta che non ha causato danni a cose e persone. In Italia ogni giorno accadono proteste, violenze, nefandezze molto più gravi, e qui a Catanzaro basta uno striscione per creare sto casino contro i dimostranti. Cose da pazzi.



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Calafricano il Ven, 10 mar 2017 12:34 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ultras.....la prossima domenica fare un bello striscione<br /> Ma a caratteri grossi ...grossi...."SOLIDALI CON PAOLO"



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di palancaforever il Ven, 10 mar 2017 12:47 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
...che poi, la dicitura "SOLO GLI ASSEGNI AVETE INCASSATO" non dà alcuna indicazione per un'ipotesi di reato. Presuppone e indica inequivocabilmente che i soldi sono in cassa (se ne evince dalla parola "INCASSATO") e non vi è alcun riferimento diffamatorio come probabilmente si è inteso o si poteva intendere se la parola inquisita fosse stata "INTASCATO". Pertanto Paolo va assolto perchè il fatto non sussiste. O c'è bisogno di una schiera di avvocati per arrivare a questa sentenza, tanto per far mangiare un po' il sistema lì a Catanzaro?



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di ilre9 il Ven, 10 mar 2017 13:04 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Tutta la mia solidarietà per quanto possibile a Paolo,ha fatto ciò,che ognuno avrebbe voluto fare da otto anni a questa parte.Un cittadino domanda avendone il diritto e il "comune" risponde così,con una denuncia e relativo processo.Vergogna.



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Pereira il Ven, 10 mar 2017 14:37 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Bell'articolo che riesce ad evidenziare aspetti che lasciano molto riflettere. Mi spiace molto per Paolo, spero che ne venga fuori al più presto nel migliore dei modi e che quel 30 giugno ritorni ad essere anche per lui un gioioso Ranieri Day.



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Pereira il Ven, 10 mar 2017 16:19 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ma le domande che pone Paolo manifestando per strada, non sarebbero dovute soprattutto essere poste in Consiglio Comunale dall'opposizione, pretendendo risposte? (Come vedete ho messo il punto interrogativo)



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Fegato_stanco il Ven, 10 mar 2017 18:40 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ancora meglio di uno striscione di solidarietà ci sarebbe l'intera curva che ripropone lo stesso identico striscione!



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Pereira il Ven, 10 mar 2017 18:44 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Catanzaro Monopoli anticipata alle 14,30 per il persistere di problemi all'illuminazione. Acqua OK, Gas OK, Luce OK manca la Benzina e la pressione dei palloni, a quando?



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di essereononessere il Ven, 10 mar 2017 20:06 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Piu' sintetico Palanca. Piu sintetico. Ogni post ce supera le 10 righe diventa logorroico. E' un caposaldo divtecniche di vendita. Smpre sintetici



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di aquiladelnord il Ven, 10 mar 2017 21:21 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Esprimo la massima solidarietà alle persone che con coraggio denunciano le schifezza della politica, solo grazie a queste persone il sud si potrà salvare. <br /> Forza Catanzaro!!!



???????? (Voto: 1)
di loafel il Ven, 10 mar 2017 22:32 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Mah...Calafricano, Red,e Calabriagiallorossa, i vostri commenti, personamente non sono passati inosservati...ma chi cavolo siete ?<br /> Anchio sono nato allo stadio!!!e anchio andavo a giocare nel prato appena seminato con i custodi che ci inseguivano x farci nu "paliatune"sicuramente vi conosco ...abbiamo creato non volendo quelli "ragazzi dello stadio"?



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di essereononessere il Ven, 10 mar 2017 22:59 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Tutti va vi volianu tupuliari. Eravu na massa e piccoli delinquenti insomma?



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Calafricano il Ven, 10 mar 2017 23:01 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Loafel.....sicuramente ci conosci....sono stati i "MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA"saluti.



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di essereononessere il Ven, 10 mar 2017 23:09 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Carramba che sorpresa.... Mi stanno uscendo le lacrime dall'emozione. Cinque grandi amici che si ritrovano dopo 50 anni. Che bellooooooooooo



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di essereononessere il Ven, 10 mar 2017 23:12 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Rettifico. Bisogna salvare il fratello calafrica.........questi opinionisti vanno limitati. Buttate fuori straniero e palanca. Senza pieta'.



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di czregna (cs.aids@alzati.cammina.it) il Ven, 10 mar 2017 23:22 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sarei curioso di sapere per quale reato è indagato...Mah...



Re: A proposito di tessuto sociale (Voto: 1)
di Calafricano il Ven, 10 mar 2017 23:29 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Dai Essere non "essere" cosi .....magari questa estate combiniamo<br /> Andiamo a bere 4 birre fresche ......insieme a Palanca e Straniero daltronde quello che ci accomuna e ci unisce .....e una sola bandiera.<br /> Saluti.



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.169 Secondi