Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· La ripresa con la solita conta degli indisponibili
· Decisioni Giudice Sportivo - 9^ giornata
· Puntoriere: «Caliamo mentalmente e diamo spazi agli avversari»
· Catanzaro-Matera 0-2: la fotogallery
· Si riprende domani
· Serie C: tutti i gol della 9^ giornata del Girone C [VIDEO]
· Catanzaro-Matera 0-2: le pagelle
· Risultati e marcatori - 9^ giornata
· Catanzaro-Matera 0-2: le dichiarazioni post partita
· Catanzaro-Matera 0-2: la Striscia Video

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Catanzaronelcuore per gli uffici ASP in città
· Comune Catanzaro, approvate undici pratiche
· Licenze troppo facili per i tassisti, emessa condanna per ex amministratori comunali
· Tre auto in fiamme in città
· Bimba di 5 mesi trasportata d’urgenza a Bologna
· Piantine di marijuan sul balcone, due arresti in città
· Truffa smartphone, sette denunce a Catanzaro
· Uova contaminate prodotte da un' azienda del Catanzarese
· False fatture, reato prescritto non si procede contro alcuni impenditori
· Elezioni Catanzaro, un candidato impugna i verbali e ricorre al Tar

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 9° giornata

 
  - 14-10-2017 0:00
RiposaCosenza---
 
  - 14-10-2017 14:30
S. LeonzioJuve Stabia0-0
LecceAkragas0-0
PaganeseV. Francavilla2-2
 
  - 14-10-2017 16:30
RegginaF. Andria2-0
R. FondiTrapani1-0
BisceglieRende0-0
 
  - 14-10-2017 18:30
CatanzaroMatera0-2
CasertanaMonopoli0-3
 
  - 14-10-2017 20:30
SiracusaCatania0-1

[ Calendario completo ]

Classifica

20Lecce11Rende
19Catania10Catanzaro
18Monopoli9Juve Stabia
16Matera9Akragas
15V. Francavilla7Paganese
14Siracusa7Casertana
14Trapani6F. Andria
12Bisceglie6S. Leonzio
12Reggina5R. Fondi
5Cosenza

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 10° giornata

 
  - 21-10-2017 0:00
RiposaV. Francavilla
 
  - 21-10-2017 14:30
RendePaganese
AkragasJuve Stabia
 
  - 21-10-2017 16:30
CosenzaBisceglie
F. AndriaR. Fondi
MonopoliReggina
CasertanaSiracusa
 
  - 21-10-2017 20:30
CataniaS. Leonzio
MateraLecce
 
  - 23-10-2017 20:45
TrapaniCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 225 Visitatori(e) e 15 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Bar Mangialavori: Ranieri come Robin Hood
Pubblicato da Francesco Panza il Mar, 12 apr 2016 17:57 CEST
Contributo di Francesco Panza


Mentre il Catanzaro conquista una vittoria vitale per le speranze di salvezza, Claudio Ranieri trionfa in Inghilterra. Il suo saluto ai lettori di UsCatanzaro.net
 
ranieri_leicester

Ti svegli la mattina e vai in edicola ad acquistare il “Corriere dello Sport” ed in prima pagina del quotidiano nazionale trovi Claudio Ranieri in divisa giallorossa (non è una novità) associato al Catanzaro.

Quest’ultimo nome un tempo frequentava certi lidi mediatici abitualmente e dopo decenni e decenni di anonimato ritorna a calcare le news dei quotidiani nazionali ed internazionali grazie ad un “suo” uomo.


Uomo con la U maiuscola, un vero e proprio Signore che con il Leicester City sta per trionfare nel campionato dove militano squadre come il Manchester United, il Tottenham, l’Arsenal, il Manchester City, Chelsea, Liverpool.

Team imbottiti di miliardi, manager/supermen e di top players (oggi li chiamano così). Società ricche che possono acquistare di tutto, ma nonostante il loro danaro e tutto il loro potere, questa volta non ci sono riusciti.

È la vittoria dell’intelligenza sulla furbizia, di una persona perbene che ha annichilito il calcio milionario, la vittoria dei contenuti sul culto dell’apparenza, del bene sul male. Come Robin Hood! Come uno Zorro di chi crede nella forza del bene.

Un ceffone ai saccenti (fin troppi) di uno sport giornalmente utilizzato da chi forse non lo ama e al contrario lo utilizza per biechi scopi personali che insudiciano giornalmente il manto erboso di un rettangolo di gioco. Ammirare tanta grazia contribuisce ad alimentare un po’ di speranza che anche su questa terra si può godere di un po’ di quelle che definiamo “favole” e che invece dovrebbero essere la regola.

Ed un po’ di orgoglio sopito o meglio schiaffeggiato brutalmente dall’oramai (ahinoi) abituale frequentazione del terzo (un tempo anche quarto) gradino del professionismo, si desta prepotentemente e riaffiora un po’ di dolore.

Come rivedere casualmente un vecchio amore di cui ancora vai pazzo. La sua mancanza visiva era quasi una dolce carezza su di un passato felice che si trasforma in uno schiaffo nel momento in cui il presente ti costringe a riviverlo. Se nasci Catanzaro, non puoi diventare “Catanzarello”, non fa parte del tuo DNA

A volte l’ignavia può avvolgere l’esistenza di una comunità, ma anche il troppo stroppia. I ragazzi di mister Erra, con la Paganese, hanno conquistato una vittoria importante in chiave salvezza e vedere l’esultanza dell’ottimo Grandi, contribuisce a destare i suddetti sentimenti.

Il Catanzaro deve avere altri obiettivi. Per forza! Quattro gare alla fine della regular season per cercare di porre le basi per un futuro degno del proprio passato. Mentre a pochi passi si festeggerà la conquista della massima serie dopo quasi mezzo secolo dalla prima ascesa nell’Olimpo del calcio nazionale del Catanzaro di Nicola Ceravolo, chi avrà l’onere e l’onore di guidare la gloriosa società del capoluogo di regione nella prossima stagione, avrà anche l’obbligo di pianificare per il raggiungimento di alti obiettivi.

Erra sta riuscendo nel miracolo di condurre in porto una salvezza conseguita con una squadra mano a mano depauperata di unità preziose. Dopo il mercato di “riparazione” che tale non è stato, le Aquile hanno dovuto loro malgrado salutare il contributo di capitan Giampà e di Moi. Due veri e propri pilastri in campo.

Ma paradossalmente queste mancanze hanno esaltato le qualità del gruppo. Prima è stato citato Grandi che certamente potrà e dovrà essere un punto fermo da cui ricominciare per l’assalto alla cadetteria nel prossimo campionato ma lo stesso si potrebbe dire per Agnello.


Forse a poco a poco sta nascendo qualcosa di insperato all’interno del gruppo. Dopo i due 0-3 (Martina Franca e Matera) e la sconfitta di Lecce (0-4), il Catanzaro ha corretto la rotta. Non era facile, considerate le contestuali dimissioni di Donnarumma. Ma bisogna dare atto ad Agnello & C. di aver retto l’urto alla… “Grandi”.

Purtroppo gran parte del primo patrimonio giallorosso, il proprio pubblico, nel frattempo è andato perso e il primo obiettivo della società dovrà essere quello di riconquistarlo con i modi e gli strumenti che sono patrimonio imprescindibile di un grande sodalizio. Il Catanzaro non può permettersi il lusso di non esserlo.

E in uno scambio con il grande Claudio Ranieri alla mia richiesta: "Mister posso passare i suoi saluti alla tifoseria ed ai lettori di UsCatanzaro.net?", l’allenatore capolista della Premier League ha replicato testualmente:"Buonasera Giuseppe, certamente! Catanzaro è parte integrante della mia vita sportiva e non. Otto anni pieni di emozioni che auguro di cuore possano essere rivissute dalla Catanzarese. Passi i miei saluti e “in bocca al lupo”.

E allora! Cosa aspettiamo! Riappropriamoci della nostra storia che riesce ad emanare il proprio profumo anche dopo anni e anni di inferno.

Le Aquile sono fatte per volare in alto e chi avrà l’onere e l’onore di guidarle, avrà l’obbligo di porsi solo alti obiettivi insieme ad una comunità che dovrà rispettare l’onore dei propri padri e ridare il proprio prezioso contributo, sia nelle vesti di pubblico che nelle vesti di imprenditoria e intellighentia politica.

L’onore non si compra e di vita ce n’è una sola. Cerchiamo uniti di onorarle entrambe.

 

Giuseppe Mangialavori



Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by Francesco Panza


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 2
Voti: 4


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 11 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di galaxy il Mar, 12 apr 2016 18:16 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://faberdeandre.altervista.org
Catanzarese!!!???<br /> Ho letto bene? Non ci credo.<br /> <br /> Essereononessere, stranieronellanotte, avete letto?



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di MMaurizio il Mar, 12 apr 2016 18:35 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Io c,ero e ogni tanto i ricordi riaffiorano. Forza Presidente facci una grande squadra.



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di aquiladelnord il Mar, 12 apr 2016 19:07 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ranieri un grande che ha riabilitato il gioco del calcio ispirandosi al grande Catanzaro, spero che i giovani recuperino questi valori che purtroppo hanno traslocato a pochi kilometri di distanza (anche se il Crotone non può minimamente essere paragonato al grande CZ di ranieri ) forza aquile!!!!!!



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di aquilalibera2015 il Mar, 12 apr 2016 19:20 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
GRAZIE<br /> BRIVIDI GIALLOROSSI.



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di stranieronellanotte1 il Mar, 12 apr 2016 20:19 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ci possono togliere i distinti ma non potranno mai cancellare la nostra storia.



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di essereononessere il Mar, 12 apr 2016 21:20 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Galaxy ai nostri tempi, ai suoi tempi, la chiamavamo la catanzarese. Tempi in cui dopo l'allenamento uscivano mprascati di fango e se ne andavano a casa. Ora escono profumati e liiiccati



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di essereononessere il Mar, 12 apr 2016 21:30 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
No ragazzi davvero non pubblicate piu' i post di straniero. Facciamo figuracce. Ho amici a cosenza che sanno che leggo sempre us.net e che ogni tanto mi prendono in giro dicendo che abbiamo tifosi come questo. Non fatemi vergognare



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di francuccio il Mer, 13 apr 2016 12:04 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ranieri un mito...............



Re: Ranieri come Robin Hood (Voto: 1)
di pingu il Mer, 13 apr 2016 18:52 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
adesso non facciamoci le pugnette per il leicester e cerchiamo di pensare a noi



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.150 Secondi