Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Catanzaro-Vibonese 3-2: gli highlights
· Catanzaro-Vibonese 3-2: le pagelle
· Erra: «Grande reazione, ma tutto è ancora in bilico» [VIDEO]
· Catanzaro-Vibonese 3-2: la Striscia Video
· Catanzaro - Vibonese 3-2
· Catanzaro - Vibonese 1-1 (primo tempo)
· Spelta: «Solo uniti farete la differenza anche stavolta»
· Catanzaro-Vibonese: le probabili formazioni
· Catanzaro-Vibonese, Ci siamo
· I numeri di Catanzaro-Vibonese

[ Mostra altri articoli ]

Vota Fiorita

[
Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Quattro sindaci, 21 liste e un esercito di candidati
· I tifosi del Catanzaro vanno da Gratteri
· “Olimpiadi di Problem Solving” terzo posto per un alunno del B.Citriniti di Simeri Crichi
· Quattro aspiranti a Sindaco, 21 liste e 621 candidati
·  Controlli straordinari: otto arresti e diverse denunce
· Otto scarcerazioni a Catanzaro, Coisp chiede ispezione nel Palazzo di Giustizia
· Rinvenuti fucili e munizioni in un’abitazione, arrestati padre e figlia
· Inchiesta “Robin Hood”: tornano in libertà Ruberto e Caserta
· Omicidio Gentile: Nicolas Sia capace di intendere e di volere
· Catanzaro, pronto il piano di lottizzazione in località Tiriolello

[ Mostra altri articoli ]

Vota Mellea

[
Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 21-5-2017 16:30
CatanzaroVibonese3-2
MelfiAkragas0-0

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia44Messina
57Siracusa42Monopoli
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro
AkragasMelfi


Utenti online
In questo momento ci sono, 228 Visitatori(e) e 121 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Bar Mangialavori: Cala il sipario su D’Urso
Pubblicato da Arturo Ferraro Pelle il Mar, 27 ott 2015 13:25 CET
Contributo di Arturo Ferraro Pelle


Dopo la sconfitta di Benevento arriva Alessandro Erra

Cala il sipario sulla gestione D’Urso. Una decisione auspicata da tempo dall’ambiente e concretizzatasi dopo la sconfitta di misura patita in terra campana in quel di Benevento.

Per com’è maturata la debacle sono state sottolineate ancora una volta la mancanza di carattere nonché di idee dell’undici giallorosso che ha “rischiato” di pareggiare il conto nel finale di gara colpendo una traversa. Primo e unico obiettivo non prenderle. Se si subisce allora ci si ricorda che si può anche attaccare. La dea bendata che a Foggia aveva dato più di una mano alle Aquile, questa volta ha declinato l’invito.


Dalla rivoluzione del mercato invernale di gennaio si è arrivati a SandErra passando per D’Urso ed infine a Erra con contestuale passaggio di consegne da Ortoli a Donnarumma. Tanto tempo per organizzare l’annata calcistica in corso alla quale sono state dedicate minori risorse economiche rispetto al campionato 2014/2015 e nessuno ne ha fatto mistero, anzi si è comunicata l’intenzione da parte della proprietà di voler cedere la mano a fine campionato (o addirittura subito in caso di acquirenti) con l’obiettivo di disputare un campionato dignitoso.

D’Urso ha condotto la navicella giallorossa al penultimo posto in graduatoria senza riuscire a dare alla squadra ne una chiara impronta di gioco, ne un minimo di personalità. L’applicazione maniacale delle idee tecnico-tattiche richiesta dal tecnico, ha finito per ingessare i singoli, il più delle volte snaturandone le naturali capacità. Carenza nell’organico? Chiedere a Donnarumma. Ed arriviamo subito al punto. “Capacità dei singoli”. Erra avrà il difficile compito di ottimizzare queste capacità e fungere da cartina al tornasole per capire fin dove arrivano i limiti dell’organico e se quest’ultimo non sia stato adeguatamente sfruttato da mister D’Urso. A tal proposito farebbe meglio Carmine Donnarumma a calibrare i propri interventi perché quando si usa impropriamente il termine “progetto” e addirittura si pospone l’attributo “tecnico”, si dovrebbe comprendere che si rischia (considerati gli output) di fare il peggiore degli autogol.

E quando nel calcio si sbaglia, purtroppo si paga a caro prezzo e se si era partiti con il chiaro intento di dedicare un budget limitato e risparmiare visto e considerato l’annunciato abbandono dell’attuale proprietà a fine campionato, si rischia l’esatto opposto.

Lo stesso spartito della scorsa annata per un obiettivo diverso. L’identificazione delle responsabilità è necessaria non per operare a crocifissioni, bensì per comprendere dove si continua a sbagliare. 

Mantenere in società mister D’Urso (aziendalista D.O.C.) anche se con altre mansioni, riconoscendogli attaccamento ai colori sociali nonché condotta esemplare dal punto di vista dell’etica professionale, è un’azione che rompe la consuetudo che generalmente vede la Società proferire le classiche parole:” si augurano le migliori fortune…” e così via dicendo. Se si è coniato un esonero con allegato un grande “ma”, ci sarà un perché. L’importante è che il neo allenatore Alessandro Erra, abbia la piena libertà di azione a 360° senza condizionamento alcuno (implicito o esplicito che sia) da parte di chicchessia.

Generalmente il modulo preferito da Erra è il 4-3-3, ma, ne siamo certi, il neo allenatore giallorosso cercherà di  applicare l’assetto migliore a seconda delle qualità dei singoli a propria disposizione. I più si augurano le migliori sorprese da questo punto di vista, soprattutto perché una società come quella del Catanzaro non può permettersi di stazionare nei bassifondi della classifica della Lega Pro. Un campionato che per il momento non esprime  tutti questi valori tecnici. Senza nulla togliere a nessuno, al di là dei brand, non è che le gare disputate sinora dai giallorossi abbiano evidenziato tutte queste capacità da parte dei competitor. Al contrario sono state evidenziate le lacune giallorosse ad intermittenza.

La vittoria contro il Martina nell’unico successo stagionale sinora conquistato, è sembrato scontato salvo constatare che lo stesso Martina, pur soccombendo in quel di Catania, ha rifilato agli Etnei ben due gol. Vogliamo sperare che il succitato valore dei singoli a disposizione di Erra non sia così scarso.

Obiettivo? Ovviamente la salvezza. E’ stato dichiarato con forza così come l’anno scorso ad una manciata di punti dalla zona playoff, lo dichiarò Giuseppe Cosentino.

Volare basso? Giustissimo. Ma mai perdere di vista il patrimonio di storia che si rappresenta e bisogna onorare. Salvezza con dignità dunque, ma pur sempre con dignità. Due gare casalinghe all’orizzonte con Matera e Lecce. Quest’ultimo vede sulla propria panchina mister Braglia, più volte accostato alla panchina giallorossa più come auspicio della piazza che come reale trattativa.

Due gare importantissime e fondamentali per risalire la china. Avanti Catanzaro!

Giuseppe Mangialavori



Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by Arturo Ferraro Pelle


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 1
Voti: 1


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 2 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Cala il sipario su D’Urso (Voto: 1)
di aquiladelnord il Mar, 27 ott 2015 13:34 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Vai mister ti siamo vicini in questo difficile compito la squadra? Se valutiamo giocatore per giocatore non è così scarsa



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.154 Secondi