Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· A Trapani con gli uomini contati
· I numeri di Trapani-Catanzaro
· Scelte quasi obbligate per mister Dionigi
· Si cerca di recuperare Cunzi, Maita e Sirri
· Allenamento intenso per il Catanzaro. Ancora lunga la lista degli indisponibili
· Trapani-Catanzaro: arbitra Annaloro di Collegno
· La ripresa con la solita conta degli indisponibili
· Decisioni Giudice Sportivo - 9^ giornata
· Puntoriere: «Caliamo mentalmente e diamo spazi agli avversari»
· Catanzaro-Matera 0-2: la fotogallery

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Pezzi di calcestruzzo si staccano in galleria. Forate gomme di due veicoli
· Approvato progetto normativo per impianti d'illuminazione
· Martedì 24 ottobre saranno inaugurati i locali dell’ex Educandato
· Droga, cessione di eroina a una ragazza, due arresti
· Il BBQ calabrese conquista il mondo
· Catanzaronelcuore per gli uffici ASP in città
· Comune Catanzaro, approvate undici pratiche
· Licenze troppo facili per i tassisti, emessa condanna per ex amministratori comunali
· Tre auto in fiamme in città
· Bimba di 5 mesi trasportata d’urgenza a Bologna

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 10° giornata

 
  - 21-10-2017 0:00
RiposaV. Francavilla---
 
  - 21-10-2017 14:30
RendePaganese1-0
MonopoliReggina1-1
AkragasJuve Stabia1-2
 
  - 21-10-2017 16:30
F. AndriaR. Fondi1-3
CosenzaBisceglie2-1
CasertanaSiracusa0-1
 
  - 21-10-2017 20:30
CataniaS. Leonzio1-2
MateraLecce0-1
 
  - 23-10-2017 20:45
TrapaniCatanzaro---

[ Calendario completo ]

Classifica

23Lecce12Juve Stabia
19Monopoli12Bisceglie
19Catania10Catanzaro
17Siracusa9S. Leonzio
16Matera9Akragas
15V. Francavilla8R. Fondi
14Trapani8Cosenza
14Rende7Paganese
13Reggina7Casertana
6F. Andria

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 11° giornata

 
  - 29-10-2017 0:00
BisceglieTrapani
SiracusaV. Francavilla
S. LeonzioAkragas
RegginaCatania
R. FondiCasertana
PaganeseMonopoli
LecceCosenza
Juve StabiaRende
CatanzaroF. Andria
RiposaMatera


Utenti online
In questo momento ci sono, 268 Visitatori(e) e 29 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Bar Mangialavori: La prima volta
Pubblicato da Arturo Ferraro Pelle il Lun, 19 ott 2015 19:00 CEST
Contributo di Arturo Ferraro Pelle


Grazie alla prima vittoria stagionale, il Catanzaro abbandona l’ultimo posto in classifica

La prima volta che un in un contesto surreale si da in benvenuto alla prima vittoria stagionale del Catanzaro targato D’Urso. Appena un migliaio di spettatori a popolare le gradinate del "Nicola Ceravolo" per tre punti che fanno bene alla classifica asfittica dei giallorossi che lasciano l’ultimo posto in classifica al Matera.


L’allenatore cambia modulo (evenienza auspicata un po’ da tutti) e schiera la difesa a quattro per un 4-3-1-2 che distribuisce più equamente gli sforzi che i singoli dedicano alla causa. Ad inizio gara i giallorossi hanno palesato un certo timore dell’avversario e l’aspetto caratteriale, dovuto alle recenti defaillances, ha fatto da padrone condizionando oltremodo la squadra. Il Catanzaro inizia a interpretare uno spartito diverso nella seconda frazione andando in vantaggio con un’azione ben manovrata e finalizzata da un Ingretolli preciso nel colpire di testa, per poi sciupare almeno altre due occasioni da rete con Mancuso e Razzitti.

Non si deve perdere di vista ciò che è accaduto dopo il gol di Ingretolli. Lo stesso dopo l’esultanza in curva Massimo Capraro, festeggiato anche dai compagni della panchina, ha abbracciato mister D’Urso per condividere la gioia. Una scena ancor più positiva della prima vittoria che certifica la compattezza tra allenatore e giocatori. Questo non vuol dire che le nubi si siano dissolte o che adesso sia tutto “rose e fiori”. Semplicemente è doveroso prenderne atto, per un Catanzaro che riscopre il gusto della normalità e del primo successo in campionato. Di contro, Mimmo Giampà nel post gara ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo che dovrebbero essere analizzate attentamente da chi di dovere. Le incomprensioni non devono né incancrenirsi, né essere censurate o demonizzate. Più semplicemente se c’è un problema, andrà risolto insieme nell’interesse di tutti.

Quanto sopra in un campionato che vede quale capolista il ripescato Messina. Forse (Catania a parte) il torneo 2015/2016 non esprime, checché se ne dica, livelli altissimi. Il rammarico cresce soprattutto se si pensa a cosa sarebbe potuto accadere se il prologo e la pianificazione del presente campionato fossero stati differenti. Da un’annata, quella trascorsa, che iniziava con l’esplicito obiettivo di salto di categoria diretto, all’attuale torneo che inizia con l’esplicito obiettivo di evitare i playout. Eccessi legittimi, ci mancherebbe altro! Ma non rispettosi di tempistiche che risultano irrazionali e soprattutto che evidenziano la mancanza di una pianificazione razionale. Dalle stelle alle stalle. Eppure solo i risultati in campo potrebbero mutare sia le prospettive che gli intendimenti del presidente Giuseppe Cosentino. Oramai anche nel corso della scorsa settimana è stata ri-ufficializzata la messa in vendita della società, ma di acquirenti non se ne vede l’ombra. Malgrado presunti tentativi di individuazione degli eventuali successori di Cosentino o le dicerie in merito a qualche operazione in corso, puntualmente smentita a stretto giro, la realtà è che l’attuale proprietà è l’unica e sola (in tutti i sensi…) a evitare un’eutanasia temuta da tutti.

Se il Presidente del sodalizio giallorosso a fine torneo consegnasse la squadra al primo cittadino, e chi scrive non dubita che ciò possa accadere realmente, ci si troverebbe innanzi ad una vacatio di proporzioni importanti  a meno che la palingenesi societaria non venga pianificata per tempo e su fondamenta solide sia da un punto di vista economico, che gestionale. La responsabilità di eventuali ripensamenti del massimo dirigente agli attuali addetti ai lavori. Dal mister a coloro i quali calcano il manto erboso. Saremmo i primi ad essere felici se il Catanzaro offrisse risultati sorprendenti sul campo. Gli stessi potrebbero anche portare a clamorosi ripensamenti. “Potrebbero”, “Saremmo”, “speriamo” tutto legato a periodi ipotetici che contestualizzati nelle problematiche che incorniciano il momento attuale (questione stadio ecc. ecc.) fanno propendere l’asticella virtuale più in senso negativo. Ma la speranza, come si dice, è sempre l’ultima a morire.

La prossima gara a Benevento ci darà ulteriori elementi per colorare (eventualmente) di giallorosso le ipotesi di cui sopra. Avanti Catanzaro!

Giuseppe Mangialavori



Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by Arturo Ferraro Pelle


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 1
Voti: 1


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 19 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: La prima volta (Voto: 1)
di stranieronellanotte1 il Lun, 19 ott 2015 19:34 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Dopo Cosentino solo nebbia sugli irti colli e gabriele che balla.



Re: La prima volta (Voto: 1)
di aquiladelnord il Lun, 19 ott 2015 21:09 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Nelle partite cruciali come questa un tempo ci sarebbero stati 13.000 spettatori ora 1.300 purtroppo paghiamo anche questa disaffezione



Re: La prima volta (Voto: 1)
di aquiladelnord il Lun, 19 ott 2015 21:11 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Faccio sempre questo esempio, Milan in B, Milan cavese oltre 30.000 spettatori, stessa cosa con il CZ in C2 con 10.000 tifosi



Re: La prima volta (Voto: 1)
di aquiladelnord il Lun, 19 ott 2015 21:13 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Adesso si criticano anche le vittorie preziose e meritate



Re: La prima volta (Voto: 1)
di essereononessere il Lun, 19 ott 2015 23:12 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Io vorrei sapere quanti di quelli che parlano aiutano davvero cosentino. Straniero tu che oarli di contestazione e del fatto che cosentino e' stato lasciato solo ma dimmi l'abbonamento lo hai fatto? Ci dai per cortesia il numero? Lo pubblichiamo tutti cisi veduamo chi ha lasciato solo cosentino o sei un quaquqraqua?



Re: La prima volta (Voto: 1)
di essereononessere il Mar, 20 ott 2015 07:21 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Il paladino della difesa a cosentino non risponde? Pubblichiamo tutti i ns numeri di abbonamento? Che dici straniero? Verifichiamo chi ha davvero lasciato solo cosentino?



Re: La prima volta (Voto: 1)
di gabriele1 il Mar, 20 ott 2015 08:37 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Cosentinooooooooooo, più ti ostini a tenere D'Urso più lo stadio si svuota. D'urso, vattene stai rovinando tutto.



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.165 Secondi