Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Premio Ceravolo all’ottava Edizione: premiato Luciano Spalletti
· Ora è ufficiale, il Catanzaro è in vendita
· Gessica Cosentino amministratore unico del Catanzaro
· Fate presto!
· Ufficiale: Di Chiara passa al Perugia
· Ipotesi cessione, spunta la pista Raffaele
· Catanzaro fra iscrizione, Preiti e Di Chiara
· La resa dei conti
· I giorni del silenzio
· Delega a Gessica Cosentino, il gip autorizza il presidente

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Omicidio a Sorianello, l'inchiesta passa alla Dda di Catanzaro
· Rifiuti pericolosi alla foce del Corace, sequestrata discarica di duemila metri
· Il ministro Martina: “Ciconte ce la può fare”
· Altrove Festival, apertura affidata a Gonzalo Borondo
· Guardia di Finanza di Catanzaro, in prima linea
· Gratteri: «Per le istituzioni calabresi la ricreazione è finita»
· Province con i conti in rosso, i presidenti: “Pronti a chiudere strade e scuole”
· Abuso d' ufficio e falso, archiviazione per una professionista di Catanzaro
· Bando autoimpiego, la Regione proroga i termini: “C’è tempo fino al 20 luglio
· Agguato nelle Preserre vibonesi, ucciso un quarantaseienne

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia42Monopoli
57Siracusa42Messina
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 419 Visitatori(e) e 166 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Dalla Curva: I giorni del risveglio
Pubblicato da redazione il Mer, 16 apr 2014 13:00 CEST
Contributo di redazione


Il diritto di tornare ad amare e a sostenere il Catanzaro dopo mesi di apatia

 

Barletta-Catanzaro_11Mi risveglio una calda mattina di primavera e mi accorgo di aver dormito per tanto, troppo tempo. I colori illuminano la vista e gli odori inebriano l’olfatto, sento nuovamente nell’aria quella strana sensazione. Come se avessi ritrovato qualcosa che avevo smesso di cercare. La distanza, la noia, l’abbandonarsi tra le braccia mortali di un calcio finto hanno avuto per troppo tempo il sopravvento. Quotidianità e routine scandiscono lentamente i passi verso l’appiattimento dei sentimenti, ma quando ricominci a chiederti come ti sei potuto ridurre in questo stato, quello, diventa il primo passo per riprendersi ciò che da sempre ti appartiene.

È così che una strana domenica pomeriggio, in attesa di capire, in attesa di non so bene cosa, ti accorgi che a quasi mille chilometri da te, c’è una partita di calcio. Non una partita attesa, non una partita da stelle e lustrini, solo semplicemente una partita di calcio. E sugli spalti l’affetto sincero, reciproco, di due tifoserie che da anni si rispettano e si apprezzano aldilà di ogni risultato. Non ci sono promozioni o play-off che tengano: quando Barletta e Catanzaro si incontrano è sempre una festa, prima, durante e soprattutto dopo la gara. Il coro “Catanzaro Sotto la Curva”, intonato dai fratelli Barlettani non sarà mai e poi mai pubblicizzato in tv come le risse fuori e dentro gli stadi, o le cariche ed i lacrimogeni della Polizia.

001Ma per chi il calcio lo ama davvero è qualcosa che travalica lo stereotipo a cui le tv ci hanno abituato. Il coro “Catanzaro e Barletta olè” riaccende in me quella fiamma che sembrava oramai spenta, abituato al calcio povero dei nostri concittadini factotum, la nuova linfa Cosentino mi ha inebriato, ma oggi mi rendo conto di non aver dato il giusto peso al Presidente che tra l’altro ha avuto il merito di mostrarmi, qualora ce ne fosse stato ancora bisogno, di che pasta sono fatti i miei concittadini. Ho gioito all’atto della promozione, due anni or sono, mi sono illuso che la mia squadra potesse fare un sol boccone del campionato la scorsa stagione. E poi? E poi non ricordo più nulla. Uno stato catatonico, un letargo una catalessi, qualche partita dal vivo, qualche partita in tv, ma l’apatia regnava sovrana. 

Mi risveglio una calda mattina di primavera e mi accorgo di aver dormito per tanto, troppo tempo. I colori, sempre quelli, il giallo ed il rosso, fanno luccicare il mio sguardo, l’odore del manto verde di un giardino appena rasato, mi ricordano il “Ceravolo” quando la domenica mattina prima di ogni gara mio padre mi ci portava quasi come fosse un campo di battaglia prima dello scontro. E rivivo i miei ricordi di una spensierata gioventù, scanditi dai cori della mia coloratissima curva. I boati ai goal di Palanca o di Bivi, ma anche i lunghi silenzi di 20.000 persone assiepate per una gara play-off che mai, mai avremmo vinto.

È troppo facile svegliarsi oggi a 51 punti, con i play-off in tasca e, dall’alto di chi non ha fatto nulla per conquistarli, prendersi la libertà di dare giudizi di ogni sorta e genere. È troppo facile oggi svegliarsi e dire che 15 pareggi sono troppi in un campionato che poteva e doveva essere vinto, da chi finora ha dormito per  tanto e tanto tempo. Mi risveglio e voglio salire sul carro dei vincitori, mi risveglio e pretendo che 15 pareggi dovevano essere, conti alla mano, almeno 8 vittorie, 16 punti in più e quindi promozione diretta ad un passo.

DSC_2972Mi risveglio, mi guardo intorno e vedo che da due anni il settore distinti sembra poco più di una baraccopoli ed i miei concittadini inorridiscono per il quinto posto in classifica, 51 punti conquistati sul campo, conquista matematica dei play-off, 17 reti subite in 30 gare giocate con avversari del calibro di Perugia-Frosinone-Lecce-Benevento-Salernitana-Pisa-Ascoli. 

Mi risveglio e penso che non ho il diritto di giudicare, ma solo il dovere morale di incitare la mia squadra, dal primo all’ultimo, di sostenere la società e di maledire coloro che volevano, vogliono e vorranno sempre tenere Catanzaro ed il Catanzaro ai margini di ciò che davvero conta.

Mi risveglio ed ho ancora le lacrime agli occhi per il ricordo del nostro amico Carlo, eroe vero di un calcio finto che vive nei nostri cuori, nel ricordo di una manifestazione, ma anche nel semplice pensiero di una strana domenica di primavera, di chi ha avuto la fortuna di risvegliarsi. 

Massimo Saverino

 




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 19 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di davideGE il Mer, 16 apr 2014 13:27 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Azz e menu mala ca ti dissi ma prenotamu l'aereu prima possibile.... ciao massi bel pezzo di cuore!
Forza Aquile



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di 1superman il Mer, 16 apr 2014 13:42 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Grande Massimo ora più che mai forza giallorossi.



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di giu65 il Mer, 16 apr 2014 14:18 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sono le parole che meglio interpretano questi momenti, tutti dobbiamo risvegliarci dal letargo e far sentire il calore alla squadra, è ora di far esplodere il tifo e l'amore per il giallorosso. Bravo Massimo



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di simmacocapostorico1929 il Mer, 16 apr 2014 14:29 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
OTTIMO ARTICOLO



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di MANITU il Mer, 16 apr 2014 14:51 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Risvegliamoci smettiamo di fare formazioni, moduli, tattiche, sostituzioni... e comprendiamo la realtà! siamo solo tifosi appassionati da calcio, e il nostro compito è solo quello di tifare, nel bene e nel male, anzi soprattutto nel male.



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di stranieronellanotte1 il Mer, 16 apr 2014 15:26 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Se solo i contestatori a prescindere non avessero sprecato tempo a tentare di mettere in croce mister e società...



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di francuccio il Mer, 16 apr 2014 16:47 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
MITICO MASSIMO..................FORZA CATANZARO..........



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di Luigi2312 il Mer, 16 apr 2014 19:20 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sono d'accordo su tutto, lasciami però dire che squadre del calibro di Perugia-Frosinone-Lecce-Benevento-Salernitana-Pisa-Ascoli non hanno nulla in più del Catanzaro, probabilmente loro dicono di noi la stessa cosa. Forse sarà la mia età avanzata, forse l'aver vissuto i periodi del Catanzaro delle meraviglie mi porta a pensare in grando, ma, nonostante 20 lunghi anni di buio pesto, non riuscirò mai a confrontarmi con Frosinone, Benevento etc etc e non posso pensare che loro sono uno, due , tre gradini sopra di noi. No.



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di africa il Mer, 16 apr 2014 19:23 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Bravo bel pezzo, una lezione di vita per i tifosi e i moralisti del giorno dopo. Io ringrazio ancora una volta il Sig. Cosentino, se non fosse stato per lui chissà dove eravamo, poi la posizione in classifica non m' importa un fico secco, la mia adrenalina cresce a dismisura ogni qualvolta sento play-off, e stavolta ci potrebbe essere anche il Real, non de pe nessun. Alé Aquile Alé Carlo sempre con noi.



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di essereononessere il Mer, 16 apr 2014 19:30 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Caro Massimo permettimi ma sono in completo disaccordo.
Mi risvegli antichi sentimenti quando parli della storia, il profumo dell'erba del ceravolo, i ventimila esultanti ai goal di palanca e bivi. Ma permettimi di dirti che palanca e bivi da soli segnavano piu goal di quanto ne ha segnato quest'anno questa squadra, improntata solo su una difesa ad oltranza della propria porta, ma completamente digiuna per quel che riguarda il gioco della palla. Come dice spesso un collega di .net assistere ad una partita del catanzaro e' come stare in purgarorio, senza infamia e senza lode. Questa squadra cin un assetto di gioco pochino piu spregiudicato sarebbe di certo prima in classifica. Un catenaccio cosi non si vedeva dai tempi di trapattoni. Anche il secindo trapattoni targato inter era piu spregiudicato



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di stranieronellanotte1 il Mer, 16 apr 2014 20:21 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Mi risveglio, mi guardo intorno e vedo che da due anni il settore distinti sembra poco più di una baraccopoli ed i miei concittadini inorridiscono per il quinto posto in classifica, 51 punti conquistati sul campo, conquista matematica dei play-off, 17 reti subite in 30 gare giocate con avversari del calibro di Perugia-Frosinone-Lecce-Benevento-Salernitana-Pisa.




Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di stefchenko il Gio, 17 apr 2014 11:02 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Scusa massimo ma non riesco ad emozionarmi..non puoi paragonare questa stagione a quelle di palanca e bivi che ancora oggi mio padre mi racconta emozionato. Sono cresciuto vedendo moscelli, lugnan, delle vedove, bomber tortora. 10 anni fa non mi perdevo una trasferta, a taranto al gol di pastore credo di aver pianto, la domenica mattina alle 8 ero fuori l'hotel palace a lido per farmi le foto con corona e ferrigno..però credimi che sono convinto che quest'anno saliamo. Sempre forza magico



Re: I giorni del risveglio (Voto: 1)
di TribunaCopertaOvestT37 il Mer, 30 apr 2014 13:23 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ottimo articolo! Forza Giallorossi



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.173 Secondi