Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Akragas: l’ultima spiaggia per inseguire la salvezza
· Il momento della svolta
· Dionigi: «Non dobbiamo più sbagliare la prestazione» [VIDEO]
· Akragas-Catanzaro: arbitra Ricci di Firenze
· Maita: «Mai più abbassare la guardia. Dobbiamo tornare cattivi» [VIDEO]
· Essere o avere
· La ripresa tra i mugugni dei tifosi
· Money Gate, rinvio all'11 aprile
· Money Gate: il giorno del giudizio
· Catanzaro-Sicula Leonzio 0-3: la fotogallery

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Questura di Catanzaro contro violenza di genere con uno spot
· Rubava energia elettrica, arrestato 40enne
· Tentato furto ed evasione: 40enne pregiudicato ai domiciliari
· Tenta furto in condominio ma viene colto da malore
· Maltempo: prevista neve in Calabria, oggi è allerta gialla
· Vanno in ospedale per un malore e al rientro trovano casa occupata
· Travolse e uccise bimbo a Sellia Marina: confermata la condanna
· Sacal, sono 22 gli indagati
· Il 16 febbraio Twink al Museo del rock
· I numeri del cancro in Calabria nel 2017. Il 13 febbraio la presentazione del li

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 25° giornata

 
  - 9-2-2018 0:00
RendeRiposa---
 
  - 9-2-2018 20:45
BisceglieLecce1-2
 
  - 11-2-2018 14:30
RegginaV. Francavilla0-0
CasertanaTrapani0-0
CatanzaroS. Leonzio0-3
PaganeseMatera1-0
R. FondiJuve Stabia1-2
MonopoliF. Andria2-0
 
  - 11-2-2018 16:30
CataniaCosenza2-2
SiracusaAkragas1-0

[ Calendario completo ]

Classifica

55Lecce32V. Francavilla
49Catania29S. Leonzio
41Trapani28Catanzaro
39Siracusa27Reggina
35Cosenza27Bisceglie
35Rende23Casertana
34Monopoli23R. Fondi
34Matera23Paganese
33Juve Stabia20F. Andria
11Akragas

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 26° giornata

 
  - 18-2-2018 0:00
F. AndriaRiposa
 
  - 18-2-2018 14:30
MateraSiracusa
TrapaniPaganese
AkragasCatanzaro
 
  - 18-2-2018 16:30
S. LeonzioLecce
MonopoliCatania
RendeR. Fondi
V. FrancavillaCasertana
Juve StabiaBisceglie
 
  - 19-2-2018 20:45
CosenzaReggina


Utenti online
In questo momento ci sono, 219 Visitatori(e) e 6 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 

Total ERG Catanzaro

UnaDomandaUna: Paolo, Alberto e una giornata da dimenticare
Pubblicato da ivan pugliese il Lun, 19 ago 2013 17:00 CEST
Contributo di ivan pugliese


Ressa infinita ai botteghini, tifosi che tornano a casa, disorganizzazione: vecchi vizi per una nuova stagione

Paolo ha 18 anni, è milanese, figlio di emigrati. Segue il Catanzaro su Puntonet, sempre. È in vacanza qui e ha deciso di venire a vedere i giallorossi per la prima volta al "Ceravolo". Non entrerà mai. Dopo un'ora di fila, alle 18.30, scoraggiato se ne va a casa. L'esordio è rimandato, chissà a quando. Alberto, invece, è di Torino. Ha visto centinaia di partite del Catanzaro. Sa benissimo che il giorno della partita ci sarà la ressa ai botteghini e ha deciso di prenotare il biglietto per tempo. Si presenta alla biglietteria un'ora prima della partita, ma non riesce a ritirare il suo tagliando. Altri hanno prenotato il biglietto in tribuna, hanno pagato, ma sono costretti a rifare il biglietto per entrare in curva. Altri ancora entrano a partita largamente iniziata, alcuni addirittura al 40' del primo tempo.

Quattro facce della stessa medaglia. Una medaglia non certo preziosa che si chiama disorganizzazione societaria. L'abbiamo vista tante volte negli anni passati. Dagli avventurieri dell'era Aiello agli "spartani", fino alla stessa situazione vissuta anche nell'era Cosentino, sempre per partite estive di Coppa Italia. A fine partita, negli spogliatoi, il presidente Cosentino dichiara testualmente che la colpa è dei catanzaresi che non vogliono abituarsi a fare il biglietto in prevendita o ad arrivare prima allo stadio. Sicuramente i tifosi giallorossi subiscono un po' il fascino della costa ionica a Ferragosto. Ma al Catanzaro non vogliono rinunciare. E devono essere messi in condizione da una società degna di chiamarsi tale di poter entrare allo stadio in maniera dignitosa.

Se la società continua ad avere due postazioni per emettere i biglietti. Se in provincia continua a non esserci uno straccio di prevendita. Se non è possibile in alcun modo acquistare un biglietto on line. Se tutto questo è vero, perlomeno non ci si lamenti delle poche presenze al "Ceravolo". Nonostante tutto oggi allo stadio c'erano 3000 persone per una insignificante partita di Coppa Italia di Lega Pro. Il Catanzaro è la sua gente. Cosentino punta molto sulla tifoseria come valore aggiunto per la sua presidenza. E allora si attivi per mettere tutti i sostenitori, in città e in tutta la regione, in condizione di spingere i giallorossi nel prossimo campionato. Solo così le dichiarazioni di stasera in sala stampa saranno catalogate come un colpo di calore in piena estate.

Ivan Pugliese

@naracauliz




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by ivan pugliese


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Salvatore Ferragina è il nuovo dirigente accompagnatore dell'Us


Gradimento articolo
Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 5 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Paolo, Alberto e una giornata da dimenticare (Voto: 1)
di smile il Lun, 19 ago 2013 17:17 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ottimo Ivan.
E' che proprio non ci arrivano. Quattro ragazzini della parrocchia sarebbero riusciti ad organizzare meglio.



Re: Paolo, Alberto e una giornata da dimenticare (Voto: 1)
di pitu il Lun, 19 ago 2013 19:34 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Vergognoso. Tipica superficialita' e disorganizzazione catanzarese. Sono passati 3 anni ormai non hanno piu' scuse



Re: Paolo, Alberto e una giornata da dimenticare (Voto: 1)
di africa il Mar, 20 ago 2013 10:37 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
DI TUTTO E DI TUTTI IL PRESIDENTE COSENTINO HA IL DIRITTO DI LAMENTARSI, MA NON DELLA TIFOSERIA DEL CATANZARO, CHE IN UNA PARTITA DI MEZZO AGOSTO, SENZA ALCUN SIGNIFICATO DA NESSUN PUNTO DI VISTA, SE NON L'AMORE PER LA PROPRIA SQUADRA, ACCORRONO FORSE IN 4OOO DI CUI SOLO 3OOO SONO RIUSCITI AD ENTRARE. PRESIDE' SEI UN GRANDE E PROPRIO PER QUESTO NON PUOI PERMETTERTI DI SFIGURARE IN QUESTO MODO. LA SOCIETA' SI DEVE ASSOLUTAMENTE FARE CARICO DI QUESTO DISSERVIZIO E CORRERE AL PIU' PRESTO AI RIPARI.



Re: Paolo, Alberto e una giornata da dimenticare (Voto: 1)
di aeffe il Mar, 20 ago 2013 15:39 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Salutamu Serot e l'avv. Rondinelli, insieme all'MPC tutto:
L'MPC ROMA si organizza meglio in tutto e per tutto: Presidente, se la società vuole fare un percorso verso il calcio che conta, si deve dotare anche di un Direttore Generale all'altezza...tipo Lumi, ma lui ha ben altre occupazioni, oltre che del DS Ortoli...ma certo non reclutandolo tra gli emarginati a cui rode per essere out da questa società.



Re: Paolo, Alberto e una giornata da dimenticare (Voto: 1)
di ndriolo il Mer, 21 ago 2013 17:18 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Potevamo stare al mare invece ci siamo fatti 40 km da Sant' andrea: Renato, Andrea, Paola, Simona, Luca, Cristina, e poi non entrare a vedere la partita contando che NOI NON ABBIAMO UN PUNTO VENDITA DI BIGLIETTI IN PROVINCIA... CHE DELUSIONE...



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.153 Secondi