Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Catanzaro al lavoro. Previsti nuovi arrivi e qualche partenza
· Catanzaro, è fatta per Puntoriere
· Riggio, linea verde per la retroguardia giallorossa
· UFFICIALE: Arriva in prestito Cristian Riggio
· Piccolo spiraglio per Cacia
· Cristian Riggio in giallorosso
· Di Nunzio, un difensore d'esperienza per la difesa giallorossa
· Per Aya la spunta il Catania. Caccavallo fa sognare Cosenza
· Catanzaro, lavori in corso. Preiti esce allo scoperto
· UFFICIALE: Francesco Di Nunzio è un nuovo calciatore del Catanzaro

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· "Carriere spezzate" da oggi in edicola il libro
· A fuoco il Lido Lo Jonio a Giovino
· Marco Polimeni eletto presidente dell’assemblea di palazzo De Nobili
· Una petizione on line per la rotatoria di Giovino
· L'Arpacal assegna la "classe eccellente" al nostro mare
· Catanzaro nella morsa del fuoco
· Arresti ASP, Gratteri: ‘Soldi per anziani usati per le vacanze’ [VIDEO]
· Calabria in tavola tour, i prodotti locali fanno il giro del mondo
· Peculato: bufera all’Asp di Catanzaro, indagati nove dirigenti e funzionari
· In povertà assoluta 4 milioni di persone

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia42Monopoli
57Siracusa42Messina
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 428 Visitatori(e) e 121 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Il Punto: Derby al Frosinone. Pari tra Avellino e Perugia
Pubblicato da redazione il Mar, 05 mar 2013 10:25 CET
Contributo di redazione


Il Catanzaro ferma la Nocerina. Senza fine la crisi di Carrarese, Barletta e Sorrento

Giornata numero 22 di Lega Pro I. Tanti i big match di giornata, a partire dal derby laziale tra Frosinone e Latina. Il Frosinone ha giocato meglio e fermato la capolista (che ha ancora una gara in meno rispetto alle altre del girone), meritando ampiamente il successo. "Matusa" gremito per l’occasione e spettatori che non restano delusi. Bastano 6 minuti infatti ai canarini per portarsi avanti. Lancio direttamente di Zappino che buca l’unidici nerazzurro. Aurelio passa fra due difensori ed entrato in area trafigge l’estremo difensore ospite con un destro preciso. Dopo il gol in apertura, i ciociari sigillano il match in chiusura di primo tempo. Nel 3' minuto di recupero, cross in area di Ganci. Nella mischia l’arbitro vede un fallo e concede la massima punizione a favore dei padroni di casa. Dagli 11 metri il solito Carrus trasforma senza esitazioni.

Nella ripresa le squadre si affrontano ancora a viso aperto, ed il Latina cerca di riaprire il match. Ci riesce solamente allo scadere con Jefferson che batte Zappino con un pallonetto dai venti metri. È tardi e la gara termina 2-1 per i padroni di casa. Da segnalare le espulsioni (una per squadra) di De Giosa al 48' e di Ficagna al 59' (quest’ultimo ampiamente accostato al Catanzaro in fase di mercato). Latina che conserva il primo posto nonostante la battuta d’arresto a quota 43 punti con la gara da recuperare contro la Paganese. Frosinone che aggancia il Pisa a 34 al quinto posto in classifica.

I toscani non vanno oltre uno scialbo 0-0 interno contro la Paganese. Il brillante Pisa della prima parte della stagione, non c’è più. Le azioni martellanti e pressanti dei nerazzurri non incidono più di tanto nell’ultimo periodo, ed i risultati continuano a mancare. Nonostante la Paganese si sia presentata all’Arena-Garibaldi in formazione molto rimaneggiata, e nonostante la superiorità numerica per oltre 20 minuti (espulsione di Ciarcià per doppia ammonizione), resta l'involuzione di gioco per i padroni di casa e una crisi di risultati che portano all’uscita tra i fischi del pubblico presente. Nel finale addirittura doppia traversa per i campani che rischiano così il colpaccio. Buscè e Sepe fra i migliori del Pisa, che si vede raggiungere dalle inseguitrici nella corsa playoff, e domenica sarà di scena proprio al "Ceravolo" contro un Catanzaro in netta ripresa. Punto prezioso per la Paganese che senza faticare troppo esce imbattuta e sale così a 27 punti, non perdendo il treno salvezza.

Il Catanzaro ottiene un punto tutto sommato ottimo dalla delicata trasferta di Nocera. La Nocerina dopo la sconfitta di Perugia ha l’occasione di rilanciarsi contro un Catanzaro orfano di Pisseri (quest’ultimo squalificato). Ma la presunzione nel calcio non paga mai, e probabilmente la mancanza di umiltà e l’aver sentito la gara vinta ancor prima di giocarla, è costato molto caro agli 11 rossoneri. Nocerina spesso pericolosa, ma è proprio il Catanzaro a passare in vantaggio con Russotto sempre più uomo chiave di questa squadra. Faraon non fa rimpiangere il giovane Pisseri e in più occasioni risponde bene alle chiamate. Nell’unica disattenzione difensiva di Sirignano, la palla però arriva ad Evacuo che al 55' non perdona e sigla l’1-1. Nel finale secondo legno per i padroni di casa (dopo quello in avvio di gara) ma null’altro. Resta comunque un pizzico di rammarico per due chiare occasioni sciupate dal Catanzaro che potevano far parlare di tutt’altro risultato. Nel post-gara atteggiamento di netta inferiorità umana di Bruno che vistosi annullare per tutta la gara da un ottimo Ronaldo, non è riuscito a trattenere i nervi in una gara che, assieme al suo mister, forse sentiva in modo particolare. 2 punti persi secondo Auteri, ma dato di fatto inconfutabile: Nocerina 37 e Catanzaro 29, con la salvezza che ora può farsi seriamente più concreta e vicina.

L’altro big match è andato in scena al “Curi” fra Perugia ed Avellino. Anche qui la gara termina con un 1-1, risultato che non scontenta nessuna delle due compagini. Ad Arini al minuto 28, risponde Dettori per il pari degli umbri allo scadere del primo tempo. Classifica immutata con il Perugia a 37 e l’Avellino a 42. Si salva in extremis il Benevento nella trasferta di Andria. I pugliesi passano con Sy al 27' e conducono per tutta la gara. In pieno recupero, al minuto 91, D’Anna evita il tracollo per i sanniti e condanna con ogni probabilità l’Andria ad un posto nei playout, visto che a 8 giornate dal termine, i pugliesi si trovano a soli 23 punti, 10 dall’ultimo posto, e 5 dalla salvezza diretta. Benevento che sale a 33 e rimane ad 1 punto dall’ultimo posto utile per i playoff.

Il Gubbio risorge a Barletta. Belfasti porta in vantaggio gli ospiti al 27', Galabinov chiude il match un quarto d’ora più tardi. Di Dezi nel finale il gol della bandiera pugliese. Gubbio che si tira fuori dopo un periodo nerissimo dalla zona playout (e cede il posto alla Paganese) portandosi a 28 punti, Barletta fermo a 14 in situazione da allarme rosso. Se rosso è l’allarme per il Barletta, arancione scuro è quello del Sorrento che nell’anticipo cade dopo essersi portato in vantaggio sul campo del Viareggio.

Corsetti illude i campani al 34', ma prima Giovinco su calcio di rigore al 78', poi Pizza all’85', siglano il 2-1 per i bianconeri che si portano a 29 punti. Fermi a 16 il rossoneri. Nera invece, la situazione della Carrarese. Questa volta perde a Prato nel derby toscano e conserva con soli 13 punti l’ultimo posto in classifica. Silva Reis porta in vantaggio i padroni di casa al 13, Mancuso illude i gialloblu al 69', ma Napoli chiude i conti 3 minuti più tardi. Lanieri a 30 punti in una situazione di moderata tranquillità.

Vito Tortorella




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 5
Voti: 1


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.150 Secondi