Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Ci rivediamo il 26?
· Premio Ceravolo all’ottava Edizione: premiato Luciano Spalletti
· Ora è ufficiale, il Catanzaro è in vendita
· Gessica Cosentino amministratore unico del Catanzaro
· Fate presto!
· Ufficiale: Di Chiara passa al Perugia
· Ipotesi cessione, spunta la pista Raffaele
· Catanzaro fra iscrizione, Preiti e Di Chiara
· La resa dei conti
· I giorni del silenzio

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Abramo cala il poker, è Sindaco per la quarta volta
· Omicidio in città, è concreta la pista della vendetta trasversale
· Ballottaggi, occhi puntati sulla sfida Abramo-Ciconte
· Omicidio in città, in via Milano ucciso un uomo
· Lavori di manutenzione sul Ponte Morandi. Tutti i percorsi alternativi degli aut
· Catanzaro, coltellate a Santa Maria: 6 assoluzioni e una prescrizione
· E' morto il giurista Stefano Rodotà
· Operazione Jonny, nuovi arresti. 12 ordinanze di custodia cautelare
· Sorvegliato speciale esce di casa e compie un furto al Comune, arrestato
· SS 106 VAR/A ancora chiuso al traffico lo svincolo del quartiere Germaneto di Catanzaro

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia42Monopoli
57Siracusa42Messina
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 515 Visitatori(e) e 285 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Il Punto: La caduta degli dei
Pubblicato da ivan pugliese il Lun, 17 dic 2012 11:09 CET
Contributo di ivan pugliese


Incredibili stop di Pisa e Nocerina. Solo un pari per Gubbio e Frosinone. Avellino in vetta. Ancora a fondo Barletta e Perugia

Riflettori puntati assolutamente sulla Carrarese. Dopo una sfilza di 2-2, gli undici gialloblu riescono con il solito “Cesarini”-Mancuso, a stendere la Nocerina, costretta così a frenare la corsa sul lato sinistro della classifica. Risultato incredibile, maturato nel finale quando Mancuso ha beffato i molossi (in 10 per tutto il secondo tempo, causa rosso a Sabatino) consentendo ai padroni di casa di far bottino pieno e lasciare dopo 14 giornate l’ultimo posto della classifica.

Il solito bomber Evacuo (quota 8 reti senza nessun rigore) aveva risposto ad un quarto d’ora dalla fine sempre a Mancuso che, al minuto 43, aveva portato in vantaggio i toscani. Finale da film horror dunque per i ragazzi di mister Auteri che cadono in casa dell’ex-cenerentola del campionato, e non approfittano degli stop al vertice di questa giornata, rimanendo nella parte destra della classifica. Carrarese che allunga così a 5 risultati utili consecutivi e sale a 10 punti in classifica, iniziando a “vedere” le squadre davanti, ma soprattutto staccando in un solo colpo le due squadre appaiate, prima di questa giornata, in ultima posizione.

Notte fonda, invece, per il Barletta che cede ai colpi del Viareggio ed affonda in ultima posizione, con soli 7 punti quando oramai metà stagione è andata via. Resiste solamente mezz’ora la formazione pugliese. Minuti in cui i bianconeri hanno trovato veramente molta difficoltà a prendere le misure agli avversari. Ma al minuto 37 Trocar svetta più alto di tutti su un corner battuto da Giovinco e di testa supera Pane, portando così i padroni di casa in vantaggio. Il Barletta prova a reagire immediatamente, ma Gazzoli si supera su La Mantia 2 minuti più tardi, ed il risultato rimane immutato. Allo scadere della prima frazione, sulla combinazione Peverelli-De Vena, nasce il gol del raddoppio di Calamai.

La ripresa inizia con l’espulsione per doppio giallo di Giovinco. Anche in 10 il Viareggio gestisce con autorevolezza la gara. Stringara prova allora ad inserire forze fresche, ma il risultato non cambia e la difesa bianconera rintuzza ogni attacco pugliese. Nel finale c’è tempo anche per la rete di Magnaghi, che cala il tris con uno spettacolare calcio di punizione. Il Viareggio dopo qualche giornata d’affanno prende aria e sale a 20, raggiungendo così Nocerina e Paganese (in attesa del recupero della gara sospesa al 45' sullo 0-0 con il Latina, per impraticabilità del campo).

Show a Sorrento. Succede di tutto. Il Frosinone passa al 32' con Aurelio, ma nella ripresa, in 5 minuti (61' e 66'), Schenetti porta i padroni di casa in vantaggio. Si arriva al 90' con gli uomini di mister Bucaro che sembrano gestire bene il vantaggio, l’arbitro concede ben 5 minuti di recupero ed addirittura il Sorrento può chiudere la gara con Ciampi (errore clamoroso). I rossoneri hanno ormai la vittoria in tasca. Praticamente nel primo tempo supplementare (ben oltre i già abbondanti minuti assegnati insomma), Ricardo sfugge ad un pessimo Bonomi, sempre fuori posizione. Il difensore rossonero stende l’avversario e per il sig. Biffi è rigore. Frara dagli 11 metri trasforma e regala il 2-2 ai canarini. Decisione contestata perchè secondo molti avvenuta oltre i minuti di recupero decretati. Decisione presa male dai tifosi, che al fischio finale (al gol del 2-2) sono coinvolti in una rissa. Lato del calcio che non si vorrebbe mai vedere. Ma il risultato è scritto, e con questo punto il Frosinone limita i danni portandosi a 23 punti in classifica. Sorrento sempre giù a 8. Per trovare l’ultima vittoria dei rossoneri bisogna tornare addirittura alla terza giornata, quando a farne le spese è stata la Carrarese (all’epoca in caduta libera).

Cade anche il Pisa che si arrende al Benevento. Alla doppietta di Altinier (31' e 60'), risponde per i toscani Scappini ad un quarto d’ora dal termine, ma il Benevento gestisce il vantaggio e fa bottino pieno, andando così a 18 punti. Perde la prima posizione il Pisa, che resta a 24, e la cede all’Avellino, vittorioso per 2-0 (ma con più fatica di quanto possa sembrare) sul Catanzaro, fermo così a 15. A decidere la gara il pericolosissimo duo biancoverde Biancolino-Castaldo. Il Catanzaro aveva retto abbastanza bene, rendendosi pure pericoloso in qualche occasione, fino alla dubbia espulsione di Sirignano. Ad un quarto d’ora dalla fine Biancolino insacca di testa su un cross di Zappacosta. Nel finale poi Castaldo chiude il match e porta gli irpini a 26 punti. Catanzaro fermo a 15 che arresta la striscia positiva di 3 vittorie ed 1 pareggio nelle ultime 4 gare.

Resta giù anche l’Andria BAT che ottiene comunque un buon punto sul campo del certamente più quotato Gubbio. Eugubini in vantaggio con Guerri allo scadere della prima frazione di gioco, pareggio ospite con Loiodice a dieci minuti dal termine. Gubbio che sale a 22 e sarà in scena al Ceravolo nell’ostica giornata pre-natalizia. Andria che fa un altro passetto avanti a 14, e resta agganciata così al treno salvezza.

Crolla infine il Perugia a Prato. Benedetti porta in vantaggio i lanieri al 21'. Biancoazzurri che chiudono il match ad un quarto d’ora dalla fine con Casini. Prato in zona alta a 22. Perugia sempre nel lato destro con 18 punti.

Vito Tortorella




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by ivan pugliese


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 3.4
Voti: 5


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 1 commento | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: La caduta degli dei (Voto: 1)
di MILANOGIALLOROSSO il Lun, 17 dic 2012 16:29 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Cadere cosi no!! Cazzo ok sarai stato e lo sei ancora il meglio che abbiamo in difesa ma ricordati cosa ti HANNO INSEGNATO ALL'UNIVERSITà!! e a Cozza dico di non togliere più Russotto rischiare per rischiare me lo tengo come a Carrara!!!! Masini si deve riprendere il CATANZARO ha bisogno anche di lui e poi tagliati la barba che non sei a SIANO!! I LOVE YOU CATANZARO!



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.174 Secondi