Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Anastasi: «Sabato sarà una gara dura»
· La strada giusta
· Un tranquillo martedì di lavoro
· Falcone: «Contro il Lecce dovremo entrare in campo per vincere»
· Catanzaro-Lecce: info biglietti e prevendite
· Catanzaro-Lecce: arbitra Cipriani di Empoli
· Decisioni Giudice Sportivo - 4^ giornata
· Si apre la settimana aspettando il Lecce
· Bisceglie-Catanzaro 0-2: le pagelle
· Erra: «Noi bravi ad interpretare le varie fasi di gioco»

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Allaccio abusivo alla rete elettrica e abusivismo edilizio. Arrestato 55enne
· Incendio a un casolare, rischio per Gpl nei pressi
· Sospesi e indagati dirigente e funzionari Asp
· Ponte Bisantis, proseguono i lavori di manutenzione
· Sequestrato un depuratore nel catanzarese
· Da oggi scuole aperte
· Maltrattamenti in famiglia, arrestato un uomo
· La Passeggiata della Salute Catanzaro
· Irto confermato presidente Consiglio Calabria
· Spaccio a Roma, in manette un catanzarese

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 4° giornata

 
  - 16-9-2017 0:00
RiposaCasertana---
 
  - 16-9-2017 14:30
S. LeonzioMonopoli0-3
R. FondiSiracusa1-3
AkragasPaganese2-0
 
  - 16-9-2017 16:30
Juve StabiaTrapani1-3
 
  - 16-9-2017 18:30
LecceRende1-0
CosenzaF. Andria1-1
RegginaMatera1-1
BisceglieCatanzaro0-2
 
  - 17-9-2017 16:30
V. FrancavillaCatania0-3

[ Calendario completo ]

Classifica

10Monopoli4Matera
7Catania4Akragas
7Trapani4Casertana
7Catanzaro4S. Leonzio
7Lecce4Paganese
6Siracusa4V. Francavilla
6Bisceglie3F. Andria
6Rende2Juve Stabia
5Reggina2Cosenza
1R. Fondi

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 5° giornata

 
  - 23-9-2017 0:00
RiposaTrapani
 
  - 23-9-2017 16:30
SiracusaCosenza
R. FondiReggina
BisceglieS. Leonzio
CasertanaAkragas
 
  - 23-9-2017 20:30
MonopoliMatera
CatanzaroLecce
CataniaF. Andria
RendeV. Francavilla
PaganeseJuve Stabia


Utenti online
In questo momento ci sono, 447 Visitatori(e) e 121 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Il Punto: Benevento, Perugia, Carrarese: che spreco!
Pubblicato da redazione il Lun, 19 nov 2012 16:54 CET
Contributo di redazione


Latina, Frosinone ed Andria rimontano il doppio svantaggio. Bene Avellino e Nocerina. Crolla il Barletta. Ancora 3 punti per il Catanzaro
Il Pisa batte il Sorrento nel posticipo e vola in testa

"INCREDIBILE AL CURI". Di fronte Perugia e Frosinone. Entrambe le squadre devono riscattare una sconfitta interna nella precedente gara: i grifoni col Catanzaro, i ciociari per mezzo del Pisa. Bastano 5 minuti agli umbri per trovare il gol del vantaggio. Fuori Ciofani e Clemente, Rantier e Tozzi Borsoi prendono le redini dell’attacco biancorosso, ed è proprio quest’ultimo a trasformare dagli 11 metri il penalty concesso per fallo di mano in piena area di rigore dal difensore canarino Biasi. Il Frosinone non si lascia intimorire e tenta per due volte la reazione con Cesaretti che, in entrambe le circostanze, solo davanti a Giordano (al posto dello squalificato Koprivec), spreca malamente. Salgono i ritmi e sempre nella prima metà di gara il Frosinone si rende pericoloso trovando sempre pronta però la difesa biancorossa. Il migliore dei ciociari è senz’altro Aurelio, che trova però un Giordano in grande giornata. Il Frosinone cala, la prima frazione di gara si avvia al termine, quando un’incertezza collettiva della difesa gialloblù regala la palla a Politano che, proprio allo scadere, batte l’incerto portiere frusinate per il 2-0.

Nel secondo tempo, il Frosinone sembra stanco e non riesce a pungere, anzi è il Perugia a difendere e controllare bene il risultato, pungendo anche con qualche velenoso contropiede. La gara sembra volgere al termine quando, al 90', il Perugia compie il suicidio. In 60 secondi, Frara prima, Santoruvo poi, regalano un incredibile 2-2 agli ospiti gelando il Curi. Tanta amarezza sugli spalti per un Perugia che, nonostante abbia cambiato la guida tecnica, stenta ancora a trovare sicurezza e punti, anche quando sembra avere il risultato in mano. Perugia a 14, appena 1 punto sopra la zona playout, e Frosinone capolista a 20.

A 20 sale anche il Latina, autore di un’altra incredibile rimonta ai danni del Benevento. Al Francioni, il protagonista di giornata è Cifelli di Campobasso, l'arbitro di Perugia-Catanzaro. La prima azione pericolosa della partita, dopo una lunga fase di studio, arriva al 13'. Punizione dal limite di Mancosu, Bindi respinge corto ma Cipriani non riesce a insaccare. Passano 2 minuti e il Benevento trova il gol. Fallo di mano in area di rigore di Barraco (che nella circostanza viene anche ammonito), e l’arbitro concede la massima punizione. Mancosu si incarica della trasformazione e realizza spiazzando Bindi per lo 0-1. Al 24' Latina pericoloso con Burrai, ma Gori è abile nel bloccare e far ripartire la squadra sannita. Al minuto 30, caos sulla panchina giallorossa. Davì salta il portiere pontino Bindi e viene steso in area. Per tutti è rigore, non per il Sig. Cifelli che ammonisce il giocatore ospite per simulazione e nella mischia espelle poi un accompagnatore della panchina. Al 42' bella azione corale del Benevento, conclude Cipriani ma colpisce il palo. Il primo angolo per i padroni di casa arriva al 47', con Cottafava che manda alto di testa.

La ripresa inizia con il Latina più pungente. Al 51' è bravo ancora Gori a chiudere su Tulli messo solo davanti alla porta da Barraco. 3 minuti più tardi Agius, già ammonito, si tuffa in area di rigore. Doppio giallo ed espulsione per il giocatore nerazzurro. Al 63' Cipriani penetra sulla destra, il portiere ci arriva e respinge in angolo. Sugli sviluppi del corner, è proprio Cipriani di testa ad insaccare per lo 0-2. Al 69' ancora il palo ferma uno scatenato Cipriani e un Benevento che domina totalmente la gara. All’81' Cifelli espelle l’appena entrato Falzarano dopo il suo primo fallo di gioco. L’arbitro concede 4 minuti di recupero. Succede l’inverosimile. Il Latina accorcia con una girata dal dischetto dell’area di rigore di Tulli al minuto 92. I sanniti assaporano i 3 punti, ma al 94' Cifelli concede il penalty ai padroni di casa. Cejas batte Gori ed è 2-2 sul fischio finale. Latina a 20 e Benevento fermo a 14, punito per la mancanza di cinismo e dalla sfortuna. Prova maiuscola comunque degli ospiti. Latina ancora male dopo il brutto ko di Prato.

Il Prato crolla al Ceravolo e si arrende ad un buon Catanzaro. Campo pesante, ma giallorossi che sembrano disposti meglio in campo. Bastano 11 minuti per andare in vantaggio, grazie ad un’ottima azione di Squillace che riesce a mettere in mezzo a rimorchio di Ulloa, che realizza così il secondo gol in due partite (dopo quello di Perugia). Il Catanzaro gioca meglio e al 25' raddoppia. Fa tutto Russotto: prende palla, rientra sul destro, tira e colpisce il palo. La palla torna tra i suoi piedi e Russotto batte Layeni per il 2-0. Qualche minuto dopo svista del guardalinee e Fioretti parte solo contro il portiere toscano, ma il bomber romano sciupa clamorosamente e getta alle ortiche (come a Perugia) la palla che poteva chiudere la partita.

Errori che si pagano. Infatti nella sosta fra il primo ed il secondo tempo, arriva un acquazzone incredibile che rende il campo ancora più pesante.  Al  minuto 64, Pisseri esce travolgendo un giocatore ospite. Rosso per il portiere e rigore. Dagli 11 metri Napoli trasforma spiazzando il neo entrato Faraon. Da lì in poi gara poco commentabile, con gli undici giallorossi che però lottano su ogni pallone in un campo ormai ai limiti della praticabilità. Si soffre ma al fischio finale sono 3 punti per i giallorossi. Importantissimi, che danno continuità dopo quelli ottenuti al Curi domenica scorsa. Prato fermo a 15 e Catanzaro che sale a 11, distaccando in modo più netto il Barletta. Barletta che si arrende alla Paganese. Decide il match il solito Girardi al 15' del primo tempo. Nerostellati che salgono a 18, biancorossi fermi pericolosamente a 6.

Un punto a testa fra Andria BAT e Carrarese. Gli ospiti assaporano il colpaccio e vanno sul doppio vantaggio con Mancuso e Belcastro, ma si fanno rimontare da Arini ed Innocenti. L'Andria sale a 13, la Carrarese a 4 punti (con una gara di recuperare domenica prossima in casa con il Gubbio). Gubbio fermato al Partenio-Lombardi. In Irpinia, infatti, l’Avellino si impone con il più classico dei risultati. Herrera ed un rigore (l’ottavo) di Castaldo regalano il 2-0 ai lupi. Avellino a 19 e Gubbio fermo a 17, che potrà approfittare del recupero per agguantare il primo posto in classifica. Vittoria al fotofinish per la Nocerina, che in rimonta batte un buon Viareggio. I bianconeri passano al 27' con De Vena. Ma al 72' pareggiano i molossi con Mazzeo. Nel finale il solito Evacuo (minuto 94) regala 3 punti preziosissimi ai campani che vanno così a 17 punti, uno sopra al Viareggio fermo a 16. 

Nel positicipo di stasera il Sorrento è impegnato nella delicatissima trasferta di Pisa, con i toscani che possono prendersi il primo posto solitario in classifica.

Vito Tortorella

Ultimora -

Il Pisa batte il sorrento per 2 reti a 0 con goal di Scappini e Favasulli e vola in testa con 22 punti, il Sorrento rimane nei penultimo con 6 punti.




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 5
Voti: 8


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 1 commento | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Benevento, Perugia, Carrarese: che spreco! (Voto: 1)
di MILANOGIALLOROSSO il Lun, 19 nov 2012 22:42 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Buonaserata a tutti! INCREDIBILE!!!!!continuo a pensare che ci si può arrivare la su dove solo le Aquile osano. Forza Grande Presisidente



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.153 Secondi