Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Vibonese-Catanzaro 1-1 (play-out): le interviste post partita
· Vibonese-Catanzaro 1-1: la Striscia Video
· Vibonese - Catanzaro 1-1
· Vibonese - Catanzaro 1-1 (primo tempo)
· Vibonese-Catanzaro: le probabili formazioni
· Erra: «Salviamo Catanzaro tutti insieme» [VIDEO]
· Vibonese-Catanzaro: arbitra Guccini di Albano Laziale
· Verranno a chiederti
· Terminati i tagliandi destinati ai tifosi catanzaresi. Oggi in trecento all'allenamento
· Sarà un problema garantire la presenza dei tifosi giallorossi a Vibo

[ Mostra altri articoli ]

Vota Capellupo

[
Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Lavori si SS 106, chiusa rampa per accedere al quartiere Germaneto di Catanzaro
· Liti in campo durante partite di campionato. Emessi 4 Daspo
· Aggressione ai patrimoni criminali, confiscata la villa a killer della ‘ndrangheta
· G7 a Taormina, sbarchi in Calabria
· Saranno adeguati gli organici del Tribunale di Catanzaro. Soddisfatto Gratteri
· Esenzione ticket, denunciati in 221
· Ndrangheta, duro colpo ai clan del lametino
· Quattro sindaci, 21 liste e un esercito di candidati
· I tifosi del Catanzaro vanno da Gratteri
· “Olimpiadi di Problem Solving” terzo posto per un alunno del B.Citriniti di Simeri Crichi

[ Mostra altri articoli ]

VOTA CONCOLINO!

[
Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia44Messina
57Siracusa42Monopoli
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 222 Visitatori(e) e 33 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Ponte Bisantis: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta
Pubblicato da redazione il Mar, 10 apr 2012 12:35 CEST
Contributo di redazione


La simbiosi società-squadra-tifosi è perfetta per la promozione diretta. E per spazzare via le "promesse al vento"

Almeno a Pasqua questo massacrante, snervante, interminabile campionato di Seconda Divisione si è preso una pausa. È arrivata al punto giusto per ordinare le idee, mantenere i nervi saldi e affrontare questo ultimo mese che sarà intensissimo e decisivo. Non bisogna andare oltre il mese. Il 6 maggio è la data ultima. Va bene prima ma non vogliamo andare oltre. Abbiamo accumulato troppa tensione e abbiamo necessità di scaricarla al più presto. Tradotto. Niente play off. Possiamo accettare di arrivare fino all'ultima giornata col Giulianova anche se sarebbe meglio toglierci il pensiero prima. D'altra parte la solita dose di sfortuna non ce la siamo fatta mancare neanche quest'anno. Settantaquattro punti in trentacinque partite più due di riposo, una media impressionante di oltre due punti a partita eppure non siamo primi e la terza sta lì ad un punto. Basta guardare l'altro girone per capire che, normalmente, con questo cammino saremmo già promossi da un pezzo e invece dobbiamo trepidare fino all'ultimo.

Bisogna dire che sta andando tutto per il verso giusto. Tutte le componenti stanno facendo la propria parte. Dirigenza, staff tecnico e squadra soprattutto. Grandi partite, grandi vittorie, bel gioco e entusiasmo ritrovato in una piazza dove il pallone era diventato come i Super Santos azzannati dai cani sulla spiaggia di Caminia. E grande maturità sta dimostrando il pubblico. Uno zoccolo duro sempre presente, altri che si stanno riavvicinando alla squadra. I settemila e passa col Perugia, ma anche i quattromilacinquecento con la modestissima Isola Liri sono un segnale forte. La delusione del pari di Gavorrano e della perdita del primo posto sembra essere stata assorbita bene. Non si sono sentiti i commenti dei solito soloni (con le o aperte). "Io lo avevo detto", "Si vindiru a partita" "U Lamezia è cchiù forte". Niente di tutto questo. Vuol dire che si è creata una simbiosi necessaria e ideale per la promozione che meritiamo più di tutti. Più dello stesso Perugia che ci precede ma al quale abbiamo preso sei punti su sei dimostrando che sul campo siamo i più forti. Fuori dal campo ancora no e l'ultima dimostrazione sono gli otto (otto!) minuti di recupero concessi agli umbri in piena difficoltà contro il Milazzo.

La società comunque si sta consolidando. La democrazia è bellissima ma, nel nostro caso, l'omino coi baffi che diventa il Condottiero Unico era quello che serviva. Ci ha preso gusto il reggino di nome Cosentino quando dice "Non voglio soci, ce la faccio da solo..." Come non tornare col pensiero alle gestioni spartane, ai dirigenti che si autoproclamavano e spuntavano come funghi, a persone senza arte e né parte che ancora oggi rivendicano meriti nella rinascita del Catanzaro. Quando leggo certi interventi penso che bisogna sempre guardare avanti anche se dietro ci sono miriadi di persone che sono peggio di noi...

Leggo di nuovi incarichi in seno alla società, di persone di fiducia del presidente. Non li conosco e non mi permetto di esprimere giudizi. Dispiace e risulta inattesa l'uscita di Maurizio De Filippo dalla società. Perché quest'estate aveva compiuto un capolavoro giuridico per ridare al Catanzaro quello che spettava e anche per immedesimazione nella figura del catanzarese andato a cercar fortuna lontano dai Tre Colli. Siamo certi che Cosentino spiegherà la situazione. La società è comunque da promuovere a pieni voti. Bilanci a posto tanto da far sgranare gli occhi agli organi competenti che in Lega Pro sono abituati a vedere disastri contabili e non solo. Il mercato di gennaio si è dimostrato ottimo. Complimenti anche ad Angelo Sorace. Gli innesti sono stati perfetti a partire da Sirignano e Quadri.

Sta andando bene anche Giampà e qui scusate se riprendo una piccola polemica dell'ultimo intervento. Io avevo chiesto tempo per valutare se il giocatore avesse la "fame" giusta per affrontare un girone che è un inferno. Passare da San Siro allo stadio (?) di Gavorrano troncherebbe le gambe a chiunque. Lui ha dimostrato di tenere a Catanzaro e al Catanzaro. È un ragazzo molto intelligente e ne ho avuto conferma durante un'intervista al sempre benemerito Tg Giallorosso. Se posso fargli un appunto avrei evitato quel "Da residente a Terni odio Perugia...". Non per moralismo o perbenismo ma perché certe affermazioni possono portare a squalifiche, vedi l'allenatore del Verona Mandorlini, e sarebbe sciocco perdere un giocatore importante per una cosa così, tanto più che il giudice sportivo non si risparmia mai sui nostri calciatori complici i referti arbitrali.

Un'ultima parola sulle istituzioni come sempre assenti. Catanzaro è famosa per il vento che spazza via tutto specie le pomesse dei politici. Il campo di allenamento a Giovino mai utilizzato, lo stadio senza Distinti (ma non dovevano essere pronti a settembre?). Chi guarda le riprese in tivù passa dallo spettacolo della Curva Capraro piena a immagini del campo che non si vedono neanche nei campionati di Eccellenza. Solo perché non c'è neanche il posto per posizionare al meglio una telecamera. Raisport ha dovuto desistere dall'idea di dedicare un posticipo al Catanzaro che pure avrebbe portato grandi ascolti. E anche la radio aspetta una cornice migliore per riaccendere i suoi microfoni dal Ceravolo. Ora leggo di cinque milioni pronti per ammodernare lo stadio. Eppure non riesco a togliermi dalla testa quel 6 maggio. Potrebbe essere il giorno della promozione ma sarà sicuramente quello del primo turno delle elezioni comunali. L'ipotesi "Promessa al vento" è concreta. Tocca ai catanzaresi, ai tifosi, prendersi quello che a loro spetta. Società e squadra il loro dovere lo stanno facendo al meglio.

Giuseppe Bisantis




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 3.88
Voti: 18


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 20 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di MMaurizio il Mer, 11 apr 2012 10:17 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Bello!!!!! A mio avviso abbiamo il calendario più difficile, ma sono anche convito che siamo i più forti. Possiamo e dobbiamo farcela. PS ho solo timore dello scontro con la Vigor per due motivi 1) sono più culuti 2) per loro non è importante vincere il campionato ma è importante battere il CZ.



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di frasiloda il Mar, 10 apr 2012 19:54 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
grande bisantis quando sento i tuoi commenti radiofonici penso se mai un giorno farai la radiocronaca del nostro CATANZARO  un saluto a presto risentirci ciao



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di paperino79 il Mar, 10 apr 2012 19:56 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
NON E'VERO CHE SIETE PIU' FORTI DEL PERUGIA PERCHE' NOI PER OLTRE 2000 MINUTI SIAMO STATI IN TESTA ALLA CLASSFICIA SENZA FAVORI DI VENTO.



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di luftwaffe il Mar, 10 apr 2012 18:18 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Grande Giuseppe



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di FlavosRubrum il Mar, 10 apr 2012 15:58 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Eccellente Bisantis. Un articolo che descrive il calcio a Catanzaro negli ultimi anni. Ora c'è entusiasmo, meritavamo questi momenti. Complimenti al presidente Cosentino per aver creato, si creato (dal nulla, anzi da peggio del nulla), una macchina da guerra chiamata US Catanzaro (uesseeee!). Evidentemente è una persona decisa, risolutiva e capace di scegliere validi collaboratori, dopotutto è un imprenditore di successo in una terra che non è la brianza o il triveneto (e di ciò sono comunque lieto). Ora chiediamo ai ragazzi di fare un ultimo sforzo, promozione diretta, perchè noi ce li "spagnamo" i pleioff! poi tutti in vacanza e ci vediamo in estate tra allenamenti e serate nel Soveratese a festeggiare. FORZA GIALLOROSSI, compatti vero la promozione amici miei



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di mastrobirraio il Mar, 10 apr 2012 16:40 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Articolo giornalisticamente perfetto, abbellito ancor di piu' dalla passione giallorossa che animava la penna dello scrivente. Cio' detto, personalmente credo sia il momento di tenere occhi, cuore e mente ben fissi sul campo da gioco e sull'infermeria: il mio pensiero va al pieno recupero di Sirignano e Carboni, senza i quali lo sprint finale sarebbe piu' difficoltoso ma con i quali lo vedo liscio liscio come l'olio.



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di aeffe il Mar, 10 apr 2012 14:04 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Grazie Bisantis, eccellente come sempre....si si, "noi siamo lo zoccolo duro"..c'è chi sta seguendo in macchina tutte le trasferte e si sta "spendendo" anche per gli altri che partono da Catanzaro... simbiosi impagabile veramente!!! Aquile Forza, portateci in serie AAAAAAAAAAA



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di alberto86 il Mar, 10 apr 2012 14:06 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
equilibrato lucido perfetto.. è un piacere leggerti



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di yanker il Mar, 10 apr 2012 15:16 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Forza Catanzaro ora e sempre , nel bene e nel male !!!!!



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di davideGE il Mar, 10 apr 2012 13:12 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ottimo, specie se da fuori si vede un CZ (società intendo) diverso da quello degli ultimi anni. ra fondamentare riguadagnare credibilità e GICOS sta riuscendo anche in questo



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di DELUSO il Mar, 10 apr 2012 13:53 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
"Grandi partite, grandi vittorie, bel gioco e entusiasmo ritrovato in una piazza dove il pallone era diventato come i Super Santos azzannati dai cani sulla spiaggia di Caminia."
 
In questa frase praticamente è racchiuso tutto ciò che è successo da 1 anno a questa parte. AVANTI AQUILE CONTRO TUTTO E TUTTI!!!!





Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di BERARDI il Mar, 10 apr 2012 13:55 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
ENTUSIASMO GIOCANO LE AQUILE................IL 6 MAGGIO ME NE VADO SOLO ALLO STADIO.....IL RESTO E' NOIA.....NOIA NOIA NOIA NOIA NOIA NOIA NOIA NOIA NOIA NOIA..................................



Re: 6 maggio: riprendiamoci quello che ci spetta (Voto: 1)
di magocz il Mar, 10 apr 2012 12:55 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
ottimo articolo..mi è piaciuto tutto ciò che ha scritto..l'unica cosa che nn mi trova d'accordo è il commento sugli 8 minuti di recupero a perugia,è vero che sono tantissimi,ma nn avendo visto la partita nn posso dire che siano stati giusti o esagerati



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.171 Secondi