Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Trecento tifosi giallorossi presenti alla rifinitura
· I numeri di Catanzaro-Cosenza
· Verso il sold out per il derby
· Gambaretti «Siamo in crescita, stiamo entrando nei meccanismi di mister Dionigi»
· Tre giorni e sarà derby
· Icardi: «Prima l'infortunio, poi una diagnosi errata. Rinnovo? Perché no»
· Da domani squadra a Montepaone
· Dionigi e Maglione in conferenza stampa
· Catanzaro-Cosenza: info biglietti e prevendite
· Aria di derby in casa Catanzaro

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Piovono altri calcinacci in una galleria della Calabria, chiusa la Statale 109 Bis
· Sequestrati beni e somme alla Gicos
· Col trucco dell’ereditiera Svizzera truffano anziani e gli portano via soldi e gioielli
· Al Polteama un concerto per Pino Daniele
· Sanità: il Sant’Anna Hospital premiato per volume e qualità delle prestazioni erogate
· Controlli del territorio, trovati 75 grammi di droga
· Quando il diserbo diventa un pericolo [FOTO]
· Processo All Inclusive, tre condanne definitive per traffico stupefacenti
· Scontro frontale sulla SS106, grave un uomo
· Allerta meteo di colore arancione

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 15° giornata

 
  - 18-11-2017 0:00
RiposaSiracusa---
 
  - 18-11-2017 14:30
TrapaniV. Francavilla3-1
S. LeonzioCasertana1-1
PaganeseR. Fondi2-2
Juve StabiaCatania0-1
AkragasF. Andria1-5
 
  - 18-11-2017 16:30
RendeMatera2-0
 
  - 18-11-2017 20:30
LecceReggina3-2
BisceglieMonopoli2-1
 
  - 19-11-2017 14:30
CatanzaroCosenza---

[ Calendario completo ]

Classifica

36Lecce17Juve Stabia
31Catania17Reggina
28Trapani15Catanzaro
23Siracusa15Cosenza
23Rende14S. Leonzio
22Monopoli14R. Fondi
22V. Francavilla13F. Andria
19Bisceglie13Casertana
18Matera11Paganese
9Akragas

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 15° giornata

 
  - 18-11-2017 0:00
RiposaSiracusa
 
  - 18-11-2017 14:30
TrapaniV. Francavilla
S. LeonzioCasertana
PaganeseR. Fondi
Juve StabiaCatania
AkragasF. Andria
 
  - 18-11-2017 16:30
RendeMatera
 
  - 18-11-2017 20:30
LecceReggina
BisceglieMonopoli
 
  - 19-11-2017 14:30
CatanzaroCosenza


Utenti online
In questo momento ci sono, 215 Visitatori(e) e 14 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Invasioni di Campo: L'uomo in più
Pubblicato da redazione il Gio, 29 mar 2012 11:00 CEST
Contributo di redazione


Federico Ezequiel Bugatti e il mio calcio

La storia che voglio raccontarvi è un viaggio metaforico di sola andata da San Lorenzo a Catanzaro; è un viaggio in corso d’opera, un viaggio che fa sognare, un viaggio tutto da raccontare. Io in Argentina non ci sono mai stato (dovrei farlo presto) ma è un paese che assieme all’Uruguay ha sempre attratto la mia immaginazione, sarà per quelle grandi storie d’emigrazione o forse solo per quel modo speciale e spavaldo di vivere il pallone.

El fútbol a sol y sombra di Eduardo Galeano, quel calcio scintillante e pieno di ombre sospeso tra gli astri brasiliani, capaci di perdere per la loro arroganza la partita più importante, e i ‘maestri uruguagi’, cosi arguti ed intelligenti da giocare in contropiede anche sotto di un goal e così vincere un mondiale.

Quel calcio che molti ‘intellettuali di sinistra’ bollarono come ‘castrazione delle masse’ e ‘deragliamento dell’ardore rivoluzionario’. Panem et circenses, circo senza il pane: “ipnotizzati dalla palla, che esercita un fascinazione perversa, la coscienza di classe dei lavoratori che diventa atrofizzata e che lascia passare il nemico”. Molti anarchici e socialisti denunciarono la creazione delle prime squadre di calcio in argentina (rigidamente ispirate ad alcuni mestieri ‘popolari’, ferroviere, operaio navale) come una macchinazione della borghesia per disinnescare gli scioperi e nascondere le divisioni di classe. In questa chiave di lettura, l’affermazione del calcio per il globo era un trucco imperialista per mantenere oppressi i popoli, quasi come in uno stato di adolescenza eterna, incapaci di crescere e ribellarsi.

Ma altre squadre, come l’Argentinos Juniors (la squadra in cui esordì Diego Armando Maradona) nato con lo stesso nome dei martiri di Chicago (in omaggio a otto anarchici imprigionati ed impiccati), rappresentavano altri valori, ‘valori rivoluzionari’. In quei primi anni del ventesimo secolo, per ogni ‘intellettuale di sinistra’ che si lagnava del calcio come mezzo di diffusione dell’imperialismo borghese, ce n’era almeno un altro che lo celebrava.

Fra questi, Antonio Gramsci, che lodava il calcio come regno all’aria aperta di lealtà umana. Sì, proprio la lealtà umana, che rivedo nell’entusiasmo di quel ragazzo di San Lorenzo e del suo nuovo popolo giallorosso. L’umiltà e la determinazione di Federico sono il simbolo più bello del nostro Catanzaro, rinato in un giorno d’agosto non troppo lontano dalle sue stesse ceneri. Non me ne vogliano Masini, Sirignano, Giampà, Quadri e Carboni. Loro saranno anche un lusso per la quarta serie, ma il mio calcio, quello ‘umile’, ‘progressista’ e rivoluzionario, è incarnato dal trattore argentino.

Quel lato vero e polveroso del calcio sudamericano, che non si esplicita nelle prodezze di Sivori, Maradona, Batistuta e Messi ma mi esalta per la rabbia e la determinazione di gente come Simeone, Cambiasso, Zanetti e Bugatti, quel calcio che evoca foto sbiadite in bianco e nero, quel calcio fatto di soprannomi curiosi ed evocativi dal ‘Burrito’ (asinello) Ortega, al ‘Tanque’ Denis, al ‘Pajaro’ (l’uccello) Caniggia. 

Un calcio che somiglia tanto a quello dei nostri campetti di periferia e alla nostra voglia di restarci ancorati, nonostante tutto, nonostante le partite trasmesse ad ogni ora, nonostante gli stipendi esosi di campioni patinati, nonostante quegli stadi sempre più vuoti.

Un calcio che continua a sfornare esempi di umiltà e abnegazione, esempi di sacrificio e spirito di gruppo, esempi di calciatori pronti ad aspettare per 80 minuti un’occasione, di calciatori pronti ad esultare ai goal dei loro compagni come fossero i propri, di calciatori che per affermarsi mangiano polvere e vivono brucianti delusioni, di calciatori capaci di sudare e sfiancarsi mostrando sempre il loro lato umano.

Io continuo ad esaltarmi per un goal durante Catanzaro-Campobasso, continuo ad esaltarmi perché quella carica e determinazione valgono più di mille gesti tecnici, perché toccano in modo autentico la mia immaginazione. E allora chiudete gli occhi. Immaginate un campo impolverato nella periferia di una piccola città argentina, immaginate il sogno di un ragazzo che arriva un po’ scombussolato a Catanzaro, immaginate una squadra di calcio mortificata da anni di ruberie e soprusi, immaginate un popolo che non ha perso la speranza e la voglia di puntare alla vittoria, immaginate un goal decisivo, un tocco sporco, una palla che filtra…immaginate l’esultanza di un giocatore normale che fa della lealtà umana la sua bandiera, immaginate migliaia di cuori giallorossi in piedi ad esultare…         

Emanuele Ferragina




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 5
Voti: 57


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 15 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di edoardoct il Gio, 29 mar 2012 20:59 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Un'articolo a dir poco...commovente!!!Questo ragazzo ha avuto annullati due goal in due partite,goals secondo me validissimi!!!!Speriamo che Cozza legga questo articolo e,lo faccia giocare!FORZA FEDERICO E SEMPRE FORZA CATANZAROOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di luky63 il Gio, 29 mar 2012 21:09 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Gentilissimo sig.FERRAGINA volevo personalmente ringraziarla per lo splendido articolo su FEDERICO, io non so se lei lo conosce personalmente ma so che ha centrato in pieno le valutazioni specialmente su "l'uomo BUGATTI" oltre che su l'atleta la ringrazio veramente e faro' in modo di farlo sapere a FEDERICO. Sicuramente lei frequenta il CERAVOLO avrei piacere di incontrarla e ringraziarla personalmente io tutte le domeniche vengo a vedere le partite sicuramente lei mi avra' visto sono seduto di solito in tribuna comunque chiedero' di lei allo staff della societa'. Io sono quel signore che ha portato a CATANZARO sia FEDERICO che MARTIN ULLOA e le posso garantire che stanno dando tutto e che daranno tutto x la causa GIALLOROSSA la PROMOZIONE IN C1. Da REGGIO CALABRIA e DA un tifoso AMARANTO/GIALLOROSSO FORZA CATANZARO



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di petiliapolicastro il Gio, 29 mar 2012 20:09 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
GRANDE BUGATTI!!!!!!!!



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di BERARDI il Gio, 29 mar 2012 13:16 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
VAMOS BUGATTI!!!NON MOLLARE!!!!



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di lumi il Gio, 29 mar 2012 15:02 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ho La pelle d'Oca !
Vamos Federico divertiti e divertici.Wink 



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di vikingo76 il Gio, 29 mar 2012 15:43 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Questo articolo è da brividi!!Complimenti



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di mastrobirraio il Gio, 29 mar 2012 15:55 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
mi ricorda un po' Biancone nell'anno della promozione dalla C1 alla B...



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di simmacocapostorico1929 il Gio, 29 mar 2012 15:57 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
E MANTENIAMO IL PRIMO POSTO,BOMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di blackmagic il Gio, 29 mar 2012 11:43 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://edizionimontaonda.blogspot.com/
Bugatti ha un grande cuore.



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di GrecoUBoss il Gio, 29 mar 2012 12:35 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Bel pezzo!



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di wild_eagle il Gio, 29 mar 2012 12:58 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
...cosa si aspetta a farlo giocare con continuità e dall'inizio visto che ogni volta che entra mpila Smile



Re: L'uomo in più (Voto: 1)
di vornander il Gio, 29 mar 2012 11:19 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
grande pezzo. Forza Bugatti!



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.146 Secondi