Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Il presidente Noto arriva all'allenamento
· Il Catanzaro non recupera nessuno degli infortunati
· Anastasi: «Sabato sarà una gara dura»
· La strada giusta
· Un tranquillo martedì di lavoro
· Falcone: «Contro il Lecce dovremo entrare in campo per vincere»
· Catanzaro-Lecce: info biglietti e prevendite
· Catanzaro-Lecce: arbitra Cipriani di Empoli
· Decisioni Giudice Sportivo - 4^ giornata
· Si apre la settimana aspettando il Lecce

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· False fatture, reato prescritto non si procede contro alcuni impenditori
· Elezioni Catanzaro, un candidato impugna i verbali e ricorre al Tar
· Beni per 8,5 mln confiscati imprenditore
· Installati due defibrillatori al Centro Tecnico Federale
· Allaccio abusivo alla rete elettrica e abusivismo edilizio. Arrestato 55enne
· Incendio a un casolare, rischio per Gpl nei pressi
· Sospesi e indagati dirigente e funzionari Asp
· Ponte Bisantis, proseguono i lavori di manutenzione
· Sequestrato un depuratore nel catanzarese
· Da oggi scuole aperte

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 4° giornata

 
  - 16-9-2017 0:00
RiposaCasertana---
 
  - 16-9-2017 14:30
S. LeonzioMonopoli0-3
R. FondiSiracusa1-3
AkragasPaganese2-0
 
  - 16-9-2017 16:30
Juve StabiaTrapani1-3
 
  - 16-9-2017 18:30
LecceRende1-0
CosenzaF. Andria1-1
RegginaMatera1-1
BisceglieCatanzaro0-2
 
  - 17-9-2017 16:30
V. FrancavillaCatania0-3

[ Calendario completo ]

Classifica

10Monopoli4Matera
7Catania4Akragas
7Trapani4Casertana
7Catanzaro4S. Leonzio
7Lecce4Paganese
6Siracusa4V. Francavilla
6Bisceglie3F. Andria
6Rende2Juve Stabia
5Reggina2Cosenza
1R. Fondi

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 5° giornata

 
  - 23-9-2017 0:00
RiposaTrapani
 
  - 23-9-2017 16:30
SiracusaCosenza
R. FondiReggina
BisceglieS. Leonzio
CasertanaAkragas
 
  - 23-9-2017 20:30
MonopoliMatera
CatanzaroLecce
CataniaF. Andria
RendeV. Francavilla
PaganeseJuve Stabia


Utenti online
In questo momento ci sono, 461 Visitatori(e) e 150 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Ponte Bisantis: Sulla strada verso casa
Pubblicato da redazione il Mar, 18 ott 2011 15:00 CEST
Contributo di redazione


La vittoria di Perugia trasforma il racconto di un rientro nella storia di un ritorno. Ma sono ancora molti i chilometri da percorrere e tante le cose da fare

Domenica, primo pomeriggio. Ho appena terminato la radiocronaca di Cesena-Fiorentina, l'ormai consueto anticipo delle 12.30. È stata una fine di settimana intensa visto che la sera prima ho raccontato un altro anticipo: Milan-Palermo. Insomma, è ora di tornare a casa. Cesena-Roma.

C'è la storica E45 da percorrere. Oltre trecento chilometri tra le montagne ed i saliscendi per raggiungere la Capitale. Ma c'e' il sole e poi quella strada mi riporta a parecchi anni indietro, agli anni di Perugia. Due per l'esattezza. Importantissimi. Nel capoluogo umbro sono diventato giornalista e vi resterò sempre legato. Ma il vero motivo della scelta del percorso è che la E 45 passa proprio da Perugia e, alle 15, a Perugia, gioca il Catanzaro. Perugia-Catanzaro mi risveglia un turbinio di ricordi. Anni Settanta. Grifoni contro Aquile. I tabellini del Guerin Sportivo con i simboli delle squadre. Noi avevamo l'aquila con la coppola. Faceva il muscolo quando vinceva, restava seria quando pareggiava, rimaneva stecchita quando perdeva. E, purtroppo, in quel campionato 1976-1977 l'ultima immagine era quella prevalente... Eppure a Perugia riuscimmo a pareggiare uno a uno con gol di testa di Adriano Banelli. E l'annuncio a Tutto il Calcio Minuto per Minuto "Ha pareggiato Testina d'oro Banelli" lo ricordo ancora...


Nel 1980-1981 il Perugia era ultimo, tramortito dallo scandalo scommesse dell'anno precedente. All'andata ci aveva battuti al Comunale con un gol di Bagni. Noi eravamo primi in classifica. Al ritorno dovevamo prenderci la rivincita. Quella domenica ero al seguto di mio padre ad un convegno medico. Un partecipante mi vide armeggiare con una radiolina e mi chiese cosa stessi facendo. Risposi: "Sento la partita del Catanzaro". "Il Catanzaro? - mi disse lui - E contro chi gioca?" "A Perugia" risposi. E lui "Povero Catanzaro..." Lo guardai con il disprezzo con cui si guarda un incompetente. Dovevamo vincere e invece finì zero a zero. Rischiando....

In tempi più recenti, ma a a campi invertiti, fui scelto per raccontare Catanzaro-Perugia. Dicembre 2004. Ero lì per lavoro, la mia prima da radiocronista al Ceravolo. Una tempesta di emozioni tanto che, eccezionalmente, in cabina fu ammessa la ragazza che oggi è mia moglie. Catanzarese, ovvio. Andavamo male, perdemmo meritatamente per tre a uno. Sullo zero a zero, violentandomi, commentai: "Gioca meglio il Perugia...". Dai Distinti un signore, che aveva le cuffiette e stava ascoltando la trasmissione, si giro e mi apostrofò in modo eloquente: "Bisà, ma cchi cazzu cunti!". Tanti ricordi perché questo Perugia era la nostra Bestia Nera come una ricca statistica pubblicata su questo sito ha testimoniato. Mai vinto in quello che una volta si chiamava Pian di Massiano. 

Ma torniamo al viaggio di domenica. Arrivo in provincia di Perugia che è finito il primo tempo. Una radio locale comunica il risultato: zero a zero. Bene, penso, contro la prima in classifica...A Orte trovo la coda, la partita è finita. Passando da Perugia ho avuto buone sensazioni. In fila approfitto per collegarmi in Internet con il telefonino. Due a zero per noi! Tabù sfatato! La coda non pesa più. Volo fino a Roma...casa!

La storia dei tabù mi riporta all'anno scorso. Lo so, va rimosso, ma è utile richiamarlo quando leggo commenti da primi della classe o di quelli con la puzza sotto il naso. Un anno fa perdevamo in casa contro squadre, rispettabilissime come tutte, ma dal pedigree ridicolo... E ne risentiva la nostra storia. Perchè anche quello era un anno della nostra storia. Sembra impossibile aver ritrovato il sorriso dopo quello che abbiamo passato. Personaggi senza arte e né parte che sparavano fandonie a tutto spiano. La Barclays e la Pepsi Cola interessate al Catanzaro, gli sponsor... Un anno fa avevamo un allenatore e un direttore sportivo che erano tocchi di colore... e lungi da me ogni implicazione razzista. E poi sbarcò un tale con la fedina penale non proprio immacolata, purtroppo accompagnato in città da una nostra bandiera degli anni Ottanta. E ancora lo psicopatico di Monfalcone...

Tutto questo per ricordare dove eravamo, dove siamo e dove potremmo arrivare. Ho letto commenti che non ci fanno andare da nessuna parte. È vero che ad Aversa abbiamo perso da polli, prendendo due gol da polli. È vero che il tecnico può peccare di inesperienza ma accusarlo di presunzione non ci aiuta. Cozza ha giocato ad alti livelli in serei A, se in Seconda Divisione viene visto con ammirazione, vedi il tecnico del Celano che si è quasi commosso in sua presenza, questo deve essere un punto a nostro favore. E anche i proclami vanno bene perché il Catanzaro deve uscire dalla Seconda Divisione.

Se per questo anche il nostro amato neo presidente se ne è uscito con "Io sono un grande, ogni cosa che ho fatto l'ho fatta alla grande", pur non avendo il fisico da Superuomo. Eppure nessuno lo ha criticato, mi sembra... Quindi bene Presidente, bene Cozza, bene i ragazzi dal primo all'ultimo. Se solo l'organico societario venisse completato, se solo il Comune facesse la sua parte mettendo a disposizione un campo di allenamento degno del Catanzaro, se solo trasferte come quella di Fano, a metà settimana, non si facessero in pullmann (il tragitto di ritorno, ndr), potremmo dire di essere a buon punto.

Domenica al Ceravolo viene l'Aprilia. L'avversario richiama le squadre carneadi dell'anno scorso. Mi raccomando, niente distrazioni da parte di nessuno. Stavolta il pronostico va rispettato.

Giuseppe Bisantis




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 3.14
Voti: 28


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 17 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di blackmagic il Mar, 18 ott 2011 15:41 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://www.edizionimontaonda.it
grazie per questo splendido racconto



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di mandarino1 il Mar, 18 ott 2011 15:50 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Per quanto riguarda il campo di allenamento il comune e la provincia hanno messo a disposizione il PoliGiovino e tra una ventina di giorni ultimati i lavori di sistemazione del terreno e degli spogliatoi sarà utilizzabile dalla squadra!!!



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di merda il Mar, 18 ott 2011 15:52 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Thanks:)



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di cesare77 il Mar, 18 ott 2011 16:46 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
IMPARATE A NON SCRIVERE COMMENTI CHE NON CI FANNO ANDARE DA NESSUNA PARTE...basta passare dalle stelle alle stalle o viceversa in un batter d'occhio...maturare come critici aiuterebbe tanto tutto l'ambiente.



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di DULBECCO il Mar, 18 ott 2011 17:57 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
i have a dream......una telecronaca dal ceravolo in occasione di CZ- PG  trasmessa su umbriatv con Marco Taccucci che commenta quando attacca il perugia e Giuseppe Bisantis quando attaccano le AQUILE.......
....si ricordi signor Bisantis che noi che viviamo fuori CZ quando il MAGICO GIOCA IN CASA abbiamo mirabello.......
....che chiama tutti i portieri avversari Mengoni !.....si immagini un pò......all'inprovviso...nel silenzio radiofonico.....
....PARATA DI MENGONI...che devia in calcio d'angolo......pausa........dal corner si appresta abattere SQUILLACE....terzo calcio d'angolo per il CZ.......ogni domenica le straordinariamente normali, e piacevoli sofferenze domenicali, con il sig. mirabello
diventano torture lentissime.....con scariche di elettroshock quando intuisci che qualcosa è successo, di importante come per esmpio un rigore.....ma nn sai per chi??!!?....non dice ?!!!....non si esprime !!!......
.....con il chieti....."e c'è un calcio di rigore................e c'è un calcio di rigore................e c'è un calcio di rigore................
e c'è un calcio di rigore....................SI MA PER CHIIIIII????!!!!......
.....la prego faccia qualcosa e mi perdoni per lo sfogo........un abbraccio giallorosso......Francesco



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di Fighters il Mar, 18 ott 2011 18:29 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sei un grande Bisantis



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di RobTrieste il Mar, 18 ott 2011 19:21 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Carissimo Bisantis, complimenti per l'articolo e grazie per la sua graditissima presenza che inorgoglisce ancora di più tutti i cuori giallorossi.  
Io scrivo da Trieste e non posso che dar ragione all'utente che si è lamentato contro il signor Mirabello. Le radiocronache casalinghe sono un polpettone non più digeribile. Francamente non capisco come sia possibile nel 2011 riproporre un servizio così scadente. Come ho già detto in un'altra discussione trattasi di un software alquanto datato e lento, soprattutto per il calcio moderno. Mi risulta masochista la scelta di non confermare Vittorio Giummo, giornalista puntuale e preparato, io davvero non capisco. Alla fine preferisco non sentire più la radiocronaca quando le aquile giocano in casa. Spero che qualcuno possa fare qualcosa.



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di regiorgio88 il Mar, 18 ott 2011 21:41 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
bellissimo articolo!! cmq è da due giornate che la telecronaca la sta facendo vittorio giummo, lui è un grande quando grida RETEEEE, RETEE mi vengono i brividi. c'è un video su youtube della gara gela-catanzaro 1-4 che è un'apoteosi andatelo a vedere. FORZA AQUILE



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di mastrobirraio il Mer, 19 ott 2011 01:39 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Scusate ma io da Torino come faccio a sentire le radiocronache, c'e' modo di farlo? Vedo che alcuni di voi riescono a sentirle da fuori cz...



Re: Sulla strada verso casa (Voto: 1)
di moonray il Mer, 19 ott 2011 18:54 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
bellissimo questo racconto!!! al di là di chi fa le radiocronache (anche se devo ammettere che quando sento vittorio urlare "rete!!" a quel modo è un delirio!!!!) il problema è che è molto difficile riuscire a sentire la radio, soprattutto quando giochiamo fuori casa...speriamo si possa risolvere questo inconveniente al più presto...sempre forza aquile e sempre grande bisantis!!!!!



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.184 Secondi