Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Sulla mediana i dubbi di Dionigi
· Di Nunzio: «Ci manca la continuità di risultati» [VIDEO]
· Sette reti alla Rappresentativa Juniores Calabria
· Non staccare la spina, questo l'obiettivo del Catanzaro
· Catanzaro-Rende: arbitra Marcenaro di Genova
· Decisioni Giudice Sportivo - 26^ giornata
· Serie C: date ed orari dalla 28^ alla 38^ giornata
· Akragas-Catanzaro 1-2: le pagelle
· Risultati e marcatori - 26^ giornata
· Akragas-Catanzaro 1-2: le dichiarazioni post partita [VIDEO]

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Trovato a Tiriolo il corpo di un uomo. Ucciso da colpi di arma da fuoco
· Questura di Catanzaro contro violenza di genere con uno spot
· Rubava energia elettrica, arrestato 40enne
· Tentato furto ed evasione: 40enne pregiudicato ai domiciliari
· Tenta furto in condominio ma viene colto da malore
· Maltempo: prevista neve in Calabria, oggi è allerta gialla
· Vanno in ospedale per un malore e al rientro trovano casa occupata
· Travolse e uccise bimbo a Sellia Marina: confermata la condanna
· Sacal, sono 22 gli indagati
· Il 16 febbraio Twink al Museo del rock

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 26° giornata

 
  - 18-2-2018 0:00
F. AndriaRiposa---
 
  - 18-2-2018 14:30
MateraSiracusa2-0
TrapaniPaganese4-1
AkragasCatanzaro1-2
 
  - 18-2-2018 16:30
S. LeonzioLecce0-0
MonopoliCatania5-0
RendeR. Fondi3-0
V. FrancavillaCasertana0-1
Juve StabiaBisceglie0-2
 
  - 19-2-2018 20:45
CosenzaReggina1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

56Lecce32V. Francavilla
49Catania31Catanzaro
44Trapani30S. Leonzio
39Siracusa30Bisceglie
38Rende28Reggina
37Monopoli26Casertana
37Matera23R. Fondi
36Cosenza23Paganese
33Juve Stabia20F. Andria
11Akragas

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 27° giornata

 
  - 25-2-2018 0:00
CataniaRiposa
 
  - 25-2-2018 14:30
S. LeonzioV. Francavilla
CatanzaroRende
SiracusaMonopoli
 
  - 25-2-2018 16:30
R. FondiMatera
LecceJuve Stabia
PaganeseF. Andria
RegginaTrapani
CasertanaCosenza
BisceglieAkragas


Utenti online
In questo momento ci sono, 377 Visitatori(e) e 97 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 

Total ERG Catanzaro

Slow-foodball: Domenica in Terra di Lavoro
Pubblicato da fabrizio scarfone il Ven, 07 ott 2011 08:15 CEST
Contributo di fabrizio scarfone


Il calendario ci porta ad Aversa Normanna, antica cittadina campana

 

Ormai è vicina la Terra di Lavoro,
qualche branco di bufale, qualche
mucchio di case tra piante di pomidoro,

edere e povere palanche.
Ogni tanto un fiumicello, a pelo
del terreno, appare tra le branche

degli olmi carichi di viti, nero
come uno scolo. Dentro, nel treno
che corre mezzo vuoto, il gelo 

Pierpaolo Pasolini

 


Una trasferta in terra campana non è più una novità. La solita autostrada, i soliti svincoli, le solite meravigliose mozzarelle di bufala, le solite partite difficili a causa di pubblico e dirigenti particolarmente "passionali".

Ma c'è da capire se il Catanzaro di Cosentino sarà in grado di confermarsi vincente lontanto dal Ceravolo e se Ulloa e Bugatti - gli argentini appena dichiarati abili e arruolabili da Lega Pro e Ciccio Cozza - esordiranno in maglia giallorossa.

Allora infiliamoci in macchina fiduciosi, consapevoli peraltro che Aversa Normanna non è affatto un brutto posto nel quale trascorrere qualche ora al seguito delle Aquile.

Questa cittadina di 50mila abitanti, prima contea normanna d'Italia, un tempo faceva parte della cosiddetta Terra di Lavoro, un'antichissima area geografica che comprendeva porzioni di territorio della Campania, del Lazio e del Molise. Tranquilli però, nulla a che vedere con la fatica: il nome di questa terra celebrata anche da Pasolini nei suoi versi, pare provenga da un'antica popolazione, i Liburi. Da qui - per le stesse distorsioni fonetiche che per esempio dalle nostre parti hanno trasformato il nome Santaguida in Santapogna-   cominciò a parlarsi di Terra dei Labori e poi di Terra del Labor (appunto "lavoro" in latino).

Ma quella Terra del lavoro che per tanti anni aveva posseduto lo status di unità amministrativa, attraversando la storia andò via via disgregandosi; prima parzialmente nel 1861, poi definitivamente con l'istituzione delle Regioni. Oggi Aversa fa semplicemente parte della provincia di Caserta ma vive forte - e non potrebbe essere altrimenti - l'influenza della vicina Napoli, antica capitale borbonica.

Aversa è stata dominata da molti popoli: normanni, angioini, aragonesi... e se per gli abitanti del passato non furono sempre giorni felici, per noi, calcioturisti della domenica, è tutto di guadagnato. Il centro storico è infatti particolarmente ricco di bellezze architettoniche ed è facile trovare testimonianze delle varie dominazioni succedutesi nei secoli. Dal castello aragonese alle numerose chiese - a proposito, Aversa è anche detta la "città delle cento chiese" - sono diversi i siti da visitare (noi segnaliamo Santa Maria a Piazza insieme al complesso dell'Annunziata).

La cucina aversana, seppure estremamente saporita, è una cucina sbrigativa e di origine contadina. Dimenticate perciò le complicazioni sofisticate delle preparazioni gourmet e abbandonatevi senza tentennamenti al rustico.

Tra gli antipasti per esempio - sperando possiate superare indenni l'inevitabile fase della mozzarella di bufala aversana - segnaliamo la celebre "pizza di scarola", una pizza imbottita preparata con pasta di pane e guarnita con scarola, olive nere, uvetta, pinoli, capperi, acciughe, pecorino stagionato. Insomma, già a 1/3 del pasto probabilmente vi sentirete in forma quanto Sebastian Bueno prima della cura Raione.

Tra i primi piatti risalta lo "scarpariello", niente di più che bucatini al sugo piccante. Un sugo che però è cucinato alla maniera napoletana: ore ed ore di profumatissima cottura a fuoco lento.

Il panorama dei secondi è dominato indubbiamente dalla carne, forse l'elemento più importante della cucina del luogo che si presta per questa ragione a un'infinità di preparazioni differenti. Tra polpette e polpettoni, se nei vostri capaci stomaci giallorossi rimarrà un po' di spazio, riservate un posto agli "stentenielli", gustose interiora di agnello o capretto. Roba che a noi catanzaresi non può e non deve far paura.

E se non siete a dieta (in caso contrario vi siamo vicini, ndr) ricordate che il dolce tipico dell'area è la Polacca, una torta che molti aversani sostituiscono al cornetto del mattino. Fu il dolce preferito di Giovanni Leone, ex presidente della Repubblica, e neanche Giovanni Paolo II, durante il suo soggiorno nella diocesi di Aversa, si sottrasse all'assaggio di questo tipico preparato. Ovviamente non senza ironizzare un attimo prima del boccone esclamando:”Oh, un Papa polacco che mangia una Polacca!".

Da bere scegliete senza indugi, qualsiasi cosa decidiate di mangiare, l'Asprino doc di Aversa di cui il grande Mario Soldati scrisse: "Bianco unico al mondo, così secco che nessuno può immaginarselo finchè non lo gusta". Non c'è dubbio: il miglior modo di brindare al primo gol di Bugatti.

Fatemi sapè

Beppe Luglio




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by fabrizio scarfone


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Salvatore Ferragina è il nuovo dirigente accompagnatore dell'Us


Gradimento articolo
Punteggio: 2.69
Voti: 23


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 3 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Domenica in Terra di Lavoro (Voto: 1)
di davideGE il Ven, 07 ott 2011 10:23 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Anche questo aiuta a diffondere la cultura ... ed il tifo giallorosso.
Grazie per il pezzo !



Re: Domenica in Terra di Lavoro (Voto: 1)
di blackmagic il Ven, 07 ott 2011 09:05 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://www.edizionimontaonda.it
Grazie per come mi fai invidiare i tifosi al seguito delle aquile...



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.153 Secondi