Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Ufficiale: Onescu un giocatore del Catanzaro
· Catanzaro: si avvicina Onescu
· Le disignazioni arbitrali della prima giornata
· C.I. Reggina - Catanzaro 1-0: le pagelle
· Stadio Ceravolo, riaprono parzialmente i Distinti
· Sconfitta che pu starci nella trasferta che non ti aspetti
· Erra addebita la sconfitta al calo fisico nella ripresa
· Oggi il 21 agosto, Buon Compleanno O'rey
· CI, Reggina-Catanzaro 1-0: la striscia video
· Falcone, l'ala che arriva con un anno di ritardo

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Brucia la pineta di Siano
· Assessore Mungo, dopo l'aggressione gomme squadciate a un auto della famiglia
· Pastore tedesco aggredisce un'anziana
· Sorpreso mentre intasca "pizzo",arresto
· Vigili del fuoco: rinvenuto fusto sospetto a Gizzeria Lido
· Auto in fiamme provoca incendio, evacuate abitazioni
· Appena diciottenne spaccia droga, arrestato
· Si prevede un Ferragosto con buonu numeri per la Calabria
· Goletta Verde, in 40% campioni di mare batteri off limits
· Fra oggi e domenica clima pi fresco anche al Centro Sud

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia42Monopoli
57Siracusa42Messina
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 230 Visitatori(e) e 14 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
AvantGo
Wap
I forum
Chat
Download
Links
Sondaggi
Statistiche
Meteo
Segnala questo sito
Cerca nel sito
Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Good Morning Forum: La sindrome del Boom
Pubblicato da fabrizio scarfone il Gio, 26 mag 2011 17:14 CEST
Contributo di fabrizio scarfone


Emergenza sanitaria tra i giallorossi logorati dall'attesa. Di cosa si tratta? Ci si può difendere? Lunghissimo (e al solito autoreferenziale) Gmf postelettorale di pubblica utilità

Questione di ore, o forse addirittura di "orine" (qualcosa in meno di sessanta minuti e qualcosa in più di trenta) se usiamo la definizione che il Capostorico Simmaco ha proposto oggi sul Forum di puntonet. Poi tutto questo, si spera una volta per tutte, finirà.

Sapremo cioè finalmente se continuerà ad esistere - ma forse sarebbe meglio dire "se tornerà alla luce" - una squadra di calcio per cui fare il tifo, o se dovremo arrenderci definitivamente a una vita senza Catanzaro. Vedremo.

Intanto ci consumiamo nella lunghissima attesa. Tutti. Lettori o redattori, tifosi di club o semplici appassionati. E ci ammaliamo.

I medici specializzati (tra questi non ci sono i dottori Parente e Santaguida chiaramente) la chiamano già Sindrome del Boom. Si tratta di una patologia che colpisce i tifosi giallorossi senza distinzioni di età, sesso, classe sociale, istruzione e provenienza geografica. Il meccanismo che la governa è del tutto simile a quello degli stress post traumatici.

A Milano per esempio, un giallorosso di 35 anni è stato denunciato a piede libero perchè al Pam di Porta Romana pretendeva di acquistare - senza riuscire ad avere soddisfazione - una confezione di Guglielmo espresso Bar. Tutto ciò dopo che sul forum  si era diffusa la voce incontrollata secondo la quale Daniele Rossi sarebbe stato tra i protagonisti della cordata salva-Catanzaro. "Devo contribuire, devo contribuire", la frase ripetuta come una litania agli agenti della squadra Mobile intervenuti per bloccarlo.

A Catanzaro, dal quartiere Pontegrande, il giovane Alfredo ci fa sapere invece di avere appenna iniziato le operazioni di sgombero della sua stanzetta. "Sono soltanto pochi metri quadri - scrive - ma a un piccolo punto sidis al terzo piano di un condominio privato ancora nessuno aveva pensato. Spero che il sig. Noto gradisca l'impegno".

E dal Giappone il nostro Gianni è pronto a scommettere sul suo giaccone preferito che in caso di boom, l'attenzione dei media asiatici si sposterà da Fukushima alla città dei tre colli.

Ma accanto a questa variante detta "collaborativa", purrtroppo la sindrome del Boom ne presenta almeno altre due più problematiche.

Analizziamo innanzitutto quella "negativa", dominata cioè dall'idea del rifiuto. I rifiuti (tecnicamente così vengono definiti) sono i giallorossi che delusi e angosciati non credono più a nulla. L'utente Pirata è probabilmente il caso più conosciuto di questa specie. Noi del GMF abbiamo voluto toccare con mano la situazione (non l'utente pirata, si badi bene) per fornirvi una rappresentazione della patologia quanto più possibile aderente alla realtà. Eccovi la trascrizione della conversazione telefonica intercorsa tra uno dei nostri redattori ed il povero utente.

Redattore: Pirà dicono che sia fatta.

Pirata: Non è fatto niente.

Redattore: Vabbè, almeno qualcosa si muove.

Pirata: Non si motica nenta.

Redattore: Mah... e a casa tutto bene?

Pirata: Non c'è nessuna casa.

Redattore: Mamma mia...si sapìa 'on ti chiamava

Pirata: Non mi hai chiamato.

Una condizione terribile, a tratti invalidante. 

La terza e ultima variante della sindrome del Boom è quella "Vavica". Chi ne è affetto si abbandona ad una fiducia illimitata, disegnando scenari mille volte più rosei di quelli ipotizzati dal più ingenuo degli ottimisti (emilio, per esempio). Secondo alcuni è "quasi fatta"? L'affetto da sindrome vavica vi dirà che la nuova squadra si sta già allenando agli ordini di un mister che ha appena terminato il suo rapporto con una squadra di serie A ("ca vozza iddhu, sinnò mò u cacciavanu..."). E se gli risponderete che venite proprio da un "Ceravolo" sbarrato e silenzioso, lui controbatterà tranquillo, dopo un gesto d'intesa e con un tono di voce leggermente più basso: "Ca Mauro cci chiediu u fhavora a Galliani si i guagliuni si potìanu allenara a Milanello nel frattempo cchi formalizzano l'offerta alu Tribunala". E perchè il "fhavore" Massimo non l'ha chiesto alla sua Juve? "... vabbò, apparta ca iddhu è in boni rapporti ccu tuttti...i menzi cchi firmaru ccu nui finu a mò erano do' Milan, dunque..."

Questa la casistica completa, almeno fino a quando la letteratura medica non ci proporrà nuovi spunti.

Ebbene, andiamo al sodo di questo GMF, come sfuggire alla terribile sindrome?

La soluzione più ovvia è anche purtroppo la meno praticabile: lavorare. Pensateci bene, per la prima volta potreste finire in tempo il lavoro che il vostro capo vi ha commissionato. Sì, è vero, è quasi più piacevole avere uno scambio di battute sulla storia politica del XX secolo con il liberale irony84... ma con un po' d'impegno e costanza potreste terminare il vostro lavoro addirittura a boom già avvenuto, senza neppure aver sfiorato il pericolo di contrarre la sindrome.

Oppure potreste fare sport, allontanandovi dal PC. Se vivete a Catanzaro, evitate però con cura il Parco delle biotraversità (grazie al genio catanzarese inventore del neologismo, ndr) notoriamente frequentato da chi di Boom se ne intende. Scegliete un posto poco frequentato, abbandonato, difficilmente raggiungibile. Ecco, un po' di jogging sull'Isola pedonale, per esempio. Lì dove le vetrine dei commercianti lasciano intendere che il tempo si sia fermato ad almeno tre decadi fa. Il Catanzaro è ancora una nobile squadra, la Regina del sud, a quelle latitudini.

Come sempre cari lettori, anche in tempi di cambiamenti epocali, il passato è l'unico porto sicuro, per noi giallorossi.

Fabrizio Scarfone




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by fabrizio scarfone


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 2.11
Voti: 45


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 13 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di fritz il Gio, 26 mag 2011 18:01 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Che si è fatto di male....per meritarci tutto questo?



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di LVDO_PETRVCCI il Gio, 26 mag 2011 18:59 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Io Pirata me lo ricordo addirittura che era collaborativo. Poi col tempo e' diventato contemplativo.
Ora si, e' scivolato nella posizione del Negativo.



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di simmacocapostorico1929 il Gio, 26 mag 2011 21:37 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
QUESTO MIO OTTIMISMO E CAUSATO ,DALLE PERSONE CHE FINALMENTE HANNO RIPRERSO LA CITTA' IN MANO ,IN PRIMIS TRAVERSA GRANDE UOMO CATANZARESE GRANDE POLITICO E GRANDE TRAGHETTATORE IN SINERGIE VINCENTI,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,QUELLA SERA A TELESPAZIO DISSE IL SENATORE IOVINE..........DEL PD DI VIBO ,CHE TRAVERSA VISTO CHE NON C'ERANO RICAMBI HA ACCETTATO LA POLTRONA DI SINDACO ........................CARO SENATORE IOVANE IL GRANDE MICHELE LO PUOI PARAGONARE AD UN UOMO COME IL SENATORE MURMURA CHE  HA FATTO VIBO COME PROVINCIA.............E VISTO ANCHE IL SUO LEGAME CALCISTICO CHE LO LEGA ALLA CAPITALE DELLA CALABRIA ..............CALERA' UN POKER D'ASSI PER CHIUDERE LA PARTITA CATANZARO ..............................E CONTESTUALMENTE RIALZERA' QUESTA CITTA' MESSA IN GINOCCHIO ................................DA PIU' DICIAMO IN GERGO CATANZARESE AFFLITTI DI POLITICA,,,,,,,,,,,,,,,,



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di mario60 il Ven, 27 mag 2011 11:38 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Adesso capisco perchè catanzaro e il catanzaro si trovano in questa situazione. Se il pseudo capo storico del tifo (ho molti dubbi) scrive certe cosa non abbiamo futuro. Secondo lui, al di là, dell'apparteneza politica dopo tutto quel che è successo deve essere ancora quest'ultima a risollevare le sorti dell'amata squadra di calcio. Oggi quindi Olivo cede la presidenza dela società a Traversa che invece di elargire 1000000 di soldi pubblici ne elargisce 2000000. Ma Traversa non era la stessa persona che era presidente della provincia fino al 2008 per poi diventare deputato proprio negli anni più buio della storia del calcio catanzarese e Simmaco ora spera che con un incarico minore dei precedenti faccia qualcosa. E chiaro pensare che il Catanzaro è la squadra che porta voti e perciò sarà sempre politicizzata e fin quando sarà così nessun imprenditore si farà avanti se non in cambio di favori appunto dalla politica. Che schifo e mio caro simmaco capo storico di cosa



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di mario60 il Ven, 27 mag 2011 12:12 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Mi riferivo al deputato ma comunque non cambia il concetto di ciò che voglio dire e che è sempre la stessa storia



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di ugrassu il Ven, 27 mag 2011 13:13 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
MA GIRANO VOCI DI QUALCHE INTERESSATO ALL'ACQUISTO O NO?



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di mario60 il Ven, 27 mag 2011 20:52 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Caro Simmaco non ti agitare che poi ti impappini da solo. Io non ho assolutamente detto che Traversa ti darà un incarico ne ho mai dubitato dell'onestà tua e della tua famiglia. Ho semplicemente detto che tu sei felice della vittoria di Traversa perchè così risolleverà le sorti della città e della squadra di calcio. Quindi come vedi è sempre la politica a farla da padrone perchè loro sanno che il Catanzaro porta molti voti e quelli come te ci cascano sempre. Per quanto riguarda i colori fidati non credo di esserti da meno. Oltre a vedere lo spareggio di napoli io ho ho visto quello di Terni perso contro il Verona (ricordo perchè tutti hanno dimenticato quell'annata sfortunata in cui abbiamo sfiorato la A rafggiunta l' anno successivo). Ricordo anche quella partita a Como nell'ultimo nostro grande anno calcistico con Albano e quel maledetto fallo laterale nostro dato alla Lazio e gol di Monelli a tempoi scaduto, io e Pino Polverino i soli a Como a tifare Aquile . Caro simmaco tu hai abbracciato mammi', io non riesco nemmeno a dirti cosa ho fatto per questi colori non saprei da dove iniziare. Dimenticavo un piccolo paricolare tu sei di Catanzaro io di un'altra provincia, Vibo Valentia, quellla provincia che per tanti anni ha dominato la curva Ovest. Caro amico proima di parlare informaati.



Re: La sindrome del Boom (Voto: 1)
di mastrobirraio il Sab, 28 mag 2011 15:51 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
E mentre noi parliamo e ci confrontiamo in duelli dialettici non arrivano notizie certe, anzi, non ne arrivano proprio.
Avanti cosi', che bellezza!!!! Una cortesia chiedo a tutti i tifosi, soprattutto per rispetto a chi vive lontano da Catanzaro: EVITATE DI ILLUDERE LA GENTE SOSTENENDO DI ESSERE A CONOSCENZA DI COSE CHE IN REALTA' NON SAPETE O DI CUI NON SIETE CERTI. NON SI SCHERZA CON LA PASSIONE DEI TIFOSI, SE QUALCUNO DEVE PARLARE CHE PARLI CON COGNIZIONE DI CAUSA. Di spacciatori di illusioni e di cazzate varie non se ne puo' piu', in culo a chi ha inventato la bufala dell'interessamento dei cosidetti  "MOSCHETTIERI", ma finiamola di dire cavolate! Parliamo solo di cose vere, nel codice del vero tifoso giallorosso  sparare cazzate sul Catanzaro e' reato!!!!!



Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicit plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.321 Secondi