Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Ora è ufficiale, il Catanzaro è in vendita
· Gessica Cosentino amministratore unico del Catanzaro
· Fate presto!
· Ufficiale: Di Chiara passa al Perugia
· Ipotesi cessione, spunta la pista Raffaele
· Catanzaro fra iscrizione, Preiti e Di Chiara
· La resa dei conti
· I giorni del silenzio
· Delega a Gessica Cosentino, il gip autorizza il presidente
· Tutto quello che c'è da sapere sull'iscrizione in Lega Pro

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Gratteri: «Per le istituzioni calabresi la ricreazione è finita»
· Province con i conti in rosso, i presidenti: “Pronti a chiudere strade e scuole”
· Abuso d' ufficio e falso, archiviazione per una professionista di Catanzaro
· Bando autoimpiego, la Regione proroga i termini: “C’è tempo fino al 20 luglio
· Agguato nelle Preserre vibonesi, ucciso un quarantaseienne
· Vuole il denaro per comprarsi la droga, picchia e minaccia la madre
· Aspettano il rivale in amore per dargli una lezione. Quattro arresti per rissa
· Contraffazione: sequestrate scarpe per un valore di mille euro a Catanzaro
· Rumeno deceduto a San Floro: Procura dispone l’autopsia
· Amministrative a Catanzaro, assegnato l’ordine dei candidati per il ballottaggio

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi1-1
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

85Foggia47Catania
74Lecce47F. Andria
65Matera45Reggina
64Juve Stabia42Monopoli
57Siracusa42Messina
57V. Francavilla39Akragas
55Cosenza39Vibonese
50Paganese38Catanzaro
49Fondi34Melfi
49Casertana30Taranto

[ Classifica dettagliata ]

Turno Spareggi

 
  - 28-5-2017 16:00
AkragasMelfi
 
  - 28-5-2017 17:00
ViboneseCatanzaro


Utenti online
In questo momento ci sono, 224 Visitatori(e) e 10 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
Invasioni di Campo: ''Massimo Palanca. Il mio calcio''
Pubblicato da ivan pugliese il Mer, 17 feb 2010 09:00 CET
Contributo di ivan pugliese


Storie di calcio nel cinema e nella letteratura: il numero zero della rinnovata rubrica "Invasione di Campo"
A cura di Fabrizio Scarfone

Soriano, Best, Brera, Fuga per la Vittoria, Viola, Hornby, Il mio amico Eric. Tutto ciò che ruota attorno a quella magica sfera di cuoio, da sempre, ha affascinato il mondo della cultura. La letteratura e il cinema, in particolare, hanno succhiato l'anima dello sport più amato. Per restituire ai tifosi, agli spettatori, ai lettori pagine e immagini che raccontano gli eventi più importanti e le piccole storie, i grandi campioni e le figure meno note alla grande platea. I risultati non sono sempre straordinari, ma l'industria culturale intorno al calcio è ormai un settore molto affollato e fertile. Così, per orientarci, abbiamo accolto l'idea di Fabrizio Scarfone che ci guiderà in questo labirinto con la sua penna sopraffina. UsCatanzaro.net ritrova una delle sue rubriche più amate. E questo numero zero non poteva che essere dedicato al lavoro di Alberto Pistilli, al nostro Massimo Palanca, al "suo calcio". Buona lettura.

 

IP




Alberto Pistilli 
Massimo Palanca, Il mio Calcio 
To be Group 
20 euro
 

Non è mai “soltanto calcio”, in nessun caso
Se così fosse, se tutto si riducesse ai fondamentali – al gol, al dribbling o a una parata dopo il balzo – questo gioco sarebbe scomparso da un pezzo. Di certo non avrebbe resistito alle scommesse, al doping, ai tatuaggi tribali, al fiume di denaro contante, ai Moggi e al Processo di Biscardi. 
Con un po’ di fortuna, quasi come il ciclismo degli ultimi tempi, oggi vivrebbe una lunga agonia priva di sogni. 
Noi catanzaresi probabilmente ci saremmo fermati al gol di Monelli, o magari alla telefonata di Chiarella, alla finale play off giocata contro il Sora, al Lodo Petrucci, alla gestione Pittelli (davvero le occasioni non sono mancate). 
La prova che il calcio è molto più che una partita, si può trovare senza sforzo anche nella letteratura, che attorno al pallone ha spesso costruito pagine memorabili. 
Avendo cura di scegliere bene – e da questa rubrica di tanto in tanto qualche suggerimento arriverà – non leggerete cronache di novanta o centoventi minuti più rigori, ma storie di uomini lunghe una vita intera, e a volte molto di più. 
Vicende di calciatori e tifosi, misteriosi incroci di destino e libero arbitrio, vittorie, sconfitte, errori clamorosi e imperdonabili sprechi. 
Non è mai soltanto calcio. 
Provate a convincere del contrario Massimo Palanca, uno che a più di vent’anni dall’ultima partita giocata in campo, pare circondato della stessa aurea che lo consacrò O’rey ai tempi in cui viveva in scarpette e calzoncini. 
A chi lo accusò di aver pagato troppo per quella punta tanto esile, Nicola Ceravolo rispose convinto: “non credo di aver sbagliato. Palanca va proprio bene per il Sud povero e depresso. Ha la povertà dipinta in faccia. Per me, scherzi a parte, diventerà un simbolo...”. Ed era vero. Palanca innanzitutto ci assomigliava. Nessuno con il pallone tra i piedi avrebbe mai potuto rappresentare (e vendicare) meglio di lui i catanzaresi (e i calabresi) di quella generazione. 
Generazione di fatica e di talento. In partenza per lo più. Verso le grandi città, verso il nord, verso l’estero. 
Erano i tempi del grande esodo, quello rumoroso e definitivo che ci portò dentro le fabbriche e dietro le scrivanie degli uffici di mezzo mondo. Era la nostra diaspora
“Il mio calcio” – indispensabile per chiunque pensi al Catanzaro più di tre minuti al giorno - tra “foto da leggere e aneddoti da guardare”, funziona un po' come uno specchio che improvvisamente restituisce l’immagine più autentica della nostra gente
Ai tempi di Palanca eravamo facilmente riconoscibili; non perfetti, ma noi stessi. La povertà non si era ancora trasferita dalle tasche ai cuori, e forse fu questo il segreto di un successo lungo così tanti anni. 
Non c’erano compagnie low cost in grado di riportarci a casa in qualche ora soltanto, quando la morsa della nostalgia si stringeva da qualche parte dentro lo stomaco. Ma c’era il Catanzaro in giro per gli stadi d’Italia. Sugli spalti s’incontravano amici lontani, parenti rimasti in città e tutte quelle facce compagne di un quotidiano strappato via dalle circostanze. 
Fu così, che una squadra di calcio diventò “casa”. Fu così che il calcio strinse con la vita della nostra città il suo meraviglioso legame. 
La leggenda Catanzaro non nasce dall’impiego massiccio di capitali stranieri, non include capitani d’industria e stelle gloriose. È soltanto una storia di passione, persone, nostalgie e intelligenze. C'è un pallone, e tanto altro. Ci sono molti eroi, e un solo O’rey

Sono un povero diavolo, vivo alla giornata, penso all’oggi, il domani non m’interessa. Io sono in Provincia, io sono lontano mille chilometri dai grandi centri. Io sono quello che sono e gli anni passano. Ma ho una moglie e un figlio che mi fanno sentire importante. E la sera quando me ne vado a casa, Catanzaro diventa Parigi, Roma, New York. Sarò un po’ matto ma è così”. 

 

Fabrizio Scarfone




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· Il Domani
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by ivan pugliese


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 4.53
Voti: 26


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 2 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: ''Massimo Palanca. Il mio calcio'' (Voto: 1)
di simmacocapostorico1929 il Gio, 18 feb 2010 12:51 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
QUANDO LAVORAVO IN PADANIA,UNA SERA MI INVITARONO  A CORSO SEMPIONE PER UNA SERATA CALCISTICA ,AL TAVOLO AL FIANCO, MANGIAVA BRUNO PIZZUL.......UN COLLEGA SCHERZOSO TIPO KALENZA ,GLI DICEVA QUESTO TIZIO ,RIFERITO A ME VIENE DA CATANZARO..........EBBENE PIZZUL SI ALZA E AD ALTA VOCE ESCLAMA ,MA A CATANZARO,TREMANO ANCORA I PALI...........FINITA LA SERATA MI RITIRAI DOVE ABITAVO IO A LEGNANO ,CON L'IMMAGINE DENTRO I MIEI OCCHI DEL N.1 DEI PEDINI PIU' FORTI DEL MONDO.............



Re: ''Massimo Palanca. Il mio calcio'' (Voto: 1)
di mastrobirraio il Sab, 20 feb 2010 15:10 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Trovo che il commento di Palanca alla fine dell'ottimpo articolo del Sig. Scarfone sia un capolavoro espressivo. Rende perfettamente l'idea di cosa significhi essere una bandiera di un squadra, di una citta'.
Grande Massime'!



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.156 Secondi