Benvenuto su UsCatanzaro.net VILLA FATA

Catanzaro News
· Di Nunzio: «Ci manca la continuità di risultati» [VIDEO]
· Sette reti alla Rappresentativa Juniores Calabria
· Non staccare la spina, questo l'obiettivo del Catanzaro
· Catanzaro-Rende: arbitra Marcenaro di Genova
· Decisioni Giudice Sportivo - 26^ giornata
· Serie C: date ed orari dalla 28^ alla 38^ giornata
· Akragas-Catanzaro 1-2: le pagelle
· Risultati e marcatori - 26^ giornata
· Akragas-Catanzaro 1-2: le dichiarazioni post partita [VIDEO]
· Akragas-Catanzaro 1-2: gli highlights

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Questura di Catanzaro contro violenza di genere con uno spot
· Rubava energia elettrica, arrestato 40enne
· Tentato furto ed evasione: 40enne pregiudicato ai domiciliari
· Tenta furto in condominio ma viene colto da malore
· Maltempo: prevista neve in Calabria, oggi è allerta gialla
· Vanno in ospedale per un malore e al rientro trovano casa occupata
· Travolse e uccise bimbo a Sellia Marina: confermata la condanna
· Sacal, sono 22 gli indagati
· Il 16 febbraio Twink al Museo del rock
· I numeri del cancro in Calabria nel 2017. Il 13 febbraio la presentazione del li

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 26° giornata

 
  - 18-2-2018 0:00
F. AndriaRiposa---
 
  - 18-2-2018 14:30
MateraSiracusa2-0
TrapaniPaganese4-1
AkragasCatanzaro1-2
 
  - 18-2-2018 16:30
S. LeonzioLecce0-0
MonopoliCatania5-0
RendeR. Fondi3-0
V. FrancavillaCasertana0-1
Juve StabiaBisceglie0-2
 
  - 19-2-2018 20:45
CosenzaReggina1-1

[ Calendario completo ]

Classifica

56Lecce32V. Francavilla
49Catania31Catanzaro
44Trapani30S. Leonzio
39Siracusa30Bisceglie
38Rende28Reggina
37Monopoli26Casertana
37Matera23R. Fondi
36Cosenza23Paganese
33Juve Stabia20F. Andria
11Akragas

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 27° giornata

 
  - 25-2-2018 0:00
CataniaRiposa
 
  - 25-2-2018 14:30
S. LeonzioV. Francavilla
CatanzaroRende
SiracusaMonopoli
 
  - 25-2-2018 16:30
R. FondiMatera
LecceJuve Stabia
PaganeseF. Andria
RegginaTrapani
CasertanaCosenza
BisceglieAkragas


Utenti online
In questo momento ci sono, 250 Visitatori(e) e 4 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 
HOMEPAGE  »  Indice Forum  »  La città  »  Bowling delle Fontane chiuso da due mesi per fallimento
   Bowling delle Fontane chiuso da due mesi per fallimento

<<<  Indietro  ( 1 | 2 | 3 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 3
akab   Inserito 13-12-2017 alle ore 11:05   



Principe del Forum

Registrato dal:
07-03-2011

Da:lla tolda del Pequod

Messaggi : 3499

 OFF-Line

Quote:

13-12-2017 alle ore 10:30, amiacatanzarumipiacia wrote:
Akab, ti voglio bene, ma....ajalaculonna....ogni volta cchi ti leju mi vena a gulìa di praticarmi un'incisione trasversale sui polsi.





ha raggiuna!

puru eu mi rumpivi ma scrivu sempa i stessi cosi, tanto non serba a nenta!

mi taccio!


 Profilo   www     Citazione  
redfish   Inserito 15-12-2017 alle ore 07:32   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Quote:

13-12-2017 alle ore 10:42, enaud84 wrote:
guajjo.. parliamoci chiaro:
in Italia tranne Medicina e/o affini, e Ingegneria (sfruttato sottopagato come me) non lavori..

Giurisprudenza pure che diventi avvocato non hai lavoro in Italia figurati a CZ, magistratura è quasi impossibile..
Medicina è a numero chiuso ed è una casta per chi entra.
Infermiere forse lavori ma fuori regione.
Quali dovrebbero essere le altre facoltà?
Ci metto pure l'UNICAL, quando l'ho frequentata c'erano piu del 60% di strutture chiuse e con pochi iscritti e la maggiorparte sono corsi inutili.



Per un avvocato il futuro ci può essere solo se si ha un padre o un parente stretto con uno studio importante, ma a Catanzaro esclusi i soliti baroni quante possibilità ci sono? In alternativa ci si deve accontentare a fare lo schiavetto se va bene per 500 € al mese in nero e lavorando non meno di 12 ore al giorno...ditemi qual’è la differenza fra questa professione in estinzione e il call center!!


-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
enaud84   Inserito 18-12-2017 alle ore 15:14   



Principe del Forum

Registrato dal:
22-07-2005

Messaggi : 6474

 OFF-Line

Quote:

15-12-2017 alle ore 07:32, redfish wrote:
Quote:

13-12-2017 alle ore 10:42, enaud84 wrote:
guajjo.. parliamoci chiaro:
in Italia tranne Medicina e/o affini, e Ingegneria (sfruttato sottopagato come me) non lavori..

Giurisprudenza pure che diventi avvocato non hai lavoro in Italia figurati a CZ, magistratura è quasi impossibile..
Medicina è a numero chiuso ed è una casta per chi entra.
Infermiere forse lavori ma fuori regione.
Quali dovrebbero essere le altre facoltà?
Ci metto pure l'UNICAL, quando l'ho frequentata c'erano piu del 60% di strutture chiuse e con pochi iscritti e la maggiorparte sono corsi inutili.



Per un avvocato il futuro ci può essere solo se si ha un padre o un parente stretto con uno studio importante, ma a Catanzaro esclusi i soliti baroni quante possibilità ci sono? In alternativa ci si deve accontentare a fare lo schiavetto se va bene per 500 € al mese in nero e lavorando non meno di 12 ore al giorno...ditemi qual’è la differenza fra questa professione in estinzione e il call center!!


Però scusa eh.. su puru cazzuni cu sceglia ste facoltà..
 Profilo   www     Citazione  
redfish   Inserito 19-12-2017 alle ore 10:43   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Quote:

18-12-2017 alle ore 15:14, enaud84 wrote:
Quote:

15-12-2017 alle ore 07:32, redfish wrote:
Quote:

13-12-2017 alle ore 10:42, enaud84 wrote:
guajjo.. parliamoci chiaro:
in Italia tranne Medicina e/o affini, e Ingegneria (sfruttato sottopagato come me) non lavori..

Giurisprudenza pure che diventi avvocato non hai lavoro in Italia figurati a CZ, magistratura è quasi impossibile..
Medicina è a numero chiuso ed è una casta per chi entra.
Infermiere forse lavori ma fuori regione.
Quali dovrebbero essere le altre facoltà?
Ci metto pure l'UNICAL, quando l'ho frequentata c'erano piu del 60% di strutture chiuse e con pochi iscritti e la maggiorparte sono corsi inutili.



Per un avvocato il futuro ci può essere solo se si ha un padre o un parente stretto con uno studio importante, ma a Catanzaro esclusi i soliti baroni quante possibilità ci sono? In alternativa ci si deve accontentare a fare lo schiavetto se va bene per 500 € al mese in nero e lavorando non meno di 12 ore al giorno...ditemi qual’è la differenza fra questa professione in estinzione e il call center!!


Però scusa eh.. su puru cazzuni cu sceglia ste facoltà..


Osservazione più che giusta, però metti in conto che per molti rappresenta una delle poche opportunità di prendere una laurea, magari non conoscendo il futuro gramo...purtroppo!


-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
abeg   Inserito 22-12-2017 alle ore 08:47   



Membro Senior

Registrato dal:
29-10-2006

Da:catanzaro

Messaggi : 575

 OFF-Line

Quote:

09-12-2017 alle ore 00:50, redfish wrote:
Quote:

08-12-2017 alle ore 23:02, akab wrote:
praticamente, a parte il multisala, è tutto chiuso!





Sopravvivono ancora la sala giochi, la pista di pattinaggio semi deserta, la creperia e il punto di ristoro di hot dog, limitatissimo, del multisale, uno spazio immenso ormai quasi deserto, probabilmente perché strutturato e concepito male, infatti quando alle 21 http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=38147chiude la galleria inferiore se hai voglia di mangiare qualcosa t’attacchi al tram!
Praticamente l’esatto contrario dell’area ricreativa dei Due Mari, piena di vita, che oltre al multisale, al bowling, a due sale giochi, ospita almeno 10 punti di ristoro fra ristoranti, paninoteche/rosticcerie e bar, senza contare anche il ristorante pizzeria sul terzo livello.
Mi dispiace da catanzarese affondare il coltello, ma sto dicendo la Santa verità, le Fontane come struttura è molto più bella ed elegante del centro commerciale di Maida, ma come offerta di ristoro dopo le 21 offre poco o niente e questo purtroppo è un grosso limite.



http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=38147
 Profilo   www  Citazione  
GrecoUBoss   Inserito 02-01-2018 alle ore 10:42   



Master

Registrato dal:
11-05-2003

Da:Milano

Messaggi : 22699

 OFF-Line

sapete che vi dico?

che le mie personali sensazioni sono diverse. Per quello che sento e per come la vedo, la stagione dei centri commerciali è nella fase terminale... ormai sono diventati un luogo in cui recarsi per fare rapidamente le cose necessarie.

ed è proprio la frettolosità, con cui si entra e si esce, che ci dice che c'è bisogno d'altro. A 30, a 40, a 50 anni... il centro commerciale non può essere la nostra destinazione finale. Ci torniamo che ci torniamo, ma stannu morendu.


 Profilo   www  Citazione  
redfish   Inserito 02-01-2018 alle ore 19:35   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Quote:

02-01-2018 alle ore 10:42, GrecoUBoss wrote:
sapete che vi dico?

che le mie personali sensazioni sono diverse. Per quello che sento e per come la vedo, la stagione dei centri commerciali è nella fase terminale... ormai sono diventati un luogo in cui recarsi per fare rapidamente le cose necessarie.

ed è proprio la frettolosità, con cui si entra e si esce, che ci dice che c'è bisogno d'altro. A 30, a 40, a 50 anni... il centro commerciale non può essere la nostra destinazione finale. Ci torniamo che ci torniamo, ma stannu morendu.



Stai dicendo la Santa verità, lentamente questi colossi dai piedi d’argilla collasseranno sotto la montagna di debiti che accumuleranno nel corso degli anni, tanto è vero che ovunque l’ultima tendenza è quella di riaccendere l’interesse sui centri storici da tempo abbandonati e in forte crisi.




-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
akab   Inserito 02-01-2018 alle ore 20:03   



Principe del Forum

Registrato dal:
07-03-2011

Da:lla tolda del Pequod

Messaggi : 3499

 OFF-Line

Quote:

02-01-2018 alle ore 19:35, redfish wrote:
Quote:

02-01-2018 alle ore 10:42, GrecoUBoss wrote:
sapete che vi dico?

che le mie personali sensazioni sono diverse. Per quello che sento e per come la vedo, la stagione dei centri commerciali è nella fase terminale... ormai sono diventati un luogo in cui recarsi per fare rapidamente le cose necessarie.

ed è proprio la frettolosità, con cui si entra e si esce, che ci dice che c'è bisogno d'altro. A 30, a 40, a 50 anni... il centro commerciale non può essere la nostra destinazione finale. Ci torniamo che ci torniamo, ma stannu morendu.



Stai dicendo la Santa verità, lentamente questi colossi dai piedi d’argilla collasseranno sotto la montagna di debiti che accumuleranno nel corso degli anni, tanto è vero che ovunque l’ultima tendenza è quella di riaccendere l’interesse sui centri storici da tempo abbandonati e in forte crisi.





sono anni che lo vado dicendo...

quel che resterà del retail, quando l'online si stabilizzerà su di una quota di mercato, sarà nei CCSS

chi più riuscirà ad offrire un servizio insieme col prodotto, sopravviverà
 Profilo   www     Citazione  
redfish   Inserito 02-01-2018 alle ore 20:40   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Quote:

02-01-2018 alle ore 20:03, akab wrote:
Quote:

02-01-2018 alle ore 19:35, redfish wrote:
Quote:

02-01-2018 alle ore 10:42, GrecoUBoss wrote:
sapete che vi dico?

che le mie personali sensazioni sono diverse. Per quello che sento e per come la vedo, la stagione dei centri commerciali è nella fase terminale... ormai sono diventati un luogo in cui recarsi per fare rapidamente le cose necessarie.

ed è proprio la frettolosità, con cui si entra e si esce, che ci dice che c'è bisogno d'altro. A 30, a 40, a 50 anni... il centro commerciale non può essere la nostra destinazione finale. Ci torniamo che ci torniamo, ma stannu morendu.



Stai dicendo la Santa verità, lentamente questi colossi dai piedi d’argilla collasseranno sotto la montagna di debiti che accumuleranno nel corso degli anni, tanto è vero che ovunque l’ultima tendenza è quella di riaccendere l’interesse sui centri storici da tempo abbandonati e in forte crisi.





sono anni che lo vado dicendo...

quel che resterà del retail, quando l'online si stabilizzerà su di una quota di mercato, sarà nei CCSS

chi più riuscirà ad offrire un servizio insieme col prodotto, sopravviverà


È così, soprattutto si partirà dai piccoli bacini di utenza come Catanzaro, i fitti e i costi di gestione sono troppo alti per sostenere un mercato sempre di più in crisi, ridimensionato soprattutto dall’e-commerce, che sta crescendo con numeri da capogiro e che finirà per dare il suo contributo all’annientamento o al grande ridimensionamento di queste mega strutture, sicuramente invece sopravviverà il supermercato del food, sia perché la gente avrà bisogno di acquistare a prezzi competitivi la quotidianità, costretta dall’impellente necessità di mangiare...




-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
marko   Inserito 03-01-2018 alle ore 11:44   



Bigbrother

Registrato dal:
16-06-2003

Da:crotone

Messaggi : 45086

 OFF-Line

i centri commerciali ruotano tutti intorno alla grande distribuzione, come i pianeti, la grande distribuzione crea gli ipermercati contro i quali è quasi impossibile competere, le migliaia di persone che vanno agli ipermercati e passano per forza davanti la tua vetrina convincono i marchi ad aprire nei centri commerciali, numeri sicuri, garantiti perchè al fresco d'estate e al riparo d'inverno, senza il rischio che 10 giorni di pioggia di fila ti rovinano una stagione, il tutto in locali nati per essere negozi, della metratura che desideri con servizi garantiti e organizzati, davvero difficile pensare di tornare indietro.

i centri storici devono cambiare vocazione, non è più luogo di acquisti.
 Profilo   www  Citazione  
redfish   Inserito 03-01-2018 alle ore 12:40   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Quote:

03-01-2018 alle ore 11:44, marko wrote:
i centri commerciali ruotano tutti intorno alla grande distribuzione, come i pianeti, la grande distribuzione crea gli ipermercati contro i quali è quasi impossibile competere, le migliaia di persone che vanno agli ipermercati e passano per forza davanti la tua vetrina convincono i marchi ad aprire nei centri commerciali, numeri sicuri, garantiti perchè al fresco d'estate e al riparo d'inverno, senza il rischio che 10 giorni di pioggia di fila ti rovinano una stagione, il tutto in locali nati per essere negozi, della metratura che desideri con servizi garantiti e organizzati, davvero difficile pensare di tornare indietro.

i centri storici devono cambiare vocazione, non è più luogo di acquisti.


Vero, però bisogna ammettere che rispetto al passato con l’avvento della crisi devastante e con la crescita dell’e-commerce, oltre ai continui turnover che si avvicendano e sono sempre di più, si sta manifestando una timida controtendenza.
Lo so tornare completamente al passato è impossibile, la globalizzazione ha impresso le sue ferree regole e il piccolo commerciante non ha i mezzi per competere soprattutto con i grandi brand, ma a suo vantaggio rimangono i grandi costi che gli operatori commerciali affrontano in queste mega strutture, poi sai ogni nostro discorso è sempre relativo, se uno è scaltro riesce anche a cavarsela, guarda l’esempio del Fundacu, piccolo Market della Roccelletta di Borgia, che continua a vivere fra i colossi del food della zona, come la COOP, il Carrefour, l’Interspar, il Conad, ecc. e tutti i discount come Lidl, MD, non solo continua ad operare, ma ha investito aprendo un altro punto vendita a Squillace Scalo.
Infine, il rilancio dei centri storici è fortemente legato alle politiche dei vari comuni, su quello di Catanzaro è meglio stendere un velo di pietà, solo chiacchiere, fumo e nient’altro.



-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
akab   Inserito 03-01-2018 alle ore 14:20   



Principe del Forum

Registrato dal:
07-03-2011

Da:lla tolda del Pequod

Messaggi : 3499

 OFF-Line

insomma

se si facessero disamine serie di come i lavoratori siano inquadrati nei centri commerciali (cooperative mi dicono, che hanno sostituito i "dipendenti")

se si considerano i costi mega galattici di fitto, bollette, dipendenti sette giorni su sette 12 ore al giorno, condominio, percentuale sugli utili...

se si considera il parco clienti delle città contemporanee in cui anziani (poco disposti a spostarsi) e single (che se vanno al centro commerciale per una mozzarella ed un pomodoro su proprio cazzuni) sono oramai una percentuale enorme

Io continuo ad affermare che il "futuro" del commercio, possa essere un ritorno al passato (con i dovuti aggiustamenti)

il vero concorrente è, da alcuni anni, l'online

prima o poi, anche questi colossi dovranno pagare le tasse che al momento stanno eludendo

adesso amazon apre il "fresh" vicino Roma, vedremo l'impatto sulla coop et similia... come mi shalo
 Profilo   www     Citazione  
redfish   Inserito 03-01-2018 alle ore 15:16   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Quote:

03-01-2018 alle ore 14:20, akab wrote:
insomma

se si facessero disamine serie di come i lavoratori siano inquadrati nei centri commerciali (cooperative mi dicono, che hanno sostituito i "dipendenti")

se si considerano i costi mega galattici di fitto, bollette, dipendenti sette giorni su sette 12 ore al giorno, condominio, percentuale sugli utili...

se si considera il parco clienti delle città contemporanee in cui anziani (poco disposti a spostarsi) e single (che se vanno al centro commerciale per una mozzarella ed un pomodoro su proprio cazzuni) sono oramai una percentuale enorme

Io continuo ad affermare che il "futuro" del commercio, possa essere un ritorno al passato (con i dovuti aggiustamenti)

il vero concorrente è, da alcuni anni, l'online

prima o poi, anche questi colossi dovranno pagare le tasse che al momento stanno eludendo

adesso amazon apre il "fresh" vicino Roma, vedremo l'impatto sulla coop et similia... come mi shalo


Amozon, più di tutti, è un covo di fottuti farabutti, non solo non paga le tasse e ingrassa a dismisura, ma tratta quei poveri dipendenti come schiavi, senza un briciolo di umanità, sottopagandoli (circa € 1.000/mensili per oltre 10 ore al giorno) e calpestando quotidianamente la loro dignità, minacciandoli continuamente di licenziamento.
Questo è uno dei tanti aspetti amarissimi della globalizzazione.



-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
akab   Inserito 03-01-2018 alle ore 15:48   



Principe del Forum

Registrato dal:
07-03-2011

Da:lla tolda del Pequod

Messaggi : 3499

 OFF-Line

Quote:

03-01-2018 alle ore 15:16, redfish wrote:
Quote:

03-01-2018 alle ore 14:20, akab wrote:
insomma

se si facessero disamine serie di come i lavoratori siano inquadrati nei centri commerciali (cooperative mi dicono, che hanno sostituito i "dipendenti")

se si considerano i costi mega galattici di fitto, bollette, dipendenti sette giorni su sette 12 ore al giorno, condominio, percentuale sugli utili...

se si considera il parco clienti delle città contemporanee in cui anziani (poco disposti a spostarsi) e single (che se vanno al centro commerciale per una mozzarella ed un pomodoro su proprio cazzuni) sono oramai una percentuale enorme

Io continuo ad affermare che il "futuro" del commercio, possa essere un ritorno al passato (con i dovuti aggiustamenti)

il vero concorrente è, da alcuni anni, l'online

prima o poi, anche questi colossi dovranno pagare le tasse che al momento stanno eludendo

adesso amazon apre il "fresh" vicino Roma, vedremo l'impatto sulla coop et similia... come mi shalo


Amozon, più di tutti, è un covo di fottuti farabutti, non solo non paga le tasse e ingrassa a dismisura, ma tratta quei poveri dipendenti come schiavi, senza un briciolo di umanità, sottopagandoli (circa € 1.000/mensili per oltre 10 ore al giorno) e calpestando quotidianamente la loro dignità, minacciandoli continuamente di licenziamento.
Questo è uno dei tanti aspetti amarissimi della globalizzazione.




non è esatto a mio avviso

Amazon, come farinetti e tanti altri, usa i contratti che si è fatto fare dagli amici politici - cazzuni, complici o con l'acqua alla gola - e, di fatto, è sempre formalmente e sostanzialmente in regola

che poi controlli e vessi i lavoratori è un discorso a parte a chi vuoi che importi di 1000 operai, sopratutto con la disoccupazione che c'è e con la perdita di credibilità dei sindacati italiani negli ultimi 20 anni

amazon corrisponde stipendi in un paese che sta morendo... tutto il resto non importa

insomma, la progettazione di questi business passa prima dagli aiuti legislativi dei "dipendenti" che lavorano a bruxelles o a roma

senza queste complicità a livello di governi, mi sembra palese che questi cartelli non sarebbero così competitivi

ne discende che tutto ciò sia costruito a tavolino serve un'infrastruttura legislativa prima ancora di buttare le fondamenta di un warehouse AMZ in un Paese "sovrano"

ca va sans dire, che il puticaro sotto casa, storto morto, ti paga le tasse in italia, sanità, polizia, scuola, strade ecc mentre amazon (o gli altri) si phuttanu e tia!

e con questa classe politica di falliti le cose non possono che andare peggio
 Profilo   www     Citazione  
redfish   Inserito 03-01-2018 alle ore 19:51   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

Amico Akaba, ma certamente che nella succulente pappa ci sono le mani sporche della politica complice di questo scempio, a chi la danno da bere questi cialtroni? Lo sappiamo bene che se Amazon & Compagnia cantando non pagano le tasse è perché più di qualcuno dei ceffi che ci mal governano hanno i loro tornaconti fatti di loschi compromessi...DO UT DES!

dal Regno delle Due Sicilie!


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: redfish il 04-01-2018 07:55 ]
 Profilo   www  Citazione  
1929avita   Inserito 03-01-2018 alle ore 23:53   



Bigbrother

Registrato dal:
09-06-2007

Da:CATANZARO

Messaggi : 35764

 OFF-Line

AKAB UN RITORNO AL PASSATO? E COME?

LE NUOVE GENERAZIONI NON SAPRANNO NEMMENO COME SARA' UN NEGOZIO

FORSE NON VI E' CHIARO.. I GIOVANI DI OGGI.. FARANNO PROPRIO TUTTO ONLINE

ZALANDO,PRIVALIA ECC.... SONO 10 VOLTE UN CENTROCOMMERCIALE

IL COMMERCIO AL DETTAGLIO SPARIRA'... NON C'E' VIA DI USCITA

VUOI CHE TI FACCIO UN ESEMPIO PERSONALE?

IO CONSUMO CAFFE' IN GRANI. COMPRANDO 12KG ALLA VOLTA

QUI A CATANZARO MI COSTA 10€ AL KG

ONLINE 6,50 SPEDIZIONE COMPRESA, STESS MARCA E STESSA AROMA

FATTI DUE CALCOLI E VEDI QUANTO RISPARMIO... DA DUE ANNI

E NON TI PRENDO ALTRI ESEMPI.... MA TE NE POTREI DIRE A DECINE..

TORNADO AL DISCORSO DEI CENTICOMMERCIALI.....

TUTTE LE MARCHE CHE VENDONO NEI CENTRICOMMERCIALI.... LO FANNO ANCHE ONLINE

VAI AD ESEMPIO SUL SITO OVIESSE...TOYS,GEOX,THUN,MOTIVI HARMONT&BLAINE... TI DICO QUELLI CHE HA LE FONTANE...

TRA NON MOLTO SPARIRANNO PURE LORO DAI CENTRICOMMERCIALI.... POI VEDRAI

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: 1929avita il 04-01-2018 00:08 ]
 Profilo   www  Citazione  
akab   Inserito 04-01-2018 alle ore 09:21   



Principe del Forum

Registrato dal:
07-03-2011

Da:lla tolda del Pequod

Messaggi : 3499

 OFF-Line

Quote:

03-01-2018 alle ore 23:53, 1929avita wrote:
AKAB UN RITORNO AL PASSATO? E COME?

LE NUOVE GENERAZIONI NON SAPRANNO NEMMENO COME SARA' UN NEGOZIO

FORSE NON VI E' CHIARO.. I GIOVANI DI OGGI.. FARANNO PROPRIO TUTTO ONLINE

ZALANDO,PRIVALIA ECC.... SONO 10 VOLTE UN CENTROCOMMERCIALE

IL COMMERCIO AL DETTAGLIO SPARIRA'... NON C'E' VIA DI USCITA

VUOI CHE TI FACCIO UN ESEMPIO PERSONALE?

IO CONSUMO CAFFE' IN GRANI. COMPRANDO 12KG ALLA VOLTA

QUI A CATANZARO MI COSTA 10€ AL KG

ONLINE 6,50 SPEDIZIONE COMPRESA, STESS MARCA E STESSA AROMA

FATTI DUE CALCOLI E VEDI QUANTO RISPARMIO... DA DUE ANNI

E NON TI PRENDO ALTRI ESEMPI.... MA TE NE POTREI DIRE A DECINE..

TORNADO AL DISCORSO DEI CENTICOMMERCIALI.....

TUTTE LE MARCHE CHE VENDONO NEI CENTRICOMMERCIALI.... LO FANNO ANCHE ONLINE

VAI AD ESEMPIO SUL SITO OVIESSE...TOYS,GEOX,THUN,MOTIVI HARMONT&BLAINE... TI DICO QUELLI CHE HA LE FONTANE...

TRA NON MOLTO SPARIRANNO PURE LORO DAI CENTRICOMMERCIALI.... POI VEDRAI

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: 1929avita il 04-01-2018 00:08 ]



stavo sfogliano il rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese 2017 (ed. Franco Angeli, pag 190)

alla voce: "addetti alla vendita", vengono indicate 4.355.000 persone occupate nel settore in Italia (su 23 milioni di occupati circa)
tra l'altro in aumento del 2,50 % sul dato 2016

quindi, c'è qualcosa che non coincide con la previsione catastrofica che proponiamo sul cd "retail Armageddon"

Io voglio sperare che, come alcuni dati che ho mi suggeriscono, il ciclo delle grandi superfici sia saturo per non dire superato e che vengano poste delle regole all'online

la necessaria conseguenza, già indicata più volte, sarà il ritorno nel cuore delle città (mi gioco una palla che COOP city o similia apriranno nel CS di catanzaro nel 2018)

a parità di regole, la leva dell'economia di scala, del prezzo più conveniente, potrà annientare il piccolo negozio di quartiere? forse!

finita la fase di dumping (economico e sociale)... il grande dealer online manterrà i prezzi bassi ed il servizio efficiente al cliente? vedremo!
 Profilo   www     Citazione  
redfish   Inserito 04-01-2018 alle ore 11:25   



Bigbrother

Registrato dal:
08-08-2005

Da:Roccelletta - Catanzaro

Messaggi : 27137

 OFF-Line

la necessaria conseguenza, già indicata più volte, sarà il ritorno nel cuore delle città (mi gioco una palla che COOP city o similia apriranno nel CS di catanzaro nel 2018)
—————————————————————————————————————————————
Non avere dubbi, qualora COOP dovesse aprire nel centro i piccoli Market verrebbero fagocitati, farebbero la stessa impietosa fine della tenera preda davanti alle fauci di un crudele e affamato coccodrillo!
Oggi sopravvivono grazie agli anziani impossibilitati a spostarsi fuori città e probabilmente anche alla libretta “ca poi passu e pagu”...


-----------------
dal Regno delle Due Sicilie!
 Profilo   www  Citazione  
1929avita   Inserito 04-01-2018 alle ore 12:42   



Bigbrother

Registrato dal:
09-06-2007

Da:CATANZARO

Messaggi : 35764

 OFF-Line

alla voce: "addetti alla vendita", vengono indicate 4.355.000 persone occupate nel settore in Italia (su 23 milioni di occupati circa)
tra l'altro in aumento del 2,50 % sul dato 2016

E' DA CAPIRE IN CHE SETTORI...
 Profilo   www  Citazione  
akab   Inserito 04-01-2018 alle ore 12:51   



Principe del Forum

Registrato dal:
07-03-2011

Da:lla tolda del Pequod

Messaggi : 3499

 OFF-Line

può darsi, di fatto a piazza Matteotti c'era il supermercato, quello ha chiuso ed i piccoli negozi sono andati avanti

da quel che so Io, in questo momento, nelle piccole città come la nostra, sopravvivono meglio le piccole attività a gestione personale o familiare che i grandi negozi

si aggiunga che molti piccoli negozi chiudono e chiuderanno perchè non ci sono seconde generazioni disposte a mandarli avanti o, capita, che le seconde generazioni li affossino del tutto

nel quartiere in cui vivo ha riaperto la conad city di via buccarelli ma, per esempio, la conseguente chiusura del piccolo esercizio più vicino è avvenuta solo perchè il titolare è stato assunto nella grande famiglia della PA ed immediatamente... si phuttiu d'a putica!

c'è da tener conto anche di questo in questa città fondata sul lavoro pubblico!

un mestiere senza il 27 assicurato, senza il sabato libero, senza ferie, malattia, tfr, tredicesima ecc. non è - e non è mai stato - attrattivo!

una volta si guadagnava meglio - a volte molto meglio - ma anche allora i negozi erano pochi, o ricordo male Io?

comunque Stiglitz decrive meglio la situazione che viviamo oggi, qui:

http://espresso.repubblica.it/attualita/2017/11/01/news/io-premio-nobel-vi-dico-le-diseguaglianze-sono-troppe-1.313011


"La distribuzione del reddito viene di solito riassunta con una misura chiamata “coefficiente di Gini”: questa, nella maggior parte dei paesi, è stata costantemente in aumento negli ultimi anni, indicando un aumento della disuguaglianza. È vero che ci sono alcuni paesi che hanno resistito a questa tendenza, come la Francia e la Norvegia mentre altri, soprattutto in America Latina, hanno visto una diminuzione della disuguaglianza.
C’è quindi una lezione importante che si può trarre da tutto questo: le forze economiche in gioco in tutti i paesi avanzati sono simili, ma i risultati sono notevolmente diversi. La spiegazione di tali differenze è che Paesi diversi hanno perseguito politiche diverse. Possiamo quindi dire che la disuguaglianza è stata una scelta. Se i paesi avessero perseguito altre politiche, i risultati sarebbero stati diversi. Quelli che hanno seguito il modello anglo-americano sono finiti con più disparità."


"la disuguaglianza è stata una scelta" ecco la sintesi
 Profilo   www     Citazione  
>
<<<  Indietro  ( 1 | 2 | 3 ) Avanti  >>> 
HOMEPAGE  »  Indice Forum  »  La città  »  Bowling delle Fontane chiuso da due mesi per fallimento
 

Cerca nei Forum
 
Vai a

Elaboration time: 0.074151 seconds.

 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.077 Secondi